Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Loano notizie tristi di morti con Sandrino nella chiesa del Carmelo. E buone novelle: promozione turistica

Loano si fa belle con ‘Spring Power Duemila21’ ideato per la promozione e l’immancabile proposito di rilancio turistico  (sfoglia la coinvolgente brochure vedi…….).. L’annuncio esaltazione di Ivg.it che titola “Foto e slogan personalizzati e un video della città “fiorita” per raccontare Loano in primavera”. La città intanto vive altro cordoglio per  la morte di suoi concittadini e concittadine stimati e conosciuti, il buon esempio civile.

E ancora: “Una brochure costruita con i contributi fotografici e creativi di abitanti e turisti ed una clip per raccontare la città nella “stagione più dolce dell’anno”. Sono questi i due progetti lanciati dall’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano in vista dell’inizio della stagione primaverile. Negli anni precedenti, l’amministrazione del sindaco Luigi Pignocca era solita “salutare” l’arrivo della primavera con una ricca serie di eventi. Il perdurare dell’emergenza sanitaria ha reso impossibile programmare con certezza ogni tipo di manifestazione in presenza. Perciò, così come avvenuto per Natale, l’assessorato al turismo ed il relativo ufficio hanno scelto di trasformare la consueta brochure contenente il calendario di appuntamenti in un qualcos’altro: una pubblicazione che raccontasse il territorio.

“Per farlo – aggiunge il sindaco Pignocca – abbiamo scelto di coinvolgere i nostri concittadini ed ospiti, ai quali abbiamo chiesto di inviarci le loro foto di Loano più belle. Non solo: abbiamo chiesto loro anche di inventare uno slogan, che prende le mosse da quel motto, ‘We are Loano’, che ha caratterizzato le ultime due campagne di comunicazione varate a ridosso dell’estate e in vista di Natale. Ciò ci permetterà di dare vita ad un ‘racconto dal basso’ del nostro territorio e delle tante unicità che lo rendono così speciale”.

A completare il progetto, che l’amministrazione ha portato avanti insieme a Castigamatti Creative Farm, ci sarà il nuovo video realizzato anche stavolta dal fotografo e creativo Alessandro Gimelli, già autore del video della “ripartenza post lockdown” diffuso su tutti i social all’inizio della scorsa estate.

NOTIZIE TRISTI DI LOANESI CHE CI HANNO LASCIATI PER SEMPRE

E RESTA IL LORO INDELEBILE RICORDO

Il compianto geom. Giuseppe Bufano

L’annuncio dai manifesti funebri e dalle partecipazioni. Ha colto di sorpresa leggere che si è spento  a soli 65 anni il geom. Giuseppe Bufano, persona e professionista schivo, riservato.  Lo ricordiamo mentre seguiva i lavori di ristrutturazione della canonica di San Giovanni Battista in via La Chiesa. Colpito dal dramma del coronavirus. “Dovrebbe essere, ce ne fosse bisogno – commenta un loanese – di monito a tutti coloro i quali stanno dimenticandosi tutte le norme di prevenzione e i controlli dovrebbero essere sempre implacabili”.   Bufano che era sposato con Angela, maestra di religione, e sorella dell’indimenticato don Pino Zunino, per anni amato ed attivissimmo parroco a Loano e molto vicino ai giovani. Bufano è stato in passato anche tra i soci del Lions Loano Doria (vedi a seguire), con diversi incarichi tra cui segretario quando era presidente Giorgio Ghiberti. Per chi l’ha conosciuto resta il ricordo di una persona orgogliosa della sua rettitudine e sceglieva gli amici.

L’ANNUNCIO FUNEBRE DELLA FAMIGLIA –

E’ mancato all’affetto dei suoi cari GIUSEPPE BUFANO, di anni 65. Ne danno il triste annuncio il triste annuncio la moglie Angela, il figlio Domingo, le sorelle Maria e Isabella, i cognati, i nipoti, Graziella  e parenti tutti. I funeral inella parrocchia San Giovanni Battista in Loano, ove martedì 23 marzo alle ore 19 sarà recitato il Santo Rosario. Dopo la cerimonia funebre la cara salma sarà tumulata nel cimitero capoluogo in Loano.

ERA IL 2006  NOTIZIE – Santiago Vacca è il nuovo presidente del Direttivo Lions Loano Doria che resterà in carica fino al giugno 2007. Vice presidente Paolo Paganelli, segretario Marinella Fasano, tesoriere Mara Soria, cerimoniere Salvatore Telese, Censore, Francesco Barreca, revisore dei conti Adriana Guerra, addetto stampa Laura Inglima, responsabile informatica Augusto Righello (compianto). Consiglieri: Gianna Baldassa (moglie di Angelo Vaccarezza), Giorgio Boschetti, Giuseppe Bufano  (già segretario), Nicoletta Nati, Ivano Rozzi  (già sindaco di Giustenice) Daniela Vacca (già capogruppo consigliare di FI), Marco Interdonato  presidente del direttivo Leo Loano Doria.

DA GENTE E COSE DE LOA E DINTURNI -Nico Rabaglia:

E’ mancata LUCIA BALZARETTI della COMUNITA’ degli AGOSTINIANI e impegnata nel sociale.

Partecipazione di Lucio Telese: LA CARA LUCIA E TORNATA NELLA CASA DEL PADRE. UN CARO ABBRACCIO AL CARO AMICO ALBERTO MELILLO CON ABBONDANTI PREGHIERE.

Lucia Balzaretti

 

 

 

E PER SANDRINO SILVESTRI MESSA FUNEBRE E PREGHIERE

NELLA CHIESTA MAESTOSA DI MONTE CARMELO LA PREDILETTA

Sandrino Silvestri era un personaggio soprattutto nei ricordi della ‘vecchia Loano’. Quella che l’ha conosciuto giovane impiegato della Banca San Paolo, prima in tesoreria, poi nella sede di via Stella – corso Europa fino alla pensione. Una  persona benvoluta e stimata, semplice e molto affezionato alla chiesa prediletta di Monte Carmelo. E’ qui che tanti ragazzi loanesi (leva da ’35 a ’41) sono cresciuti all’ombra del monumentale complesso. E’ qui che resta il ricordo di padre Simone che sapeva coinvolgere e dedicarsi ai giovani, creando anche una squadra di calcio che si allenava in un attiguo campetto da gioco. E il trasferimento di padre Simone ha finito per disgregare e allontanare le attività verso i giovani e la coesione, E Sandrino ha manutenuto, cimentato, un forte legame affettivo, spirituale, con ciò che ha rappresentato Monte Carmelo nella sua educazione e scuola di vita.  Da qui la scelta, ormai rarissima, di celebrare i funerali proprio al Carmelo. Quasi una ricompensa meritata sul campo da un cristiano che nella Chiesa del Carmelo professava la sua fede. Punto di riferimento morale e luogo di preghiera.

Per un periodo Sandrino Silvestri aveva abitato nella zona residenziale sottostante, Via Padre Enrico. Poi si era trasferito con la famiglia nella prima area collinare dove con moglie e i figli hanno creato un’azienda agricola alla quale collaborava con amore soprattutto da pensionato.  Ecco la partecipazione al lutto degli ‘amici del mercatino’ di Loano. La moglie Claudia Morchio, con la sua pagina Facebook, è tra le convinte tifose della ‘sua’ Cosio d’Arroscia, sempre partecipe agli avvenimenti e animata dalla buona speranza, dall’ottimismo, dall’incoraggiamento ai resilienti del paese, all’arrivo lietissimo della cicogna.

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto