Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Albenga, Marta Gaia entra in giunta. Rotary Club ingauno dona 10 tablet. Nuovo Polo scolastico: 22 i progetti

Marta Gaia, già consigliere delegato, assume l’incarico di assessore in sostituzione della dimissionaria (per motivi famigliari) Simona Vespo; entra il consiglio la prima dei non eletti: l’avv. Cristina Garello. Altra notizia. Sinergia tra Amministrazione e Rotary Club di Albenga a sostegno della DAD. In Comune sono stati consegnati dal Rotary 10 tablet LTE che entreranno a far parte del progetto avviato dall’Amministrazione per il sostegno alla connettività delle scuole.

Albenga: Marta Gaia neo assessore ai servizi sociali

Marta Gaia neo assessore ai servizi sociali. E’ figlia di Domenico Gaia, famiglia assai nota nell’albenganese; il papà è stato assessore con Angioletto Viveri sindaco. Nonno Vittorio era avvocato e un periodo consigliere comunale del Pci, oltre che partigiano. Il figlio Domenico è stato collaboratore dell’Unità, del Lavoro, della Gazzetta del Lunedì, del Mercantile e di Savona Economica, da ultimo  di ‘Rivisto’. Si distinse anche, invano, per mantenere in vita il Trofeo Strazzi e il “Pedale Albenganese”.

Marta Gaia: “Oggi assumo con orgoglio e con responsabilità questo assessorato consapevole di quanto sia importante e delicato”. 

Da Ivano Mallarini  Segretario PD Albenga

Comunicato stampa- Il circolo cittadino del PD di Albenga non può che essere molto soddisfatto della scelta del sindaco Riccardo Tomatis di conferire le deleghe di assessore ai servizi sociali a Marta Gaia. Marta è una donna giovane e preparata che bene può gestire un compito così importante e che incarna nella sua persona le idee politiche che fanno parte della nostra cultura. Potrà certamente curare e portare avanti l’eredità lasciata da Simona Vespo, che si è dimessa per motivazioni personali e che abbracciamo e ringraziamo per tutti gli anni di servizio che ha svolto nella amministrazione ingauna Mandiamo quindi gli auguri di buon lavoro a Marta Gaia e a Cristina Garello per il suo nuovo ingresso in consiglio comunale e nel gruppo di maggioranza.

COMUNICATO STAMPA – A seguito delle dimissioni presentate per motivi personali dall’assessore Simona Vespo, il sindaco si Albenga Riccardo Tomatis ha avviato una serie di consultazioni con i candidati a ricoprire il ruolo lasciato libero tenendo in considerazione il fatto che, per obblighi di legge e nel rispetto della normativa sulla parità di genere in Giunta, si dovesse trattare di una donna.

La scelta è stata effettuata nell’ambito della lista di appartenenza dell’assessore uscente ed ha tenuto conto del numero di preferenze ottenute, della disponibilità in termini di tempo legata soprattutto all’attività lavorativa e alle competenze e predisposizioni personali.

In considerazione di tutto ciò è emerso il nome di Marta Gaia che, quindi si dimetterà dal ruolo di consigliere ed entrerà in Giunta con le deleghe ai servizi sociali, ai servizi scolastici, agli eventi e all’abbattimento delle barriere architettoniche.

Afferma il sindaco Riccardo Tomatis:Ringrazio l’assessore Vespo per tutto il lavoro svolto in questi anni e auguro al neo assessore Marta Gaia buon lavoro certo che lo svolgerà nel migliore dei modi essendo competente nel settore e dotata di una sensibilità e umanità particolari. Con le dimissioni del consigliere Marta Gaia entrerà in consiglio comunale l’avv. Cristina Garello  che già in campagna elettorale ha dimostrato un grande amore per la città e che porterà un importante contributo sia dal punto di vista propositivo che di iniziativa”.

Afferma l’assessore Marta Gaia: “Oggi assumo con orgoglio e con responsabilità verso tutta la comunità questo assessorato consapevole di quanto sia importante e delicato. Il lavoro fin qui svolto dall’assessore Vespo e per il quale la ringrazio, è stato incisivo e importante, ma c’è molto ancora da fare. In questo compito sono sicura di poter fare affidamento sulla competenza degli uffici, sui miei colleghi di giunta e tutta la maggioranza. Mi auguro che ci siano gli spazi, al di là delle legittime distanze politiche, per trovare collaborazione anche con l’opposizione. Un ambito così importante non può e non deve patire delle schermaglie politiche; da parte mia sarà massima la collaborazione. Se la politica è passione, l’amministrazione è servizio. Sono contenta e orgogliosa di potermi mettere al servizio della mia città accanto ai più deboli e ai più sensibili. Colgo l’occasione per dare il mio ben venuto in consiglio comunale all’Avv. Cristina Garello.

Afferma Cristina Garello, neo consigliere comunale: “La stima per il Sindaco Riccardo Tomatis, così come nei riguardi dell’intero gruppo di candidati, mi avevano spinta ad intraprendere questo percorso in occasione della campagna elettorale e mi motivano oggi ad affrontarlo, anche per onorare la fiducia di chi ha espresso la propria preferenza nei miei confronti .

La recente opportunità di fare parte del Consiglio Comunale della mia città è per me fonte di grande soddisfazione.”

———-

Sinergia tra Amministrazione e Rotary Club di Albenga a sostegno della DAD. In Comune sono stati consegnati dal Rotary 10 tablet LTE che entreranno a far parte del progetto avviato dall’Amministrazione per il sostegno alla connettività delle scuole.

L’iniziativa è nata della necessità, rappresentata dai dirigenti scolastici degli Istituti comprensivi Albenga I e Albenga II, di ricevere un supporto per potenziare la didattica a distanza oggi necessaria a causa dell’emergenza Covid.

All’incontro hanno partecipato Anna Maria Rebuttato presidente del Rotary, Angelo Parolini il tesoriere e Maria Federica Crocchi che assumerà il ruolo di Presidente Rotary per l’anno 2021, il sindaco di Albenga Riccardo Tomatis, l’assessore Silvia Pelosi, il consigliere delegato alla digitalizzazione Vincenzo Munì e Paolo Carrera responsabile dell’ufficio informatica.

Spiega il consigliere Vincenzo Munì:Siamo soddisfatti di essere riusciti, seppur in un momento di difficoltà per il bilancio del Comune, a rispondere alle richieste di sostegno ricevute dalle scuole elementari e medie di Albenga nelle settimane passate. Grazie all’acquisto di diverse schede sim per la trasmissione dati da parte del Comune e grazie alla generosità del Rotary di Albenga che non possiamo che ringraziare, verrà infatti garantita ai nostri ragazzi la possibilità di veder potenziata la capacità delle loro scuole di assicurargli una migliore didattica a distanza, tutelando così il loro diritto allo studio anche in un momento di emergenza sanitaria quale stiamo vivendo”.

Afferma il sindaco Riccardo Tomatis: “Voglio ringraziare il Rotary che, ancora una volta, ha saputo recepire le esigenze del territorio finalizzando le sue risorse per dare una risposta concreta alle esigenze emerse anche a causa dell’emergenza Covid.

La necessità di dover attivare la didattica a distanza in maniera diffusa ha evidenziato una carenza sul tema della digitalizzazione. Attraverso l’iniziativa seguita dal consigliere Munì che ha portato all’acquisto delle schede sim e attraverso la collaborazione di realtà associative importanti come i Rotary che hanno acquistato i tablet siamo andati ad intervenire proprio in su questo settore cercando di dare una concreta risposta alle esigenze rappresentateci”.

Anna Maria Rebuttato Presidente Rotary sottolinea: “In quest’anno così particolare, il Rotary ha deciso di non diminuire le proprie quote associative, ma di devolvere quanto raccolto al sostegno di iniziative concrete nate da esigenze che ci sono state rappresentate da realtà del territorio. In particolare abbiamo già fatto una donazione all’ospedale di Albenga ed oggi al Comune che destinerà i tablet che abbiamo acquistato alle scuole del territorio per potenziare i mezzi necessari alla didattica a distanza.”

Albenga: 22 professionisti si candidano per progettare il Polo Scolastico

COMUNICATO STAMPA – Sono ben 22 i professionisti che si sono candidati per la realizzazione del progetto del Polo Scolastico di Albenga.

Il termine per la presentazione delle offerte è scaduto il 23 Novembre 2020 e la prossima settimana è prevista la nomina e l’insediamento della commissione di gara che dovrà esaminare le proposte pervenute da tutta Italia.

Siamo molto soddisfatti del grande interessamento che il nostro Polo Scolastico ha suscitato tra i progettisti di tutta Italia – afferma il sindaco Riccardo Tomatis – . In questa fase verrà scelto il professionista o lo studio che andrà ad eseguire il progetto vero e proprio. Oltre all’offerta economica presentata, tra i criteri fondamentali per la scelta che sarà effettuata dalla commissione di gara, saranno sicuramente gli aspetti qualitativi, i curriculum e l’esperienza degli studi professionali che hanno partecipato al bando di gara.

La progettazione, in ogni sua fase, dovrà essere sviluppata sulla base dell’idea vincitrice del concorso di idee “Scuole Innovative” bandito dal Ministero della Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) e conclusosi con decreto direttoriale n° 692 del 21/12/2017.

Naturalmente seguiremo passo passo le varie fasi progettuali e intendiamo, inoltre, coinvolgere insegnanti e alunni che, sono certo ci daranno indicazioni utili. Sono proprio loro, infatti, i fruitori finali di un Polo Scolastico che Albenga aspetta da più di dieci anni”. 

Il Vicesindaco Alberto Passino sottolinea:Questo è un obiettivo importante non solo per  Albenga perché sul polo graviteranno i ragazzi provenienti da tutto il comprensorio. Ci stiamo muovendo per far sì che questo possa finalmente diventare realtà.”

L’assessore all’edilizia scolastica Silvia Pelosi aggiunge: “Il Polo scolastico è una delle opere maggiori che vedremo realizzare nei prossimi anni. L’interesse dei tanti progettisti che hanno partecipato, evidenzia l’importanza dell’opera. Sarà un Polo scolastico all’avanguardia con ampi spazi per i ragazzi, parti comuni, biblioteche, aule studio, aule d’informatica, laboratori, campi sportivi e spazi all’aperto. Un Polo all’avanguardia come quelli europei”.

Il costo di realizzazione del Nuovo Polo Scolastico ammonta a € 9.120.000,00 oltre IVA 10 % per un totale di € 10.032.000,00 finanziato in toto dal Governo. Il corrispettivo del Servizio di progettazione posto a base di gara, calcolato sulla base dei criteri stabiliti dal DM 17/06/2016, come risulta dal documento di calcolo dei corrispettivi, ammonta a € 949.120,60. Le prestazioni poste a base di gara dovranno essere eseguite nel termine massimo complessivo di 255 giorni.

Ricordiamo che contestualmente, il Comune di Albenga sta procedendo con il bando di gara per la demolizione dell’ex caserma Turinetto il cui costo complessivo è di 2.165.000,00 euro finanziati in parte attraverso un mutuo. Verosimilmente i lavori di demolizione inizieranno contestualmente alla progettazione vera e propria del Polo Scolastico.

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto