Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

A Zuccarello la cultura è solo offerta? No caro Fai cosi proprio non va!

Sabato e domenica (17 e 18 ottobre 2020) il FAI ha portato circa trecento persone, secondo notizie di stampa, in visita all’antico borgo savonese di Zuccarello, per la storia già Marchesato.

di Danilo Bruno*

Le persone, il Comune, la Pro Loco, il FAI erano tutti contenti, ma a me è venuta subito in mente ciò che è recentemente è accaduto a Roma dove le migliaia di guide autorizzate sono praticamente ridotte in miseria a causa della pandemia del COVID e tramite le proprie associazioni hanno proposto a Comune e Sovrintendenza di aprire alla visita siti chiusi e poco conosciuti in modo da fare opera di promozione culturale e di sostenere il reddito di coloro che vivono di turismo e attività culturali.
La risposta delle Autorità preposte è stata negativa, salvo poi aprire per due giorni il “Monte del Testaccio” (antica discarica di origine romana imperiale) alle visite del FAI, a blocchi di 75 persone per volta quando prima si poteva solo con guida autorizzata, previo appuntamento e a gruppi di massimo trenta persone.
Io credo che l’episodio romano ben identifichi ancora una volta la gravità della situazione:
Perché il volontariato da fattore di integrazione deve divenire elemento di sostituzione di coloro che professionalmente operano nel settore culturale ?
Perché il FAI,che ha sicuramente acquisito grandi benemerenze nei decenni in questo paese, deve prestarsi a queste operazioni,che riducono la cultura ad un fatto volontario ed episodico e non allo strumento della formazione della coscienza civile della nazione?
Perché il FAI non ha chiamato guide professionali dando loro un minimo ristoro economico e riconoscendo le gravi difficoltà economiche della categoria oltreché di tutte e tutti coloro che vivono di attività culturali ?
Si tratta di domande, che mi sono fatto anche personalmente anni addietro, quando mi capitò di collaborare come Ente Pubblico alla visita FAI di Noli , ma a cui ho cercato di dare una risposta almeno sul piano personale ovvero mai piu’ sfruttamento delle attività professionali ma utilizzo di coloro che esercitano un mestiere con solerzia e professionalità, pagando la giusta tariffa.
*Danilo Bruno (socio ICOM e vicepresidente della sezione Sabazia dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri)
info 3292239928
Si sono concluse le giornate culturali FAI D’AUTUNNO 2020 dedicate alla storia di Zuccarello. Il nostro centro storico è stato meta di moltissime persone e ne siamo onorati. Ringraziamo il FAI giovani Albenga Alassio, la Pro Loco Zuccarello,la protezione civile e la croce bianca. Vogliamo pubblicare foto della nostra antica Chiesa Parrocchiale S. Bartolomeo Apostolo.. Bellissima
VEDI DALLA PAGINA FACEBOOK DEL COMUNE DI ZUCCARELLO
A Zuccarello con grande sorpresa è venuta a farci visita la Rai 3 Liguria

Riproponiamo il servizio andato in onda alle 19:30 nel tg del 18 ottobre con la nostra

Alice Salvatico
FAI – Fondo Ambiente Italiano
FAI Liguria
Comune di Zuccarello
.
Avatar

Trucioli

Torna in alto