Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Riviera da turismo di massa?
Macchè! Ivg.it: Siamo terra dei vip.
L’economia ? Un sindaco: ‘Colpo di grazia’
L’allarme per la sorte della Piaggio

Il 12  giugno, ore 13,47, il popolare Ivg.it titola: Riviera “terra dei vip”: all’aeroporto di Villanova sbarcano Francesco Totti e Ilary Blasi. La scorsa settimana, a Finale e Borgio, presenti anche Claudio Marchisio e Giacomo Poretti”.

Sandro Chiaramonti giornalista  direttore editoriale di Ivg.it

Nel testo anonimo (firmato la redazione) si riporta: “La Riviera, comunque, si conferma ancora una volta “terra dei vip”…..”. Non è la prima volta che si legge, non solo sull’autorevole giornale on line; ci sono molti precedenti anche sulla carta stampata. Ne sa qualcosa il neo direttore editoriale di Ivg., il giornalista più affermato in provincia di Savona, Sandro Chiaramonti che negli anni in cui era a capo delle redazione ligure del La Stampa si sono potuti leggere 27 titoli ed articoli (almeno dal nostro archivio) in cui si annunciavano aperture di nuovi hotel di lusso in questa o quella località della Riviera. Per una clientela adeguata alle nostra invidiabile fascia costiera, Vip appunto.  Tra miliardari e milionari. Tanti locali alla moda, da far invidia alla blasonata Costa Smeralda.  Ostinatamente attratti ed appassionati al ‘mondo dorato’ ?

Ieri c’era l’editore de La Stampa, vero miliardario. Oggi c’è l’editore di Ivg (Edinet) che ha tutti i titoli per aspirare all’olimpo dei ricchi della terra. Per la serie “Riviera terra di Vip“. Per la gioia di albergatori, ristoratori, esercenti, oreficerie e boutique, immobiliaristi. E mance a go gò.

Solo una casualità,  ironia della sorte. Il post sulla sua pagina Facebook di una sindaco testimone dei tempi e memoria della nostra provincia, il rag. Pietro Balestra che sicuramente non appartiene al mondo dei qualunquisti e le anticipazioni elettorali lo danno futuro candidato in regione nello schieramento del centro destra che sostiene il presidente Toti.

Piero Balestra sindaco di Villanova d’Albenga

IL SINDACO DI VILLANOVA D’ALBENGA- “Sto tornando adesso da Milano e vi assicuro che se non lo provate di persona non riuscite a immaginare  la vergogna  che si prova nel sentirsi italiani..

Un unico continuo cantiere su un’autostrada che definire da terzo mondo è un complimento il tutto  farcito da una generale disinformazione che contribuisce a complicare la gia complicata tragica situazione che deve subire chi viaggia…Il definitivo  colpo di grazia alla nostra già traballante economia turistica post covid di cui non sentivamo il bisogno…Mah..” Pietro Balestra
QUANTA FATICA PER IL NUOVO STABILIMENTO PIAGGIO MA NON AVEVAMO FATTO I CONTI CON CHI VOLEVA SBARAZZARSI
Lo stabilimento Piaggio realizzato nell’area dell’aeroporto Panero di Villanova d’Albenga
Villanova, abbiamo fatto tanta fatica a costruirlo, il nuovo stabilimento Piaggio, un’iter lungo e complicato che ha impegnato tutti ma in primis il Comune di Villanova d’Albenga che ha messo a disposizione il territorio e ha operato con attenzione perchè il nuovo stabilimento si inserisse nel nostro piccolo ma meraviglioso contesto urbano e socioeconomico con standard e servizi equilibrati sì da permettere una buona qualità della vita.
Non avevamo fatto i conti con chi, il giorno dopo la firma dell’Accordo di programma e la presentazione del Piano industriale,   ha rimesso in discussione tutto, piano industriale compreso, quasi fosse roba di molti anni prima e non di pochi mesi prima.
Di fronte a questi atteggiamenti che nessuna istituzione ha contrastato in modo efficace si inserisce il territorio, i Sindaci, che con la loro convinta presa di posizione sono stati sicuramente vigili e lo saranno in futuro per fare si che questo patrimonio rimanga come previsto, della Liguria e del nostro ponente.
Auspichiamo che la gara in itinere per trovare il nuovo soggetto che acquisirà e svilupperà Piaggio tenga ben presenti tali paletti per noi attualissimi, e che tale occasione sia un’opportunità di sviluppo industriale e tecnologico anzichè un’operazione meramente finanziaria, e che tenga conto della salvaguardia delle risorse umane e dell’occupazione e di un territorio molto attento a quello che succederà.
Pietro Balestra sindaco di Villanova d’Albenga
COMMENTI SOCIAL – Mariano Melis: Con un pó di asfalto e qualche cordolo si poteva fare una pista di moto a livello mondiale che sicuramente avrebbe portato molti più fondi e turismo….pensateci sarebbe un’ottima opportunità!!!!
Pietro Bastianello: Sig. Sindaco, condivido quello che ha scritto, ma nella gestione fallimentare della nuova Piaggio il governo attuale nelle persone di Prodi e Bersani, sono conniventi. Dico questo perché hanno assegnato una impresa al Dr.Di Maio, Italo venezuelano, con mandato di cattura internazionale e alla Tushav, società Turca, che doveva essere una società pubblica Turca, in realtà un clone bufala.
Franco Bruno: È la classica situazione di imprenditori non lungimeranti. Con una grande risorsa qual’è l’adiacente aeroporto la situazione è quantomeno sbalorditiva.
Alessandro Oddo (sindaco di Tovo San Giacomo): Caro Pietro, condivido ogni tua parola. I lavoratori, il territorio, l’economia dei nostri comuni, delle nostre comunità meritano rispetto e serietà.
Avatar

Trucioli

Torna in alto