Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Albisola, la Croce Verde piange Giancarlo.
Savona, Leo Club dona 360 ‘uova’ al S.Paolo

Croce Verde in lutto per la morte di Giancarlo Barosio, 84 anni, personaggio notissimo ad Albisola e figura di rilievo della Pubblica assistenza albisolese soprattutto  negli anni in cui la stessa venne rifondata. Leggi anche: i Club del Distretto Leo 108 Ia3 (distribuiti tra la Liguria di Ponente ed il Basso Piemonte) hanno deciso di donare 360 uova all’Ospedale S. Paolo di Savona. Il Presidente, l’albisolese Giuseppe Cirillo, dice: “Un piccolo gesto di solidarietà che i Club liguri e piemontesi hanno voluto dedicare a chi si impegna per combattere questa grave emergenza”.

Così lo ricorda il presidente Wilder Vanz: “Figlio di Pietro, che era stato consigliere dal 1948 al 1971, già da giovane Giancarlo svolgeva attività non solo come milite. Giancarlo aveva messo gratuitamente a disposizione le sua passione per i motori, che ne aveva fatto uno dei meccanici più apprezzati in tutto il comprensorio savonese, per assistere, tenere in ordine e sicurezza i nostri mezzi, a partire dalla vecchia autoambulanza ‘1100’, unica vettura utilizzata agli albori degli anni ’70. Grazie a questo servizio, assieme all’impegno di autista, ha avuto un suo ruolo rilevante nel rilancio e la riapertura della Croce Verde”.

In questo particolare e difficile momento di emergenza coronavirus – aggiunge Vanz -, non potendo esternare i nostri sentimenti nei modi consueti con cui si ricorda, sopratutto ai più giovani, chi ha fatto la storia della Croce Verde e di Albisola, ritengo doveroso ringraziare Giancarlo per quello che ha fatto”.

Barosio, che chiusa l’attività nell’officina-garage di famiglia aveva continuato ad aggiustare vecchie auto per amici e clienti, lascia la moglie Paola, i figli Marco ed Elena e le amatissime nipotine Emma e Matilde.

I giovani Leo donano 360 uova al S. Paolo di Savona

Sono state realizzate dal “Leo Club Italia” per sostenere gli Enti di Primo soccorso

COMUNICATO STAMPA . Molte sono le associazioni che durante il periodo pasquale scendono in piazza per raccogliere fondi per diverse cause. Una di queste è il Leo Club, l’associazione giovanile del Lions Club international, che raggruppa giovani dai 12 ai 30 anni, i quali dedicano il proprio tempo libero all’attività di servizio per la comunità. Dal 2019 i ragazzi Leo di tutta Italia portano avanti un progetto denominato “Leo for Safety and Security”, che supporta l’attività degli Enti di primo soccorso Italiani attraverso la donazione di kit d’emergenza.

Il 14 e il 15 dicembre dello scorso anno era già stata effettuata una prima discesa in piazza nazionale, con piccoli pandori realizzati dalla famosa azienda “Melegatti”. La raccolta fondi pasquale prevedeva invece la distribuzione di uova realizzate dall’industria dolciaria “Oliviero”, vanificata dall’attuale emergenza epidemiologica. Per questo motivo i Club del Distretto Leo 108 Ia3 (distribuiti tra la Liguria di Ponente ed il Basso Piemonte) hanno deciso di donare 360 uova all’Ospedale S. Paolo di Savona. Spiega il Presidente del Distretto, l’albisolese Giuseppe Cirillo: “è un piccolo gesto di solidarietà che i Club liguri e piemontesi hanno voluto dedicare a chi si impegna ogni giorno per combattere contro questa grave emergenza”.

Le uova saranno distribuite ai medici, infermieri e pazienti della Zona gialla (COVID) e Medicina del 5 piano II dirette dal Dott. Lionello Parodi  e coordinate dalla Dott.ssa Barbara Zanella e al personale medico e infermieristico della Pediatria e Neonatologia diretta dal Dott. Alberto Gaiero e coordinata dalla Dott.ssa Patrizia Marenco. Tutti i bambini ricoverati e tutti i neonati (tramite le loro mamme) avranno la gradita sorpresa di avere un uovo pasquale in dono. il Distretto Leo 108 Ia3 ha organizzato una raccolta fondi su Gofundme in sostituzione alla discesa in piazza pasquale. Chiunque volesse contribuire al progetto con una donazione troverà informazioni sul sito

Avatar

Trucioli

Torna in alto