Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Ceriale si parla di ‘mister progetti spiagge’.
Il vice sindaco: ‘Godete il sentiero della luna’

I due, i tre, i tanti volti di Ceriale, in piena stagione estiva, raccontati sui social dal vice sindaco Luigi Giordano, dall’ex sindaco Giovanni Cerruti e Rodolfo Sanna, impegnato comunale a Savona portavoce Meetup Ceriale in MoVimento.

Scrive con la solita passione e pathos l’omnipresente’ in strada e sui social, Luigi Giordano, ‘mister preferenze’ vice sindaco di Ceriale: “Il sentiero della luna porta a Ceriale …..per chi non ci fosse mai stato, a Ceriale, consiglio vivamente di farci visita, troverete un paese a misura d’uomo: sicuro e piacevole, mare e colline, colline per trekking, e sentieri immersi nel verde della valle iba’ e una passeggiata panoramica unica, in nessun paese troverete una strada panoramica che abbraccia tutto il golfo e guarda la fertile pianura di Albenga……troverete Peagna, un borgo unico con i suoi prodotti tra pomodori cuore di bue e trombette, zucchine, aglio e cipolle e olio, olio unico delle nostre colline. E poi nel nostro centro, prodotti ittici della nostra pescheria e ben cucinato dai nostri ristoratori: pesce azzurro, triglie, orate, branzini e totani. senza dimenticare le acciughe salate, una vera delizia per i nostri visitatori. Ah! Se venite a trovarci non dimenticate la mascherina!!! Buona notte a tutti.4 luglio 2010”.

E un tale buontempone (?), via social ricorda: “A Peagna non dimenticate di far visita al bar con ampio dehor. Struttura che ormai appartiene ed è nella disponibilità del Comune. Ha cambiato senza gloria diversi gestori. Di male in peggio ? Li cercavano con il lanternino ? E ora già da fine dello scorso mese di agosto fa belle mostra, in attesa che non ci si perda nella giostra degli incapaci ed incompetenti a gestire una struttura che avrebbe tutte le potenzialità di lavoro e luogo di ristoro per i graditi visitatori nella frazione che, unica sul mare che si affaccia in Liguria, non ha un locale pubblico, di due bed & breakfast ne è rimasto uno, fiore all’occhiello. E’ un angolo di Riviera tutto da ammirare che ha conosciuto una storia di economia agricola e pastorizia transumante, poi anni di boom economico ed immobiliare, ma soprattutto scampato agli scempi, con i suoi scorci romamtici. Peccato che al di là delle belle parole Peagna sia orfana persino di un locale che una diligente amministrazione comunale dovrebbe valorizzare con priorità assoluta. O forse è tutta colpa dei burocrati, ma chi ci crede ? delle pastoie per l’affidamento a terzi…comunque sia, se scrivete di Peagna, cari amici, date i voti anche al ‘bar che vorrei…e non c’è’. Firmato, u Parpelin.

E LA ‘CERIALE CHE VORREI DELL’EX SINDACO CERRUTI’

Scrive sulla sua pagina Facebook l’ex sindaco geom. Giovanni Cerruti (già di FI) mai di sinistra, implacabile fustigatore per la ‘salute’ (salvaguardia) delle nostre coste e del litorale. Tra opere a mare e ripascimenti.  Progetti e parcelle. Tanti soldi pubblici. La collaborazione dei titolari di Bagni Marini.

Cerruti: “Il sempre presente ing….. G….. colpisce ancora. Dopo le isole di Borghetto, con le spiagge a lunetta, i moli di Albenga, appena arriva lo scirocco la spiaggia sparisce, ha fatto più danni che tutte la mareggiate negli ultimi anni, ma senza la sua firma la Regione non approva ? Forse qualche salutare spintarella ai funzionari funziona sempre. Pazienza, in Italia le opere si fanno, non perché servono, ma per quanto si riesce a mangiarci, che tristezza!”

E LE PERLE DI CERIALE ‘FOTOGRAFATE’ DALL’EX SINDACO

Dopo mesi e mesi hanno finito i servizi, a livello di mareggiate, così le onde entrano a lavare, ore devono fare il collaudo, approvare i lavori, pagare l’impresa, forse a settembre saranno agibili.

Dopo la spiaggia dei cani abbiamo la spiaggia ecologica, il mare porta i detriti e la natura li conserva, qualcuno li ammucchia, altri fanno i cumuli di pietre, i turisti fanno il bagno, pochi in verità, mancano le palanche.

Cestino rotto, prima della passerella, nessuno toglie la rumenta.

COMUNICATO STAMPA DI RODOLFO SANNA

Meetup Ceriale in MoVimento

Da oggi Sabato 4 Luglio alle 11 per tutti i weekend estivi il paese sarà diviso a metà, la parte più a levante sarà ancora più isolata.
Da oggi viene estesa l’isola pedonale di Lungomare Diaz, oltre alle ore ore serali tutti i giorni del periodo estivo, a tutte le fine settimana di luglio ed agosto da sabato alle 11 fino a lunedì alle 15.
Di fatto questa modifica alla viabilità spezza il paese in due ed avrà ripercussioni non trascurabili, in quanto i veicoli nelle fine settimana estive, per transitare da una parte all’altra del paese inevitabilmente si riverseranno sulla via Aurelia proprio nel periodo in cui è più congestionata.
Forse quest’anno a causa degli effetti economici conseguenti l’emergenza sanitaria ci saranno meno persone e sembrerà filare tutto liscio senza grossi disagi, ma la reale portata della modifica si potrà constatare solo nei prossimi anni quando la situazione tornerà alla normalità e tutto il traffico dovrà confluire, obtorto collo, sulla Via Aurelia che sarà l’unica strada percorribile per spostarsi con un mezzo da un lato all’altro del paese.
Se la volontà è quella di far morire commercialmente una parte del paese questa è la strada giusta.
Molte realtà produttive sostengono di non essere state interpellate ed erano all’oscuro di questa modifica. Prima di fare certe scelte drastiche bisognerebbe consultare la popolazione, le attività produttive sul territorio e soprattutto, in questo contesto, farsi consigliare da esperti di viabilità, non certo andare a caso. Purtroppo abbiamo ormai capito e preso atto della mancanza di coinvolgimento della cittadinanza che ci riserva questa amministrazione ed a questo loro procedere a tentoni senza una vera e propria idea di paese da costruire negli anni del mandato.
Questa è l’ennesima modifica alla viabilità che porta disagio al territorio, speriamo sia l’ultima, anzi speriamo che venga al più presto revocata, Ceriale non ne può più e non potrà reggere ancora molto sotto ai colpi inferti da questa maggioranza.

Rodolfo Sanna
Meetup Ceriale in MoVimento

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto