Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Il tesoro (s)conosciuto di Ormea ? L’acqua Splendida di sorgente che fa il giro d’Italia

Un’acqua di sorgente che fa il giro d’Italia e promuove il richiamo di Ormea. I contenitori sono generalmente mega bottiglie installate in cliniche private, anche prestigiose, come la Montallegro di Genova, istituti medici, laboratori, mense aziendali, uffici. Una scoperta finora passata inosservata ai mass media e che forse neppure il produttore (Acqua San Bernardo) pare abbia messo in evidenza. Invece l’acqua di Ormea, sul cui territorio esistono diverse fonti, la più importante e frequentata a Cantarana e di cui trucioli.it ha scritto, può confrontarsi con la ‘sorella acqua di Garessio’.

Sulle confezioni di plastica, dimostrano anche le immagini, è in grande evidenza la scritta azzurra Ormea. Al centro del contenitore si legge, in risalto, “Acqua di Sorgente Splendida. L’Acqua della sorgente Splendida sgorga pura, cristallina e leggera dalle Alpi Piemontesi al circa 1500 metri di altitudine”. Sul lato sinistro, avendola di fronte, sono riportate tutte le diciture e le caratteristiche previste dalle legge.

Una bella iniziativa, non sappiamo francamente da quanto tempo è in atto, se con la nuova proprietà della San Bernardo o già prima. E non ci era mai capitato di imbatterci nella Splendida gigante. Nome non causale che attrae l’attenzione, alla stregua della dicitura Ormea. Sono noti, peraltro, i legami ed i rapporti che legano le Fonti San Bernardo con il territorio e la comunità di Ormea, in passato non brillava quantomeno il ritorno economico per la comunità ormeasca che, attraverso le sue amministrazioni, aveva ceduto in concessione molti ettari. Forse non sempre si è tenuto conto della contropartita, assai sbilanciata a danno dell’ente pubblico. Oggi le cose sembrano cambiate. I nuovi proprietari danno l’impressione non solo di saper fare il loro lavoro, ma di essere imprenditori illuminati. Convinti che se la salute dell’azienda è buona, le ricadute vanno distribuite sul territorio in cui opera, in primis posti di lavoro, le attività produttive famigliari.

Ecco, trovare in questa o quella struttura pubblica e privata d’eccellenza del Bel Paese, l’acqua Splendida con il nome di Ormea,  fa fare un salto di gioia a quanti non si sono mai rassegnati al declino che ha colpito una località con molte carte in regola per ben figurare. La miopia di qualche amministratore pubblico locale, provinciale  e regionale,  ha fatto danni, ha contribuito ad aggravare l’assenza di una strategia a medio e lungo termine. La follia, ad esempio, di non sfruttare la risorsa turistica del trenino ha tanti attori e complici. Il Cuneese, nel complesso si sta risvegliando, economicamente, turisticamente, nell’enologia e dei prodotti di nicchia, con un passo avanti rispetto alla Liguria. Basti pensare alla ristorazione di qualità, come dimostrano i locali inseriti nelle più prestigiose guide nazionali ed internazionali. Vincere con la lungimiranza e soprattutto la regia della meritocrazia nel pubblico e nel privato. Fare il tifo per Ormea significa anche coesione sociale. Uniti si vince, i litiganti sono sempre perdenti, alla stregua delle fazioni. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ORMEA ULTIMA ORA: GIOVEDI sono appena arrivati 6 nigeriani e due maliani. Altri seguiranno presto. Leggi tutta la notizia di pace futuro…..

 

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto