Numero visualizzazioni articolo: 158

Alpi dell’Arte 2019, rassegna a Sanremo
la Valle d’Aosta scende al mare con 18 scultori e 23 artigiani. Un mese di eventi

Alpi dell’Arte 2019 – Sanremo. “Racines – Radici ”: Tutto questo è stato possibile grazie alla grande disponibilità degli artisti e artigiani che sono i veri attori e che dimostrano un coraggio e una apertura straordinaria. Non gente di montagna chiusa, ma popolo aperto che sa confrontarsi con gli altri e mettersi in gioco. Il 6 gennaio 2020 una grande serata conclusiva nel “giardino d’inverno” del Casinò con esposizione prodotti enogastronomici valdostani e cena finale. 

E’ stato la Chorale di Valgrisenche con la Canzone “ Bocca di Rosa “ di De Andréa dare il benvenuto all’Assessore alla cultura del Comune di Sanremo, Silvana Ormea e alla Presidente dell’Associazione “ Pigna Mon Amour “ in terra valdostana venerdì sera presso il Salone Ducale del Comune d’Aosta . Il salone ducale era colmo di pubblico, artigiani, amici, gente che ama la propria terra e la propria cultura sia materiale che immateriale. Una cerimonia toccante ricca di emozioni ma soprattutto di voglia di fare, di farsi conoscere in altre realtà.

E’ questa la filosofia della Rassegna Alpi dell’Arte 2019  “ Racines. Radici “ che si terrà a Sanremo dal 6 dicembre 2019 al 7 gennaio 2020 Erano presenti alla conferenza stampa l’assessore nonché vicepresidente della Regione Autonoma Valle d’Aosta,  Renzo Testolin, il Sindaco e il Vicesindaco di Aosta, l’ Assessore alla cultura del Comune di Sanremo, Silvana Ormea e la Presidente dell’Associazione “ Pigna Mon Amour “ Avv. Enza Dedali . Coordinava la serata Claudio Albertinelli segretario generale del Sindacato Autonomo Valdostano Travallieurs ente sostenitore del progetto.

Un evento complesso con diverse azioni e un programma di tutto rilievo. Certamente non bisogna dimenticare il sostegno straordinario dell’Assessore alle Finanze, Attività Produttive e Artigianato Renzo Testolin e di tutto il suo staff che hanno dimostrato di credere da subito nell’iniziativa e si stanno adoperando in ogni modo al fine che questa abbia un risultato straordinario

L’ evento comprende diverse rassegne ed azioni

  • Esposizioni d’arte : dal 6 dicembre 2019 – 7 gennaio 2020

1)  Forte Santa Tecla

    “Uomini di legno”  di Dorino Ouvrier

2)  Casinò di Sanremo

     “Joà de Noutra tera. Jeux traditionnels en Vallée d’Aoste” di Giovanni Thoux

     3)   Chiesa di Santa Brigida

Presepi,  Spiritualità e tradizione” di Guido Diemoz

Collettiva di n. 18 scultori professionisti della Vallée d’Aoste presso il

     Museo Civico Palazzo Nota Piazza Alberto Nota dal  6 dicembre 2019 –  7 gennaio

  1. Gli artisti artigiani che esporranno nella collettiva sono:

            Allione Simone, Arnodo Stefano,  Baravex Manuel,  Barmasse Giangiuseppe, Berlier Dario, Binel Giuseppe, Broccard Emo Giuliano, Chiurlato Roberto, Coquillard Dario,  Crestani Matteo, Cretaz Ornella, Massetto Enrico, Pinet  Franco, Pison  Ernesto, Regazzoni Luciano, Trojer Peter, Vierin Siro, Yon Sebastiano 

Fiera dell’artigianato di tradizione “ Scopri la Pigna “ dal 7 dicembre 2019 –  24 dicembre 2019

Piazza Cassini – Locali della Pigna

Esposizione e vendita di opere realizzate da oltre 20 artigiani valdostani e dimostrazione di antichi saperi, nel centro storico di Sanremo .

Alcune opere degli artigiani valdostani verranno dislocate nella città di Sanremo in luoghi di interesse artistico-sacro di forte passaggio per pubblicizzare l’evento

Artigiani partecipanti

1      Baravex Manuel

2      Berard Lea

3      Bonin Marco

4      Cino Apostolo

5      Coquillard Dario

6      Diemoz Marcel

7      Fabio Cornaz

8      Falegnameria Lo Tzapoteun

9      Fiorina Andrea

10    Gallet Luca

11    Godio Chantal

12    Guglielmetti Andrea

13    Jacquin Nadyr

14    Les Tourneurs de la Basse Vallée

15    Marconi Marco

16    Mehr Rudy

17    Ostinelli Pier Ferruccio

18    Peaquin Ermanno

19    Pernettaz Roberto

20    Podda Alessandro- Le bois qui tourne

21    Poetto Claudio

22    Pramotton Guglielmo

23    Virgillito Rosa 

Dalla mattina del 7 dicembre al 6 gennaio – Oltre a questi artigiani si sta organizzando uno spazio comune con prodotti di altri artigiani e cooperative che per vari motivi non possono essere presenti a Sanremo. Il “negozio” comune sarà gestito da una persona di fiducia di Sanremo che passerà alcuni giorni in Valle per fare un minimo di formazione e conoscere l’artigianato valdostano. I vari ristoranti della Pigna proporranno per tutto il periodo dell’evento piatti tipici valdostani abbinati a prodotti liguri o piatti liguri composti anche o caratterizzati da prodotti valdostani. Sono stati scelti alcuni negozi che vendono prodotti di qualità anche fuori del quartiere La Pigna dove si venderanno i prodotti dell’enogastronomia valdostana. Questi negozi saranno individuati tramite il logo Alpi dell’Arte e tramite un punto rossonero e saranno veicolo di promozione per inviare i clienti e i curiosi al mercatino valdostano e verso i ristoranti che proporranno menù con prodotti valdostani.

Enogastronomia al Casinò di Sanremo- Il 6 gennaio 2020 una grande serata conclusiva nel “giardino d’inverno” del Casinò con esposizione prodotti enogastronomici valdostani e cena finale. La promozione dell’evento sarà fatta direttamente dall’ufficio stampa e promozione Casinò di Sanremo.

Enti patrocinanti e sostenitori- Regione Autonoma Valle d’Aosta, Comune di Aosta, Camera Commercio Valle d’Aosta , Comune di Sanremo, Associazione Pigna Mon Amour, Casinò di Sanremo, Savt, ,

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi