Numero visualizzazioni articolo: 121

Il prete: rischio salute raddoppia
La sanità ligure e il dramma senza casa

IL RISCHIO SALUTE RADDOPPIA- La Sanità ligure (A.Li.Sa.), venerdì 13-03-2020, con atto solenne (DELIBERA) a 6 firme, chiude i «dormitori pubblici» della Liguria, mettendo letteralmente sulla strada «i senza fissa dimora», per altro definiti «categoria di popolazione estremamente fragile».

di Paolo Farinella, prete

È la stessa logica di Salvini, da Ministro apparente degli Interni: chiuse gli Sprar, immettendo per le strade delle città decine di migliaia di immigrati senza controllo, a rischio sanitario proprio e altrui, ma utilissimi alla vergognosa sua propaganda.
Amministratori pubblici con un colpo solo fanno piazza pulita di Costituzione e Diritto, eliminando servizi «minimi essenziali». Se non sono in grado, si dimettano o siano trasferiti a ruoli meno complessi.

Affido al pubblico la richiesta di rispetto della Costituzione e dei livelli minimi di protezione delle persone più deboli e più fragili chiedendo l’eliminazione o la riformulazione radicale del n. 15 della delibera del 13-03-2020, trovando soluzioni di tutela e di riguardo a persone che, avendo perso tutto, ma non la dignità, meritano rispetto da coloro che sono i loro servi, i quali non possono decidere con una firma la vita o, forse, più facilmente, la morte di cittadini tutelati dalla Costituzione.

Che il Coronavirus non sia l’occasione per modificare anche gli assetti costituzionali e ridurre gli spazi della democrazia e dei diritti che non sono commerciabili in tempi di normalità?
Noi non lo tollereremo.

Chiedo alle migliaia di persone che riceveranno questo mio intervento, pubblicato domenica 15 marzo sulla doppia pagina (4 e 5) di la Repubblica, edizione ligure con un ottimo servizio di Erica Manna (vedi link nell’allegato, qui sotto “DELIBERA SANITARIA LIGURE DELIRANTE”), in nome del Diritto e della Costituzione che abbiamo difeso da chi voleva distruggerla, di divulgare e inondare la Regione e il Servizio Sanitario Regionale con un testo di protesta, di cui offro un FAC-SIMILE (v. allegato).
Non permettiamo che il virus pervada la nostra etica, la ragione e il Diritto dei deboli di essere «super-protetti».

Paolo Farinella, prete

IL FAC SIMILEDI RISPOSTA AI FIRMATARI DA PARTE DI CHI VOGLIA Chiedo alle migliaia di persone che riceveranno questa mia nota, pubblicata domenica 15 marzo sulla doppia pagina (4 e 5) di la Repubblica, edizione ligure, con un ottimo servizio di Erica Manna in nome del Diritto e della Costituzione che abbiamo difeso da chi voleva distruggerla, di divulgare e inondare la Regione e il Servizio Sanitario Regionale con un testo di protesta, di cui offro un FAC-SIMILE.

Non permettiamo che il virus pervada la nostra etica, la ragione e il Diritto dei deboli di essere «super-protetti».

Genova, 14-03-2020 Fac-Simile di protesta da inviare ai firmatari della delibera con le loro e-mail pubbliche.

Indirizzi -e mail : daniela.mortello@regione.liguria.it;sergio.vigna@regione.liguria.it;walter.locatelli@regione.liguria.it;direzione.amministrativa@regione.liguria.it;lorenzo.bistolfi@regione.liguria.it;enrica.orsi@regione.liguria.it;assessore.sanita@regione.liguria.it.

Testo e-mail (o simile): Ai Sigg/re. Mortello Daniela, Bistolfi Lorenzo:Lassalaz Laura,Lassalaz Laura, Sergio Vigna, Enrica Orsi, Walter Locatelli, Sonia Viale. Abbiamo letto che chiudete i dormitori pubblici in tutta la Liguria, mettendo per strada «una categoria di ersone estremamente fragili», come voi stessi scrivete. I senza dimora sono cittadini uguali a tutti e hanno diritti che nessuna delibera può conculcare per proteggere loro e per garantire anche gli altri. È vostro dovere e compito trovare una soluzione che salvaguardi diritto e sicurezza dei senza dimora e della popolazione. La vostra decisione mette a rischio gli uni e gli altri. Non si possono mandare in strada, dove, per altro, un Decreto del Presidente del Consiglio vieta a tutti di andare. #anchiovorreirestareacasamanonposso è l’# degli Avvocati distrada che tutelano i diritti dei senza dimora.

Firma_______________

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi