Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Debenedetti ? Perchè mio nonno Giovanni conosceva Winston Churchill

Nonno Giovanni eletto nel 1924 membro ad honorem del Catasto inglese…

Mio nonno Giovanni, dopo la sua catastrofica esperienza sul fronte di guerra che produsse un numero spropositato di mutilati, invalidi e innumerevoli orfani e vedove in tutta Italia, spinto dal suo rinnovato amore per la pace, era andato a Ginevra nella sede della Società delle nazioni, il 15 novembre 1920, quando si tenne l’Assemblea Generale costitutiva.

Winston Churchill e la moglie il giorno del matrimonio nel 1908

In quella occasione ebbe modo di incontrarsi, tra gli altri, con il Segretario di Stato inglese Winston Churchill, il quale si trovava anche lui in quella sede come autorevole osservatore per la Corona; lo accompagnava la moglie Clementine Hozier.

Come già scritto lo scorso numero, l’altro autorevole esponente che il nonno incontrò a Ginevra fu l’amico Franz Kafka con la sua bella fidanzata, la scrittrice boema Milena Jesenská.

Lo scrittore Kafka era molto scettico sulle effettive finalità ed utilità pratica della Società delle nazioni; nei suoi preziosi ragionamenti si trovava d’accordo con Churchill, il quale tuttavia era un fautore della guerra, ma entrambi erano in disaccordo con il nonno Giovanni, molto idealista e fiducioso per sua natura, il quale nutriva grande speranza in quell organizzazione internazionale.

Ma le discussioni tra gli illustri interlocutori non interferirono con l’interesse reciproco né con l’amicizia che legò i tre uomini, tanto che Winston Churchill propose al nonno di lavorare per lui al suo progetto di Catasto inglese che aveva allo studio.

Si trattava di una novità assoluta, lo statista intendeva censire tutti i principali cunicoli e camminamenti sotterranei di Londra che erano veramente numerosi e sconosciuti.

L’obiettivo più prestigioso e di indubbia utilità era quello di ricavarne nuovi rifugi per la popolazione in caso di conflitto; il nonno Giovanni era stato incaricato di studiarne la normativa giuridica e la registrazione di stato, compito che eseguì a pennello, dopo aver approfondito le sue nozioni di diritto internazionali.

Winston Churchill, fu l’ideatore e il promotore del “Cadastre of underground tunnels and walkways throughout Europe”, il catasto dei cunicoli e dei camminamenti sotterranei dell’Europa che ha sede in una delle torri del ponte di Londra, mentre il nonno Giovanni Debenedetti ne fu il rappresentante legale e membro ad honorem, carica e titolo che dal 1924 gli fruttarono un discreto vitalizio dalla Corona inglese.

Bruno Chiarlone Debenedetti

Avatar

B. Chiarlone

Torna in alto