Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Santa Corona ha chiuso il Punto Nascita. Petizione a quota 3000. Sanità privata e promesse, correva l’anno 2015

Sono già 3 mila i cittadini che hanno firmato la petizione popolare affinchè sia riaperto (subito)  il Punto Nascita del Santa Corona (unico Dea di II livello del ponente ligure) dopo la fulminea chiusura in quanto “servono medici ed infermieri per l’emergenza Covid bis”. Un ospedale mortificato  soprattutto dopo la perdita della sua autonomia.

La Sanità è la prima voce di spese della Regione Liguria. Assorbe iE che la politica, le scelte ora del centro destra, ora  centro sinistra, con la  devastante e dispendiosa spartitoria ad opera dell’ente Regione quanto a nomine di vertici apicali e persino nei primariati. Un potere assoluto in tema di organizzazione ospedaliera e sanitaria del territorio, che ha di fatto via via depotenziato il sistema ospedaliero savonese. Quella politica di mediocri politicanti che prima ha speso oltre 100 milioni nel nuovo ospedale di Albenga, poi semichiuso infine affidato a privati che si fanno una lotta, per interessi, senza esclusione di colpi a suon di cause giudiziarie. Ha detto no (a destra e a sinistra) all’ospedale unico nell’area di Borghetto S. Spirito, zona del casello autostradale e dove si prevede  la nuova stazione ferroviaria comprensoriale.

C’è un’impressionante carnevale di annunci e promesse, spesso con protagonisti che sono ancora sulla scena pubblica. Di accuse, di dichiarazioni sconcertanti (con testimonianze cadute nel vuoto di primari e specialisti cher hanno ‘lasciato’). I risultati, almeno quelli ufficiali, si possono in parte leggere per chi ha conservato una rassegna stampa. Dagli anni d’oro del Santa Corona, ma anche del vecchio ospedale di Albenga (oltre 11 mila nascite, 6 mila alla Clinica Salus), ai nostri giornali. Si sono chiusi gli ospedali di Alassio, il Ramella (con punto nascite) e l’Ospizio Marino di Loano, tutti considerati doppioni e non all’altezza del loro ruolo). E ancora l’ospedale di Finale Ligure.

Ora il giornalista politico rampante e vincente in assoluto delle elezioni regionali, Giovanni Toti, ha annunciato un investimento di 60 milioni per un ‘nuovo S. Corona’. Ha inaugurato in pompa magna il nuovissimo angiografo, unico per le sue prestazioni in Liguria. Scelta che arriva dopo 15 anni. Da super assessore alla Sanità ligure ha però chiuso il punto nascita (promettendo che sarà riaperto finita la grande emergenza), ma pure annunciando un mega investimento di 60 milioni per riqualificare e ristrutturale l’ospedale pietrese dove affluiscono pazienti dall’intero ponente ligure, con un paio di eccellenze rimaste negli ospedali di Imperia e Sanremo, dove non sono mancati tensioni e ingerenze del politico di turno al potere. Dove si è affidato ai privati l’ospedale di Bordighera e si parla da parecchi anni del nuovo ospedale unico per la provincia di Imperia, a metà strada tra Sanremo ed il capoluogo.

Se a qualcuno può interessare ecco un articolo di…(trucioli.it per i senza memoria del 24 settembre 2015……)

3000 cittadini chiedono di riaprire il Punto Nascita
 
COMUNICATO STAMPA – Il punto nascite  è di fondamentale importanza per tutto il nostro territorio che vive una carenza cronica dal punto di vista infrastrutturale e nel quale, quindi, è ancora più importante avere una sanità territoriale diffusa.
3000 persone hanno firmato la petizione (https://www.change.org/nascereapietra) contro la chiusura del punto nascite dell’Ospedale Santa Corona.
I Distretti Sociosanitari di Albenga e Finale Ligure hanno preso una posizione congiunta contro la chiusura del Punto nascite.
Gli operatori sanitari, i Sindacati e le famiglie hanno manifestato contro la chiusura.
Tantissimi cittadini stanno esprimendo la propria contrarietà sui social.
Cosa possiamo ancora fare per far riaprire il punto nascite del Santa Corona?
Scrivere ai nostri rappresentanti in Regione. Invitiamo i cittadini ad inviare una mail o scrivere nella pagina social ai  consiglieri regionali eletti nel collegio provinciale di Savona.
Devono essere loro i primi difensori dei diritti dei cittadini del loro collegio elettorale.
Stiamo parlando dei consiglieri: Brunello Bunetto, Stefano Mai, Angelo Vacarezza, Alessandro Bozzano e Roberto Arboscello.
Alleghiamo, su iniziativa del promotori,  una lettera esempio da utilizzare;
 le e-mail a cui scrivere (VEDI  INDIRIZZI A FONDO PAGINA);
 le pagine social dei consiglieri.
Gent.mo Consigliere regionale,
la esortiamo a  farsi da tramite verso il Presidente della Regione Liguria ed il suo Assessore alla Sanità ad attivarsi affinché:
– sia mantenuto il reparto di ostetricia e ginecologia presso l’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure nella sua piena funzionalità; 
– vengano poste in essere, da subito, garanzie finalizzate alla tutela sia del DEA di II livello e di tutte le sue specialità che dell’offerta sanitaria complessiva del presidio ospedaliero pietrese. 
Il punto nascite  è di fondamentale importanza per tutto il nostro territorio che vive una carenza cronica dal punto di vista infrastrutturale e nel quale, quindi, è ancora più importante avere una sanità territoriale diffusa.
Senza voler ostacolare quelle che sono le strategie più efficaci per la lotta alla pandemia da Coronavirus, noi PRETENDIAMO che il punto nascite venga ripristinato non appena possibile, non solo, ma che venga anche dotato di un numero adeguato di personale sanitario che oggi non ha. 
Solo in questo modo si potrà mantenere un servizio indispensabile per il nostro territorio che fa riferimento a tutta l’area costiera e a tutto l’entroterra di Albenga e Finale.
Cordialmente
Elenco dei riferimenti dei consiglieri regionali eletti in rappresentanza dei cittadini della Provincia di Savona.
 
Brunello Brunetto
 
Stefano Mai
 
Angelo Vaccarezza
 
Alessandro Bozzano
 
Roberto Arboscello
ARTICOLO ELOQUENTE DEL SECOLO XIX A FIRMA DI SILVIA ANDREETTO
FORSE C’E’ CHI HA GIA’ DIMENTICATO
COSA SI LEGGEVA SUL SECOLO XIX NEL SETTEMBRE 2016
Avatar

Trucioli

Torna in alto