Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Il cavallo di razza e le ondate Covid 19
Volti e parole con la pandemia.
E ad Albenga ‘Carciofo d’Oro 2020’

Volti e Parole della Pandemia. Il Cavallo di razza cavalca le Ondate del Covid-19. La gente si dovrebbe porre due domande. La prima: come fanno ad avere il tempo di stare sempre in tivù? La seconda: come fanno ad avere la forza di litigare sempre tra di loro? Perché ormai quasi s’azzuffano. E di brutto. Una bolgia quotidiana tumultuosa come le ondate della pandemia. Epidemiologi, virologi, infettivologi, anestesisti, pneumologi, entomologi esperti di zanzare, tutti assurti alla celebrità con questa pandemia, tutti primari, tutti docenti, quasi tutti luminari nel loro settore, se le dicono di santa ragione.

di Antonio Rossello e immagine di Igor Belansky

Con argomentazioni che, frequentemente, non hanno però più solo un carattere oggettivamente scientifico: i contrasti piegano infatti su aspetti soggettivi, sul personale, sui trascorsi, le affermazioni iniziano ad avere uno sgradevole sapore politico, e anche peggio.

L’illustratore Igor Belansky ritrae a colori un vero e proprio cavallo di razza, che cavalca le ondate del Covid-19. Si può considerare l’enfant prodige dell’Infettivologia italiana: Matteo Bassetti, genovese, classe 1970, ben più giovane degli altri personaggi in commedia, che mediamente viaggiano dai 60 ai 70 anni.  Dal primo novembre 2019 si è insediato come nuovo Direttore dell’Unità Operativa Clinica Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova, raccogliendo l’eredità del Prof. Claudio Viscoli, uno dei maestri dell’Infettivologia italiana , che ha ottenuto un ambito riconoscimento, l’ESCMID Excellence Awards 2018, assegnato dalla European Society of Clinical Microbiology and Infectious Diseases, la Società scientifica di riferimento in Europa per questa area clinica.

Genova dunque ha rappresentato per Bassetti il punto di partenza, qui l’inizio della specialità nel 1994,  e  di arrivo di un percorso che, per essere più forte dal punto di vista carrieristico, lo ha condotto negli Stati Uniti nel 2011,  per fare esperienza, quindi a Udine, dove è stato il Primario il più giovane d’Infettivologia a 40 anni. Infatti, oggi a Genova, dove ha iniziato, c’è sul gradino più alto, essendo Direttore e Professore. Un traguardo raggiunto e un po’ di fortuna. Ma anche al fatto di essersi messo in gioco per avere più chance o chissà? C’è da sottolineare di Bassetti, che la medicina, e l’infettivologia, l’ha letteralmente nel sangue, in quanto il padre, Dante Bassetti, nel settembre 1999 aveva isolato al Gaslini il “Visa”, superbatterio killer che sembrava davvero imbattibile.

Di fatto, nemo propheta acceptus est in patria sua, nel capoluogo ligure non tutti tifano per lui, sebbene appena tornato, in qualità di più giovane professore ordinario di Medicina, avesse promesso di portare anche qui il proprio metodo di lavoro, d’equipe, volgendo particolare attenzione alla prevenzione, alla lotta contro i batteri resistenti e alla campagna per i vaccini, con l’intento di vaccinare – durante la stagione dell’ influenza -il maggior numero possibile di persone, compresi i giocatori di Genoa e Sampdoria!

Detrattori o invidiosi che siano, cammin facendo, anche altrove parecchi ne ha trovati, pure tra i colleghi, come vedremo. Ma Bassetti Jr. non si è smentito e, con un rush finale, il 7 novembre 2020 è stato nominato coordinatore scientifico di un gruppo di lavoro per la gestione del paziente Covid-19 per il ministero della Salute. L’incarico è arrivato dall’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali. Insieme a insigni colleghi dovrà stilare i protocolli per la gestione ospedaliera dei pazienti Covid.

IL NEGAZIONISTA – Tutto per caso o il frutto di un grande genio? In questi mesi Bassetti non ha fatto parlare di sé solo per il

DALLA PAGINA FACEBOOK – E’ stata un’estate entusiasmante, con tante bellissime serate trascorse con gli amici clienti nella Cantina di Re Carciofo, piazza San Francesco, cuore pulsante del centro storico di Albenga. Ora per Re Carciofo, sovrano del gusto, è arrivato il momento di “tirare il fiato”, di un po’ di riposo. Così da questa sera, domenica 11 ottobre, sino a domenica 25 ottobre la Cantina di Re Carciofo chiude per ferie. Ferie meritate, che arrivano dopo mesi trascorsi con gli amici clienti, ma anche a progettare nuove proposte di gusto, dalle focacce farcite al panettone con la crema insaporita dalla grappa Articioc, esclusiva di Re Carciofo. Sino ad arrivare alla grande cerimonia di consegna del Carciofo d’Oro 2020 al professor Matteo Bassetti, infettivologo, primario al San Martino di Genova, alla presenza di Antonio Ricci, Carciofo d’Oro 2018. Vi aspettiamo, con i nostri aperitivi, le bollicine, i vini, i taglieri di salumi e formaggi di eccellenza, le paste e le focacce da lunedì 26 ottobre. Enzo Bellissimo, Re Carciofo.

curriculum scientifico. Pensateci. Fate mente locale. Si tratta infatti di uno dei medici che in questi mesi è stato più presente sui media, sempre schierato al fianco di Alberto Zangrillo e regolarmente citato tra i medici “negazionisti”. È tra i 10 esperti (Arnaldo Caruso, Massimo Clementi, Luciano Gattinoni, Donato Greco, Luca Lorini, Giorgio Palù, Giuseppe Remuzzi, Roberto Rigoli e Alberto Zangrillo), che hanno firmato il manifesto… 

25 giugno 2020 – Coronavirus, Bassetti firma manifesto con altri 9 esperti: “Virus in ritirata”. L’opinione dei 10 scienziati non è però condivisa nella comunità scientifica.

Link: https://www.primocanale.it/notizie/coronavirus-bassetti-firma-manifesto-con-altri-9-esperti-virus-in-ritirata–220589.html

Bassetti è stato uno dei pochi scienziati a prender parte al famoso convegno in Senato … Il convegno ha causato aspre critiche anche nei confronti di Andrea Bocelli, Matteo Salvini e Vittorio Sgarbi presenti alla riunione e al centro delle critiche per alcuni interventi discutibili. I fari però si sono accesi anche su Matteo Bassetti che si è sfogato sui social.

28 Luglio 2020- Il virologo ha ricevuto pesanti critiche dopo aver partecipato al convegno in Senato sul negazionismo organizzato dal leghista Armando Siri.

Link: https://telenord.it/coronavirus-liguria-bassetti-si-sfoga-io-negazionista-sono-schifato.

Il 26 febbraio, dopo i primi casi di Codogno, alla stampa Bassetti aveva dichiarato il Covid «molto simile a un’influenza». Un oracolo sfortunato? 

10 Marzo 2020- Bassetti: no allarmismo perché genera panico, Covid-19 molto simile a influenza pandemica

Link: https://www.ligurianotizie.it/bassetti-no-allarmismo-perche-genera-panico-covid-19-molto-simile-a-influenza-pandemica/2020/03/10/370840/

È stato altrettanto sfortunato in estate, quando sempre in dichiarazioni alla stampa ha più volte previsto «Non credo che ci sarà una seconda ondata»?

30 giugno 2020- Covid, Bassetti: “Non credo ci sarà altro tsunami”.

Link: https://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2020/06/30/covid-bassetti-non-credo-sara-altro-tsunami_UGYJtW5D3p6dqH1edWSyLN.html

Verso l’autunno le prime avvisaglie del cambiamento di pensiero. Cosa ci sarà in vista? –

2 Settembre 2020-  Coronavirus, l’infettivologo Bassetti: «I ricoveri aumentano, ma i casi sono meno gravi. Decisivo l’autunno».

Link: https://www.ilmessaggero.it/salute/medicina/coronavirus_seconda_ondata_bassetti_ricoveri_covid_aumento_casi_postivi-5478313.html

Una nomina a sorpresa. La ragione di una folgorazione sulla Via di Damasco?

7 Novembre 2020-  Sono stato nominato dall’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali, coordinatore scientifico di un gruppo di lavoro per la gestione del paziente Covid-19 per il Ministero della Salute. Insieme a insigni colleghi dovremo stilare i protocolli per la gestione ospedaliera dei pazienti Covid.

Link: https://www.imperiapost.it/474697/coronavirus-matteo-bassetti-nominato-coordinatore-gestione-pazienti-covid-per-il-ministero-della-salute-onorato-dellincarico.

Ma c’è chi non vede bene questo suo nuovo incarico, tra la gente normale, ma anche fra i colleghi. Solo invidia? Una petizione online per annullare la nomina da parte dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali. In poche ore sono arrivate centinaia di firme-

12 Novembre 2020 – Bassetti coordinatore per la gestione pazienti covid: petizione online contro la nomina.Link: Potrebbe interessarti: https://www.genovatoday.it/attualita/coronavirus/matteo-bassetti-petizione-online-contro-nomina-a-coordinatore-pazienti-covid.html.

Matteo Bassetti, la rivolta dei medici di base: “No al protocollo”. Lettera a Speranza: “Nomina che desta stupore”.

Link: https://www.liberoquotidiano.it/news/italia/25232478/matteo-bassetti-rivolta-medici-base-no-protocollo-liguria-lettera-roberto-speranza.html

Il ravvedimento. Metanoia?  Finalmente libero di cavalcare la scia delle ondate? 

24 Novembre 2020 – Coronavirus, Bassetti: “Terza ondata? Avremo anche la quarta, la quinta e chissà quante altre”.Link: https://www.telenord.it/coronavirus-bassetti-terza-ondata-avremo-anche-la-quarta-la-quinta-e-chissa-quante-altre.

Tra flussi e riflussi della marea, ricredimenti o aggiustamenti graduali di rotta del Cavallo di razza che cavalca le Ondate della Covid-19.

10 novembre 2020- Coronavirus, Massimo Bassetti: “Epidemia ingigantita. Morti per complicazioni respiratorie nel 2020? Simili al 2018”.

Link: https://www.liberoquotidiano.it/news/commenti-e-opinioni/25176555/coronavirus-matteo-bassetti-epidemia-ingigantita-morti-complicazioni-respiratorie-2020-simili-2018.html.

Insomma, accade tutto per caso o tutto è semplicemente predestinato? Ai lettori l’ardua sentenza.

di Antonio Rossello e foto di Igor Belansky

 

Avatar

A. Rossello

Torna in alto