Numero visualizzazioni articolo: 1.429

Alassio anche i disabili fanno il bagno

“ Alassio, lo splendido mare della “ Baia del Sole “ e il sociale, il giusto connubio tra turismo, sport, salute, il favorevole microclima e grande sensibilità per la società nei suoi vari aspetti: questa è Alassio, che si è rivelata la giusta location, dove dare vita a questo evento, che ha cadenza annuale “. Questo il pensiero di Claudio Pedrazzini, presidente di Forza Italia in Consiglio regionale della Lombardia che è stato il primo promotore dell’evento ‘ Vita da aMare – In Onda con Noi ’ giunto alla sua 5° edizione. Leggi anche il progetto del Bagni Bulli e Pupe, a fondo pagina. Leggi e guarda anche lo spettacolo di fine estate all’Hotel Aida.

Pedrazzini aggiunge: “ Un sincero ringraziamento a tutti coloro i quali hanno collaborato per il buon esito di questa iniziativa, che ho desiderato promuovere per unire destini diversi di persone accomunate dalla tolleranza, dallo spirito di reciproco aiuto, di umana sensibilità e solidarietà, disponibilità verso il prossimo: il collante è stato in questo caso oltre il prezioso attivismo del volontariato in un giusto mix con lo sport, nello specifico la vela e la realtà della ‘ Baia del Sole ’ alassina, che ha permesso a questi giovani e meno giovani amici, di vivere un’esperienza esaltante a bordo delle imbarcazioni che è stato possibile avere a disposizione grazie all’intervento fattivo del Sindaco di Alassio dott. Enzo Canepa che ha semplificato per quanto a lui possibile ogni aspetto burocratico e organizzativo necessario al compimento della manifestazione, dando il giusto impulso e alla stretta collaborazione locale dell’amico Fabio Lucchini, socio dello storico Cnam ‘ Circolo Nautico al Mare’ , che proprio quest’anno ha toccato il traguardo non comune a molte altre realtà dei 90 anni dalla fondazione alla guida del suo presidente Ennio Pogliano, della Marina di Alassio S.p.a. sotto la presidenza di Giancarlo Cerutti, dell’Associazione Bagni Marini guidata dal presidente Ernesto Schivo che rappresenta i Concessionari demaniali balneari del golfo alassino “.

E’ bello e doveroso, a questo punto, ricordare il prestigioso patrocinio all’iniziativa della Regione Lombardia e della Regione Liguria nonché dello stesso Comune di Alassio e l’importante contributo della Fondazione della Banca Popolare di Lodi che con il suo intervento ha permesso di sostenere gran parte dei costi di questo evento.

Tutto ciò non sarebbe stato però possibile realizzare senza l’indispensabile attività svolta dalle tre Associazioni lombarde “ Il Mosaico “, “ Campo di Marte “, “Asd Sport Insieme “ e i volontari Opsa che seguono costantemente questi ragazzi con abilità diverse e le loro famiglie, la Lega Navale di Lodi con i suoi esperti Skipper che hanno operato a bordo durante tutte le uscite in barca per la navigazione.

Si ringraziano per il valido supporto fornito il distaccamento locale della Capitaneria di Porto al comando del Luogotenente Roberto Lufrano e la rassicurante presenza dei militari della Compagnia Carabinieri di Alassio ai comandi del Capitano Francesco Ercolani, che vigilano sulla sicurezza della città e hanno vegliato con discrezione sul sereno svolgimento della manifestazione

Ultimi ma non ultimi l’assistenza dei medici di AREU 118 di Lodi e i volontari Croce Rossa Italiana della delegazione di Lodi, questi ultimi con la tenda installata qui vicino all’ingresso carraio del porto hanno ospitato alcuni di noi organizzatori e con il gommone in dotazione hanno affiancato in navigazione le imbarcazioni con a bordo i ragazzi.

Conclude Pedrazzini: “ Quindi un particolare grazie ai ragazzi e a tutti, per le positive energie messe in campo finalizzate alla realizzazione e al buon esito dell’iniziativa ‘ Vita Da aMare – In Onda con Noi ‘ , una 5° edizione pienamente riuscita !

 

Il progetto ad Alassio, nei bagni Bulli e Pupe

 
“Anche io posso finalmente andare al mare”. È questo il nome del progetto realizzato ad Alassio nei Bagni “Bulli e Pupe” a opera dei titolari dello stabilimento balneare e della Cooperativa Puntorosso di Albenga.

L’iniziativa ha visto la realizzazione di uno spazio all’interno della spiaggia dedicato alle persone disabili che permetta loro di vivere il mare senza alcuna barriera: con l’ausilio di apposite sedie “Job” e “Sand & Sea”, e di particolari e specifiche passerelle, tutte le persone diversamente abili potranno finalmente spostarsi all’interno dell’arenile in sicurezza, fino a raggiungere il mare dove, con l’ausilio di operatori socio-sanitari in possesso di apposito brevetto di bagnino di spiaggia potranno fare il bagno in tutta tranquillità e sicurezza.

Finalmente, tutti ad Alassio potranno fare il bagno e godersi le nostre spiagge”, affermano i promotori del progetto.

La Cooperativa Punto Rosso è disponibile a fornire tutto il supporto necessario a enti interessati, sia in termini di realizzazione dell’opera, sia per quanto concerne il personale socio sanitario formato e specializzato.


Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi