Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Alassio, in Comune brilla l’editore di Ivg. A Rainisio 10 mila €, a Simona Barbera 20, a Marcella Fiore 10. E’ marketing

Altra conquista, un’altra conferma di lavoro e potere per l’editore (Edinet srl  di Pietra Ligure) più letto e diffuso in Provincia di Savona. Matteo Rainisio dopo la gestione ‘sistematica’  del portale VisitAlassio, si è aggiudicato in forma diretta (ovvero senza gara, non obbligatoria del resto) il “servizio di analisi ed ottimizzazione SEO” con un’offerta migliorativa complessiva di 9.600 € oltre a Iva”. Nella stessa determina del funzionario Alfredo Silvestri si sono destinati soldi dell’Imposta di Soggiorno per 20 mila €  a Simona Barbera  di Garlenda “esperta di Social Media Marketing” e 10 mila € allo studio grafico Marcella Fiore che si occupa delle elaborazioni grafiche e del web disigne sempre del portale Visitalassio.

Un nuovo attestato di autorevolezza per il giornale online Ivg.it che, come scrive con malcelato orgoglio il suo direttore responsabile Andrea Chiovelli  ha raggiunto “ oltre 200 mila lettori tra  IVG e Genova24 “. E nella recente campagna elettorale per le regionali quanto a pubblicità dei singoli candidati, partiti e coalizioni in lizza, ha battuto tutti gli altri organi di informazione della Liguria. Anche questo un bottino per i floridi bilanci Edinet Srl.

Chiovelli aggiunge: Il nostro regalo di Natale è una promessa: continueremo a impegnarci, sempre di più, per il nostro territorio”(vedi…….).  Il primo aprile invece l’annuncio: “ Un maestro per la redazione di IVG: entra in squadra Sandro Chiaramonti …nel ruolo di direttore editoriale”. E a dicembre “abbiamo assunto nuove risorse, con il giovane Piercarlo che è unito alla squadra come social media manager”.

Nessun cenno all’abbandono, con le dimissioni, di Daniele Strizioli nipote dell’indimenticato Romano Strizioli che nel ’65 aveva fondato La Settimana Ligure. Prima ancora collaborava con “Il Risveglio“, poi corrispondente de La Gazzetta del Popolo, Il Secolo XIX, da ultimo La Stampa, senza dimenticare il successo ultradecennale de ‘Almanacco‘. E soprattutto il ruolo avuto dalla sua ‘Agenzia di Stampa locale Ideazione e Comunicazione Sas’ che è stata scuola di giornalismo per giovani talenti. Il motto era: “Comunicare in modo corretto e professionale è una delle esigenze di una società civile avanzata”. Un’azienda con 20 anni di vita. Romano Strizioli, un’istituzione nel ponente ligure, primo capo ufficio stampa di un’Azienda di Soggiorno della Liguria voluto dall’allora giovane presidente ing. Giancarlo Garassino, democristiano della sinistra progressista.  Romano era scrittore di libri  su Albenga e Alassio. E’ stato vice sindaco ed assessore con il sindaco Angioletto Viveri.  Romano se n’è andato il 24 settembre 2012.

Era  il 2 novembre e il direttore Andrea Chiovelli postava sulla pagina Facebook…Ah, i bei tempi andati… sono sempre i migliori a lasciarci. Qui con Daniele Strizioli e Luca Berto altra colonna di Ivg.it in forza all’Ufficio Stampa del Comune di Loano

Daniele che pochi giorni dopo aver lasciato Ivg.it è stato contattato da Trucioli.it è ha confermato: “Nessun contrasto, anzi hanno cercato di convincermi a restare, manifestando fiducia ed apprezzamento per il lavoro svolto e l’impegno…ma ho deciso di prendermi una pausa…”. La seconda come accennato. La prima aveva scelto di fare il commesso in un negozio di abbigliamento alassino. Eppure Daniele ha la dote, la preparazione e credenziali di serietà per svolgere quello che un tempo aveva nomea “di lavoro più bello del mondo”. Come ha resistito quello di “terzo potere” in Italia. Daniele si occupava di cronaca bianca e nera del ponente savonese ma anche dava man forte allo staff che titola e vaglia i comunicati da “copia e incolla”, con i tempi del Covid si lavora al desk da casa.  E’ stato sostituito da Mary Caridi, esperienza all’Ufficio Stampa del Comune di Albenga e che nella sua pagina Facebook mostra, da nonna, il primo quadro realizzato dal carissimo nipotino tredicenne.

Ivg.it può sfruttare, anzi forse è tra le concause, la caduta quasi costante delle copie vendute in edicola del quotidiano storico e più autorevole della Liguria (Il Secolo XIX). Nella sola provincia di Savona era arrivato a vendere 25 mila copie, oggi si assesta sulle 30 mila nell’intera edizione nazionale, a cui vanno aggiunti gli abbonamenti  al web che riscuote crescente successo. Un giornale che negli ultimi tempi ha accresciuto la qualità dei contenuti e della presentazione grafica dopo aver parzialmente abdicato alla crisi con un massiccio dimagrimento delle redazioni, soprattutto provinciali. In compenso la nuova proprietà (famiglia Agnelli dopo i De Benedetti) è sinonimo di garanzia per il futuro del giornale che fu dei Perrone, editori puri con l’avvento di Alessandro Perrone e della famiglia Brivio Sforza. C’è pure da tenere conto dell’edizione savonese e ligure de ‘La Stampa’ che nel periodo estivo è sempre stata in vetta alla classifica dei quotidiani più diffusi in edicola, che ha a sua volta subito la concorrenza ed oggi si affida, nel ponente all’infaticabile ed iper produttivo collaboratore Giò Barbera e a Valeria Pretari, entrambi pagati a notizia. E dire che La Stampa nazionale, edizione ligure, poteva pure contare su  Giuseppe Morchio, corrispondente da Andora a Loano, relativo entroterra, con contratto di giornalista professionista.

I lettori ci perdoneranno questo lungo inciso. Lasciamo alla lettura della determina sotto riprodotta. All’incarico Seo (“ottimizzazione per i motori di ricerca”) dell’editore in verticale ascesa Matteo Rainisio‘ . Abbiamo chiesto alla ‘sala di comando’ (quella politica) del Municipio qualche chiarimento in più sulle scelte operate nella determina di fine dicembre. Risposta: “Dispiace dirlo, ma è solo farina del sacco del dirigente che ha preferito scegliere con chi già collaborava, questo per chiarire che non c’entra lo zampino del sindaco e della giunta, né volersi ingraziare Ivg.it.” Se lo dichiarano così esplicitamente dobbiamo crederci ? Non c’entra il condizionamento dei rapporti d’affari ? Con vecchio e sempre attuale detto “Io do una mano a te e tu a me”? Si aggiunga che la stessa minoranza non ha avanzato richiesta di chiarimenti. Dunque tutto alla luce del sole e nel solo interesse degli operatori turistici alassini che versano l’Imposta di soggiorno e della ‘casa del cittadino’ che amministra l’istituzione Comune.

SE EDINET – IVG.IT SONO ORMAI LA REALTÁ EDITORIALE PIÚ AFFERMATA NEL SAVONESE

FORSE E’ UNA POSITIVA NOVITÁ  SCOPRIRE IL PERSONAGGIO SIMONA BARBERA

Simona Barbera dal suo sito internet – CIAO! Per molti anni ho aiutato le persone che cercavano ispirazione, consigli per comunicare meglio sia offline che online, un supporto tecnico e creativo.
Alla fine di questo percorso, durato circa 9 anni, ho deciso di lavorare anche alla mia di comunicazione: ed eccomi qua!
Mi occupo di editing di testi, content marketing, social media management e digital strategy.
In parole più semplici posso aiutarti a pianificare la tua comunicazione, a raggiungere i tuoi obiettivi e a utilizzare al meglio gli strumenti a tua disposizione.
Il sito è solo all’inizio presto implementerò tante sezioni, come il blog dove ti darò consigli utili, dove rifletteremo sul ruolo della comunicazione oggi, dove proverò a darti spunti utili su semiotica, pubblicità, sociologia, lingua italiana, scrittura relazione e marketing.​
Questo sito è la “prova provata” che bisogna iniziare da qualche parte e non aspettare che tutto sia perfetto.

DAL COMUNE DI ALASSIO ATTO DIRIGENZIALE DEL 29 DICEMBRE 2020

Avatar

Trucioli

Torna in alto