Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Albenga, Lorenza Giudice insignita: ‘Executive Member’ World Association of Master Chefs. E compie 15 anni Jazz Club Le Rapalline con Anfossi e Bianchi

Quasi un centinaio di commenti – congratulazioni dal ponente ligure e fuori regione. Donne e uomini con ruoli significativi nella vita socio economica e nelle istituzioni locali. Un’attestazione finita in sordina nei giorni di Capodanno e delle festività. Lorenza Giudice insignita Executive Member della World Association of Master Chefs. I loro talenti sono riconosciuti nelle competizioni di Chefs & Sommeliers e da rinomate istituzioni come Le guide Michelin … World Master Chefs Society. Leggi anche: Albenga aspettando il Jazz Festival. Il doppio libro: indovina chi Jazz a cena e Jazz off – a Jazz story. 

Lorenza Giudice, si direbbe, giovane, ‘storica’ e dinamica  presidente della delegazione di Confcommercio di Albenga. Vice Presidente Vicario Provinciale della prima associazione del commercio savonese.

Con la scoperta di una passione e una vena politica. Si è candidata alle Regionali nella lista di ‘Cambiamo con Toti’   con una messe di 571 preferenze, alla sua prima esperienza elettorale: 64 voti ad Albenga, la sua città anche se risiede a Garlenda.

“Che inaspettata dedica, grazie.”. Il suo commento lapidario. “Questo è proprio un bel regalo di Natale, un grande risultato o, forse come lei preferirebbe dire, un nuovo inizio… Congratulazioni” scrive il team di Alassio Magazine.

Bruno Suetta (già direttore alla Confesercenti Savona)- Complimenti Lorenza sempre al meglio brava. Marina Bertolio (ex albergatrice a Spotorno)- Bravissima! Congratulazioni! Carlomaria Balzola (presidente Aristorbar Alassio e nella giunta provinciale Confcommercio)- Congratulazioni. Franca Giannotta (assessore ad Alassio) – Grande
Nino Roveraro (Imprenditore di Borghetto S. Spirito) – Complimenti Lorenza.
Pier Paolo Pasqualini (Imprenditore del caffè  con azienda a Cisano sul Neva)-  Bravissima. Giovanna Franchi (Farmacia a Borghetto S. Spirito)- Brava Lorenza.
Maria Gentile (Amministratore Casa di Cura Salus Albenga)- Complimenti cara Lorenza.
Mauro Pozzoli – Chapeau!
Manuela Taramasso –  Complimenti!!!
ALBENGA  ASPETTANDO IL JAZZ FESTIVAL.
IL DOPPIO LIBRO: INDOVINA CHI JAZZ A CENA ED JAZZ OFF- A JAZZ STORY

COMUNICATO STAMPA – Il sindaco Riccardo Tomatis e il vicesindaco Alberto Passino nella giornata hanno ricevuto il Presidente dell’Associazione ‘Le Rapalline in Jazz’ Andrea Anfossi e il vicepresidente Massimo Bianchi che hanno presentato il “doppio libro” dal titolo “Indovina chi jazz a cena” e “Jazz Off – A jazz story” che non racconta solo la storia del ‘Jazz Club le Rapalline’ e dell’Associazione ‘Le Rapalline in Jazz’, ma che, attraverso le incredibili fotografie di Umberto Germinale e i testi di Giannino Balbis, parla di musica, cultura, arte e bellezza. Parla di Albenga.

Il libro (disponibile presso il ristorante Le Rapalline e Foto Ottica del Borgo in Viale Martiri) che racconta la storia del Jazz Club Le Rapalline – che compie 15 anni – e dell’Associazione Le Rapalline Jazz – che festeggia il primo decennio di attività – ripercorre in chiave narrativa e fotografica un pezzo importante di storia del Jazz ad Albenga, in Liguria, in Italia e nel mondo.

Affermano il sindaco Riccardo Tomatis e il vicesindaco Alberto Passino: “Attraverso gli scatti e i racconti presenti in questo libro si rivivono tutte le emozioni del Jazz Festival che purtroppo quest’anno, a causa del Coronavirus, non si è potuto realizzare.Ringraziamo l’Associazione ‘Le Rapalline in Jazz’ che attraverso questo libro ha coniugato due obiettivi importanti e che si intrecciano perfettamente: quello di parlare di Jazz e di promuovere la nostra bellissima Albenga, la sua arte e la sua cultura. Se le condizioni legate all’emergenza sanitaria lo permetteranno siamo certi che quest’anno potrà realizzarsi una splendida edizione del Jazz Festival e che le piazzette, le vie e i vicoli del nostro Centro Storico, che tanto si prestano a questi eventi, saranno piacevolmente invasi dalle note di questo genere musicale attirando residenti e turisti nell’atmosfera magica che suscitano”.

Albenga: continua la raccolta dei beni di prima necessità per il servizio di spesa a domicilio

(Il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle 9,00 alle 12,00 e dalle 16,00 alle 18,00. Il numero di telefono è 3341053904.)

COMUNICATO STAMPA – Continua la raccolta dei beni di prima necessità per il servizio di spesa a domicilio attivato per mezzo della Protezione Civile e dei volontari delle Associazioni del Terzo Settore presenti sul territorio attraverso il Tavolo dell’Emergenza per aiutare tutte quelle persone – specialmente appartenenti alle fasce deboli (anziani, persone sole con patologie) – che stanno vivendo un momento di difficoltà a causa dell’ Emergenza Covid-19.

Per chi non è in difficoltà, ma vuole aiutare e portare il proprio contributo donando cibo e generi di prima necessità si ricorda che in questo momento si chiede prevalentemente la donazione di: Zucchero, scatolame in particolare (piselli, fagioli e legumi in generale, carne in scatola), passata di pomodoro e olio.

Affermano l’assessore ai servizi sociali Marta Gaia e Martina Isoleri consigliere delegato al volontariato: “Il servizio di spesa a domicilio non ha mai smesso di funzionare anche in questo periodo di festività e per questo cogliamo l’occasione per ringraziare tutti i volontari (Protezione Civile, Associazione Nazionale Alpini Albenga, Associazione Nazionale Vigili del Fuoco, Associazione Marinai d’Italia, City Angels, Telefono Azzurro, Associazione Sjiamo e l’Arma Areonautica) che dedicano il loro tempo ed impegno a portare avanti questa importante iniziativa.  Un ringraziamento particolare anche a tutti coloro che hanno fatto delle donazioni, in primis i privati cittadini che hanno voluto fare anche solo un gesto di solidarietà per aiutare coloro che stanno vivendo un momento difficile a causa dell’emergenza Covid. Un grazie anche al Rotaract club Alassio per la consegna di frutta e verdura, alla Genovese Caffè per averci donato cialde e macchina del caffè per i volontari, al PD e la Croce Bianca per aver raccolto la spesa, “Ponente savonese in Azione” per la spesa donata e tutti coloro che a vario titolo hanno collaborato e continuano a collaborare al Tavolo dell’Emergenza”.

Avatar

Trucioli

Torna in alto