Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Matteo Lupi eletto presidente di CSV Polis
primo direttivo volontariato Ponente Ligure
Mario Accatino vice. 104 le organizzazioni

Elezioni del primo Consiglio Direttivo, 21 membri, di CSV Polis (il Centro di Servizio per il volontariato Ponente Ligure Solidale) che si sono svolte mercoledì 20 maggio. Matteo Lupi  è stato eletto presidente. Mario Accatino è il vice-presidente. Leggi anche il comunicato dell’Associazione Diabete Giovanile del Ponente ligure.

 CSVPolis, il centro di servizi per il volontariato Ponente Ligure Solidale, nasce dal “matrimonio” tra il Cespim di Imperia/Sanremo e il Cesavo di Savona. Aderiscono a CSV Polis 104 organizzazioni di Terzo Settore.
CSVPolis sostiene e qualifica l’attività delle organizzazioni di volontariato grandi e piccole.
Matteo Lupi neo presidente CSV Polis

Dichiara Matteo Lupi, il neo-presidente  Si è concluso un percorso associativo che è iniziato nell’agosto 2016. Tre anni e mezzo di lavoro per unire due centri di servizio e due territori legati dalla tradizione, dalla storia e dalla ricchezza di organizzazioni di Terzo Settore.

Sono molto soddisfatto del lavoro fatto insieme, c’è sempre stata sintonia e unità di intenti sia tra le associazioni che tra i loro dirigenti. Vorrei qui ricordare e ringraziare ad una ad una tutte le associazioni che hanno fondato e diretto i centri di Savona e Imperia fino dal 1997-1998”.
Il consiglio direttivo di CSVPolis, oltre al presidente e il vicepresidente è composto da Giovacchino Carli, Bruna Pizzi, Alessandro Ferraris, Anna Giacobbe, Franco Zunino, Daniele Fui, Lorenzo Arrigoni, Nazzareno Coppola, Giovanni Donzellini, Matteo Manconi, Giovanni Naso, Francesco Boati, Tiziana Guatta, Filomena Masuzzo, Claudio Gallo, Marisa Ghersi, Daniela Savio, Marisa Desalvo e Giorgio Garassino.
Il consiglio rimarrà in carica tre anni.
I servizi e le attività di CSVPolis sono rivolte alla diffusione della cultura della solidarietà, alla promozione del volontariato per una cittadinanza attiva.
CSVPolis, direttamente o tramite accordi o convenzioni con altre associazioni, con l’Unione Europea, con la Regione, enti locali, università, fondazioni, enti privati, aziende ecc., svolge le proprie attività a favore di tutte le realtà del volontariato della Provincia di Savona e Imperia.
In particolare CSVPolis si pone l’obiettivo di:
– Promuovere, sostenere e valorizzare le iniziative e le attività del volontariato, soprattutto a livello della provincia di Savona e Imperia
– Favorire i rapporti e le relazioni tra le organizzazioni di volontariato, per un utile scambio di conoscenze ed esperienze all’interno del mondo del Terzo Settore.
– Stimolare le relazioni e la collaborazione tra il volontariato e le istituzioni pubbliche, al fine di una valutazione comune delle priorità sociali, per progettare ed attuare, di conseguenza, gli interventi opportuni per rimuovere le cause che producono disagio e malessere e condizionano negativamente la qualità e la dignità della vita.
– Predisporre strumenti e stimolare iniziative finalizzate a diffondere la cultura della solidarietà e della partecipazione.
– Fornire consulenze, assistenza qualificata ed eventuali strumenti per la progettazione e la realizzazione di attività nel campo della solidarietà.
– Offrire gratuitamente informazioni, notizie, dati ed ogni documentazione utile al volontariato, con particolare riferimento a quello presente nell’area della provincia di Savona e Imperia.
– Allestire servizi e prestazioni per la gestione di iniziative di formazione e di qualificazione dei volontari.
– Verificare la corretta attuazione delle norme di legge nazionali e regionali che regolano il settore e proporre interventi che soddisfino le attese delle persone con problemi economici, sociali, sanitari e relazionali.
– Promuovere attività editoriali, progetti di comunicazione sociale.
– Predisporre piani di progettazione sociale a favore del volontariato.
– Organizzare e curare banche dati e archivi documentali, predisporre programmi informatici dedicati alla gestione e all’organizzazione delle associazioni.
Davide Pesce, giornalista
 
CSV Polis – Centro di Servizio per il Volontariato Ponente Ligure Solidale
Sede di Savona
Via Nizza 10 A – 17100 Savona
Da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13
Martedì e giovedì dalle 15 alle 18
Telefono 019.264709
Sede di Imperia
Via Felice Cascione 86 – 18100 Imperia
Da lunedì a venerdì dalle 9 alle 15
Telefono 0183.660229
Sede di Sanremo
Via XX Settembre 36 – 18038 Sanremo
Martedì e giovedì dalle 9.30 alle 13.30
Telefono 345.6614490
I RISCHI DELLA CHETOACIDOSI DIABETICA:
LE RISPOSTE DELL’ASSOCIAZIONE DIABETE GIOVANILE PONENTE LIGURE

Il vostro bambino fa tanta pipì, molto più del solito e più spesso ? Il vostro bambino ha tanta sete che non viene soddisfatta bevendo ? E’ stanco, debole ? Perde peso? Potrebbe trattarsi di chetoacidosi diabetica (abbreviata in DKA), una grave complicanza acuta del diabete, soprattutto del diabete tipo 1.
In caso si presentino questi sintomi, il bambino o l’adolescente va portato subito al Pronto Soccorso (possibilmente dove ci sia anche un Centro Diabetologico) o dal pediatra di fiducia. Chiedete sempre di fare un semplice esame della glicemia capillare (prelievo di una goccia di sangue dal dito, con il glucometro).
Un altro aspetto tipico della chetoacidosi è il caratteristico alito che odora di frutta molto matura (acetone).
Per qualsiasi dubbio contatta l’Associazione Diabete Giovanile Ponente Ligure all’indirizzo: segreteriaadgp@gmail.com oppure visita la pagina FB: www.facebook.com/adgp2019/?ref=page_internal 

Avatar

Trucioli

Torna in alto