Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Alta Via dei Monti Liguri
Con il primo ministro di Montecarlo

Anche il primo ministro monegasco al taglio del nastro dell’Alta via del Sale, la strada della ripartenza turistica cuneese. Nello stesso giorno a Monesi di Mendatica si inaugurava, in pompa magna, il by pass alle presenza di sindaci della valle , del presidente Toti e dell’assessore all’Urbanistica Marco Scajola.

DA SAVONA NEWS  – Anche il primo ministro monegasco al taglio del nastro dell’Alta via del Sale, la strada della ripartenza turistica cuneese.
Promosso negli ultimi anni dall’Atl del Cuneese, l’Alta Via del Sale è una delle più particolari e apprezzate strade bianche d’Europa.

Presente, dicevamo, il primo ministro del Principato di Monaco, Serge Telle, presente oggi, sabato 11 luglio alla partenza della via del Sale per l’inaugurazione a cui hanno partecipato molte istituzioni del territorio cuneese, ma anche d’oltralpe.  Promosso negli ultimi anni dall’Atl del Cuneese, l’Alta Via del Sale è una delle più particolari e apprezzate strade bianche d’Europa.
Una riapertura estiva che si preannuncia ricca di novità con la gestione del Consorzio degli operatori turistici della provincia di Cuneo Conitours dei passaggi sulla strada bianca Limone-Monesi attraverso un rinnovato portale  www.altaviadelsale.com dedicato non solo alla prenotazione degli ingressi sull’Alta Via del Sale per i mezzi motorizzati, ma anche alla prenotazione online di numerosi servizi collaterali: dal pernottamento ai servizi di ristorazione, sino agli accompagnamenti con guide naturalistiche e accompagnatori cicloturistici.

Il sistema Alta Via del Sale si connette al progetto ligure della Ciclabile Mare creando una grande via ciclabile interconnessa tra Alpi e mare, una strada bianca che dai verdi monti a 2200 metri si tuffa nell’azzurro mare della riviera ligure di Ponente, generando un’opportunità turistica unica al mondo.

Nel video le interviste alle istituzioni presenti. Le immagini sull’Alta Via del Sale sono state registrate nel luglio del 2019.

FRABOLIBRI2020  “INCONTRI DI MEZZA ESTATE
CON AUTORI DELLA PROVINCIA GRANDA”

#laculturanonsiferma. Se il Coronavrus lo ha costretto, di fatto, a rinviare l’edizione 2020 del Salone del Libro di Frabosa Sottana –l’annuale rassegna che in piena estate, nel corso degli ultimi sette anni, ha portato all’attenzione decine di autori locali e non ed ha tenuto accesi, con convegni ed incontri che si svolgono parallelamente all’evento, i riflettori sulle varie problematiche ambientali, sociali, turistiche ed economiche del Monregalese– Gianni Dulbecco non si è arreso.

Il funambolico presidente dell’Associazione Culturale Valle Maudagna, si è inventato un’iniziativa nuova di zecca nel tentativo di animare il suo amato territorio d’adozione.

Ed ecco quindi FRABOLIBRI 2020 “Incontri di mezza Estate con autori della Provincia Granda”

«Non è mia abitudine rimanere con le mani in mano e non ho inteso quindi fermarmi anche di fonte ad un problema grande come il Covid 19 che ha fatto migliaia di vittime ed ha messo in ginocchio mezzo Mondo, costringendo organizzatori di eventi, come il sottoscritto, a riporre nel cassetto iniziative già belle che pronte a svolgersi –ha commentato Gianni Dulbecco– accantonata giocoforza l’edizione 2020 del Salone del libro di Frabosa che avremmo voluto celebrare quest’anno con una serie di partecipazioni qualificate ed importanti, ho comunque voluto dare un segnale della nostra presenza sul territorio mettendo insieme, nel rispetto delle ordinanze che regolano questo tipo di eventi, una manifestazione che spero riesca a suscitare il giusto interesse».

FRABOLIBRI 2020 sarà l’occasione di incontro, distanziati l’uno dall’altro di circa una settimana (sabato 1 agosto, sabato 8 agosto e venerdì 14 le date) di tre autori locali.

Sede della rassegna sarà la sala Convegni dell’Albergo Italia (g.c.).

Ad aprire la serie di incontri, sabato 1 agosto, alle ore 18 sarà la ricercatrice ed antropologa Lidia Dutto che presenterà la sua ultima opera: Con in mezzo un lumino.

Sabato 8 agosto, alle ore 18 sarà la volta dell’affermata scrittrice frabosana Sarah Cogni col suo “Quando saremo liberi”. Concluderà la miniserie di presentazioni, venerdì 14 agosto, alle ore 18, il noto giallista Bruno Vallepiano col suo recente noir “Trappola per lupi”. La manifestazione ha un sito web: www.frabolibri.blogspot.com e una pagina facebook: FraboLibri Frabosa Sottana. L’evento si svolgerà nel più rigido rispetto delle normative AntiCovid.

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto