Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Savona è sotto assedio!
Vorrei fondare il ‘movimento dei tonni’.
E Cgil,Cisl, Uil chiedono un ‘decreto Savona’ con nomina del commissario straordinario

Savona, dopo il flagello della pioggia torrentizia che peraltro continua a sgretolare il territorio circostante, (già si sono contate una quindicina di frane),ora è invasa dal traffico pesante che intasa le arterie periferiche e non solo. Leggi anche l’articolato, allarmante e proponente, comunicato stampa delle tre maggiori organizzazione sindacali – unite – operanti nel ponente ligure. Ad iniziare dalla strada di scorrimento veloce tra Savona e Vado, dal casello autostradale di Bossarino, rete ferroviaria per il Piemonte e raddoppio a ponente (col trasferimento dei binari a monte ?) che ucciderebbe 50 aziende agricole della piana ingauna, eliminando 3 stazioni a Ceriale, Borgio,Loano, a Pietra Ligure (con S. Corona) declassata a fermata su viadotto, Albenga con il baricentro spostato a Bastia. Nuova stazione a Borghetto S.S. a 4 km dai centri abitati.  I sindacati chiedono un ‘Decreto Savona’ e nomina di un ‘commissario straordinario’ come si è fatto dopo la caduta del Ponte Morandi a Genova.

La chiusura dell’Autostrada Savona-Altare e le precarie condizioni della provinciale per il Cadibona sono state fatali. Ma tutta la Liguria rischia il collasso senza l’ossigeno dei collegamenti. Le Ferrovie fanno quello che possono, scioperi del personale, permettendo. L’ economia ligure pare condannata così all’asfissia: perde un milione e cinquecento mila euro al giorno di profitti. Sarebbe giusto dire basta alla politica che si muove solo nelle emergenze, alla mancanza di tutela del territorio che causa il dissesto idro-geologico, alla mala gestio degli enti pubblici, ma ormai siamo rassegnati a tutto.

Io per primo, faccio la coda alle Poste per pagare i tributi sempre più gravosi, e attendo, rassegnato, il TFS dopo un anno e mezzo dalla cessazione del  servizio. Come unica consolazione vorrei fondare il <movimento dei tonni>.

IL COMUNICATO E LE RICHIESTE AVANZATE DALLA TRIPLICE SINDACALE DEL PONENTE LIGURE

Avatar

G.F. Barcella

Torna in alto