Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Il libro di Franco Icardi. Cristoforo Colombo nasce a Savona (non a Genova) nel 1436

Scrive nel suo libro Franco Icardi: “Cristofo Colombo durante un’udienza reale si dichiarò nato a Savona (‘natural de Saona’) nel 1436. I Genovesi distrussero il porto di Savona nel 1440”. Mostro le foto di documenti d’archivio e delle antiche biblioteche reali spagnole che confermano l’origine di Savona. Colombo era, nel Medioevo, tra i cognomi più diffusi in Italia. Ecco perché molti sono i pretendenti che si arrogano di essere della famiglia dell’ammiraglio Cristoforo Colombo per il semplice motivo che si chiamano Colombo. Tutti vogliono avere l’ammiraglio Colombo come loro concittadino, ma bisogna dimostrarlo esibendo i documenti probanti”.

Ora il libro “La fine di un mito genovese. Cristoforo Colombo nasce a Savona nel 1436″  che in una udienza reale si dichiarò nato a Savona (natural de Saona). Altri documenti spagnoli testimoniano che l’ammiraglio morì a Valladolid in Spagna la notte tra il 19 ed il 20 maggio 1506, all’età di 70 anni. Ciò dimostra che nacque nel 1436 ed è più vecchio di 16 anni del lanaiolo nato a Genova nel 1451.

L’autore Franco Icardi è nato a Cengio (Savona) il 14 agosto 1943. Ha lavorato sino all’agosto 2010 nella Biblioteca Civica di Cairo Montenotte dopo aver conseguito il diploma di bibliotecario pressola Biblioteca Apostolica Vaticana. Ha passato i suoi anni giovanili a studiare anche in Belgio ed all’Università di Lione in Francia. Ha seguito corsi di antropologia, etnologia e linguistica all’Università di Abidjan in Costa d’Avorio. Dall’agosto 1970 al 1985 ha lavorato in Africa Occidentale, ed in seguito a Roma come Consigliere Generale di una società internazionale che è presente nei cinque continenti.

È l’attuale Direttore della Biblioteca Civica di Cengio. Appassionato di storia locale nel 2009 ha pubblicato la 2a edizione del libro “Gli antichi Liguri e le Ligurie, la Val Bormida e Roccavignale. Alla ricerca delle radici comuni dall’età della pietra ad oggi”.Ha dato alle stampe il 2° volume della Collana “Il cigno: Due passi sui sentieri della storia ligure” nel 2012. Questo porta il titolo: “Navigare rende curiosi. Cristoforo Colombo e Amerigo Vespucci secondo i loro scritti autografi e le testimonianze di chi li conobbe personalmente”.

Il 3° è intitolato: Ligurie e antichi Liguri secondo gli scrittori greci e latini, l’archeologia e le iscrizioni antiche, Savona, Editoriale Darsena, e Cengio, Edizioni Biblioteca di Cengio, 2016.

Avatar

Trucioli

Torna in alto