Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Villanova d’Albenga, il sindaco:
‘Emergenza prossima, le vittime economiche’
Non vedo nessuna Carola che sfida i pericoli

Si esercitano tutti, media e politica, alimentando l’ansia nella gente,  a renderci edotti ogni giorno sulle morti dovute al Coronavirus che forse basterebbe chiamare sindrome influenzale, anche per alleviare la tensione  nei Cittadini. Sarebbe forse opportuno che assieme alle informazioni delle morti dal c.d. Coronavirus rendessero edotti gli stessi Cittadini quante sono le persone decedute per altre cause in modo che ci si possa rendere conto della reale portata della “pandemia” ed evitare di essere considerati come degli automi impotenti.

di Piero Balestra*

Il sindaco Balestra e il vice sindaco, a Milano, con Liliana Segre

Forse servirebbe anche a responsabilizzare maggiormente la gente il che aiuterebbe molto. Poi certo, la Sanità dopo anni di depauperamento da parte di Governi e Regioni, oggi deve fare di corsa per recuperare il terreno perduto e creare quei posti letto necessari alle cure di quella percentuale di persone che necessitano il ricovero  in rianimazione.

Ma noi abbiamo privilegiato l’assistenzialismo più becero, ultimo il famigerato reddito di cittadinanza, rispetto alla reale creazione di posti di lavoro che possano dare dignità alla persona e al sostegno di attività di impresa da sempre spina dorsale della nostra economia reale. Abbiamo riempito il paese senza controllo di migranti economici, ci vogliono anche loro, e adesso che vi sono mamme disperate con  bimbi anche in tenera età  che stanno cercando di scappare da una guerra atroce non mi pare di vedere tutto quell’accaloramento della politica come in precedenza.
Non vedo nessuna Carola che sfida rischi e pericoli per andarli a prendere, e neppure il nostro paese se ne sta occupando, tantomeno la chiesa che fa solo prediche e pochi fatti. E adesso siamo riusciti a diventare il paese rifiutato dal mondo, da tutti, gli italiani hanno oramai un marchio e nessuno ci vuole, tutti chiudono frontiere, bloccano navi e chi più ne ha più ne metta.
Il paese che ha dato in natali a  Leonardo, Dante e Michelangelo, uno dei pochi che puo’ contare una storia ed una cultura millenaria è diventato il paese inviso a tutti e viene declamata come una vittoria politica  il fatto che,  FORSE , l’Europa ci lascia spendere sette miliardi dei “soldi nostri”  per curare la nostra gente.  Ma stiamo scherzando? Spero vivamente in un rigurgito di dignità da parte di chi ha responsabilità di governo.
Poi certamente, vanno messe in atto tutte quelle precauzioni a salvaguardia della salute  senza creare panico, cosa che non sta succedendo…Ogni volta che qualcuno va sui media e proferisce frasi del tipo “la situazione sta peggiorando ma saremo pronti a fronteggiarla” , vista la fiducia che hanno i Cittadini nella classe politica non mi sembra un gran messaggio…. Comunque da amministratore invito tutti a seguire pedissequamente le disposizioni di legge in attesa della fine speriamo celere della presente emergenza in attesa della prossima che farà moltissime  vittime economiche  e c’è da sperare non faccia anche vittime umane…
Piero Balestra*
sindaco di Villanova d’Albenga

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto