Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Poesia / L’ultimo canto, l’ultimo assalto, l’ultimo pianto. Allieva nostra è l’ora…

E’ fosco l’aree, il cielo è muto ed io sul tacito bancon seduto in gaudiosa filofia ti guardo e lacrimo allieva mia…

“La Matura”

Ė fosco l’aree

il cielo è muto

ed io sul tacito

bancon seduto

in gaudïosa

filosofia

ti guardo e lacrimo

allieva mia

Fra i rotti mugugni

del triste discente

il raggio perdesi

del sol cadente

un mesto sibilo

per l’aria oscura

l’ultimo gemito

della matura

Passa un topografo

della città

“ehi del tachiometro

qual novità ?”

“L’esame infuria

l’alunno manca

sul banco sventola

bandiera bianca”

No no non splendere

su tanti guai

Maturità d’Italia

non splendere mai !

E sulla tua e

tristi vicende

sia eterno i gemiti

di tanta gente

Allieva ! nostra

l’ora è venuta;

illustre martire

tu sei perduta

L’esame infuria

lo scir ti manca

sul banco sventola

bandiera bianca

Ma non quesiti

ardui e roventi

né i mille fulmini

su te stridenti

troncano un attimo

il tuo bel fare

Viva l’allieva,

tra le somare

Sulle tue pagine

scolpisci o Storia

l’altrui imperizie

e la sua gloria;

e grida ai profi

tre volte infame

chi vuol l’allievo

morto d’esame

Viva l’allievo

feroce altero

difese intrepido

il suo pensiero;

l’esame infuria

lo scir gli manca

sul banco sventola

bandiera bianca

Ed ora sciolgasi

qui sul momento

finché è ancor libero

questo lamento

A te studente

l’ultimo canto

l’ultimo assalto

l’ultimo pianto

Ramingo ed asino

sul suol di casa

vivrai studente

col tuo rimpianto

vivrai nel tempo

non certo bello

perché anche gli asini

vanno al macello

Ma il vento fischia

l’estate è scura

è tutta un gemito

questa matura

i profi sbraitano

la voce manca

sul banco sventola

bandiera bianca,

[da A. Fusinato] E. Bianchi


Avatar

Alesben B

Torna in alto