Numero visualizzazioni articolo: 4.229

Il medico di Toirano che scriveva canzoni per Lucio Dalla

Sono trascorsi 8 anni e non si è più parlato di Vincenzo Cennamo, nato a Loano,  47 anni, residenza a Toirano, maturità al ‘Pascoli’ di Albenga, laurea a Genova 110 e lode, specialista in gastroenterologia e responsabile dell’Usl di Bologna, lo scorso aprile ospite di Rai Mattina. Il Secolo XIX, a firma di Elena Romanato, gli aveva dedicato una pagina, scoprendo che col suo trasferimento, dalla Riviera a Bologna, si dedicava a scrivere canzoni, tanto che Lucio Dalla ne scelse una (Rimini) da inserire nell’allora suo ultimo album ‘Il contrario di me’. I Cennamo, tre medici in famiglia: Luigi, Vincenzo e Mario, a sua volta specialista in urologia al S. Corona, studioso e scrittore di storia locale. Ancora Vincenzo: nell’estate 2007 annunciava la nascita  di una band (De medicers) composta solo da medici. 

Il dr. Vincenzo Cennamo, è nato a Loano, ha studiato a Toirano dove risiede, esame di Maturità al Liceo Pascoli di Albenga

Lucio Dalla ha lasciato la vita terrena, il primo marzo 2012, a Montreaux (Svizzera). Era nato a Bologna il 4 marzo 1943.  Musicista, cantautore e attore di grandissimo talento e strepitoso successo. Nel ricordarlo nessuno ha pensato all’amicizia e alla collaborazione che lo legava ad un toiranino, un savonese doc  che tra i doni di madre natura aveva la maestria e l’hobby del compositore. E per questo scelto ed apprezzato proprio dal mitico e popolarissimo Lucio per una sua canzone, dopo Malinconia d’ottobre descritta da wikipedia ‘meno roboante’.  Dalla che non ha mai dichiarato pubblicamente la sua omosessualità, hanno scritto gli organi di stampa nazionale, suonava pianoforte, sassofono e clarinetto.

Vincenzo Cennamo ha raccontato della collaborazione con Dalla  iniziata nell’ambito di un videoclip che, insieme al collega Fabbri, ha ideato e realizzata per Pubblicità e Progresso per sensibilizzare gli italiani a fare prevenzione  contro i tumori al colon retto.  Due anni prima, il gastroenterologo aveva realizzato un filmato che si era aggiudicata la menzione speciale della sezione autori italiani del Fano International Film Festival 2005. Nel 2004 con la canzone ‘Il malato immaginato‘ aveva partecipato fuori concorso al Premio Città di Recoaro.

Loano è certamente la ‘capitale’ degli eventi musicali (Sanremo esclusa) lungo la Riviera di Ponente, l’arena di Giardino del Principe ospita da anni orchestre, cantanti, attori, artisti, personaggi.  Chissà perchè non si è ancora pensato ad invitare un ‘professionista’ di talenti che i mass media citano con queste ricorrenti parole: ....Due gastroenterologi bolognesi fondano una rock band e iniziano a raccontare, con l’aiuto delle note, l’importanza della prevenzione in medicina e nel sociale. Oggi sono in sette, tutti medici. Il loro è un successo annunciato firmato Lucio Dalla…” I Cennamo, cognome che fa onore alla città natale, a Toirano, alla Liguria. Si fa tanto per promuovere una località, meglio sarebbe un comprensorio e poi si ignora, in buona fede, o per incapacità, ad un ‘tesoretto’ di casa. Lucio Dalla aveva coniato  un termine azzeccatissimo ed originale, potenzialmente un messaggio forte, di successo: i ‘gastroautori”  Non sarebbe geniale organizzare una serata musicale a tema con i ‘gastroenterologi’ capaci di dare consigli  attraverso la musica, il suo fascino, la penetrazione per uno stile di vita in salute. E come non ricordarsi dell’impegno di Mario Cennamo: il 2 agosto a Toirano ricade l’anniversario  del tragico e devastante bombardamento aereo del paese nel 1944.  Mario, con un amico, raccolse molte testimonianze su quell’evento. Fu autore del libro ‘Quel fumo acre’, un’idea caldeggiata dal sindaco dell’epoca Silvano Tabò.

il dr.Vincenzo Cennamo all’uscita dello studio di registrazione insieme al compianto Lucio Dalla per il quale ha scritto, con Carlo Fabbri, la canzone ‘Rimini’, l’ultimo album del cantante bolognese

 

 

 

IL CURRICULUM DEL MEDICO COMPOSITORE

Dr Vincenzo Cennamo è nato a Loano (SV) l’11/02/68, è residente a Toirano via P.G.Maineri n.2, è in possesso della cittadinanza italiana e nel corso della vita non ha mai riportato condanne penali.

-Ha conseguito la maturità presso il Liceo Classico G. Pascoli di Albenga (SV) nel Luglio 1986, con voti 55/60.

-Si è laur11eato in Medicina e Chirurgia il 20 Ottobre 1993 presso l’Università di Genova il con voti 110/110 e lod).

-Ha conseguito l’Abilitazione all’esercizio della Professione di Medico-Chirurgo nel Novembre 1993, presso l’Università di Genova, con voti 94/100.

-Ha conseguito nell’Ottobre 1998 il diploma di Specialità in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva (di tipologia e durata conforme alle norme dell’Unione Europea, D.L.VO 257, 8 Agosto 1991) presso L’Università di Bologna con voti 70/70 e lode, discutendo la tesi “Il trattamento endoscopico delle varici gastriche con

N-Butil-2-Cianoacrilato. Follow-up a lungo termine”

– nell’aprile 2005 ha avuto il congedo assoluto dal servizio militare

-E’ iscritto all’Albo dei Medici Chirurghi della provincia di Savona

Stato di servizio:

-Dal I Febbraio 1999 ha prestato servizio, prima con incarico libero-professionale (dal I° Febbraio al 9 Gennaio 2000), poi dal 10 Gennaio 2000 al 13 febbraio 2007 con assunzione a ruolo a seguito di concorso pubblico in qualità di dirigente di I° livello, presso l’U.O. di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva dell’Ospedale

Bellaria di Bologna. richiedere stato di servizio

– Dal 14 Febbraio 2007 presta servizio di ruolo a tempo pieno presso l’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Bologna , policlinico S. Orsola – Malpighi in qualità di dirigente di I° livello e successivamente come responsabile di struttura semplice

E’ attualmente responsabile dell’UOSD Gastroenterologia OB e Area Metropolitana dell’AUSL di Bologna

-E’ stato premiato nel Maggio 1995 al 4° th United European Gastroenterology Week, svoltosi a Berlino nel Settembre 1995, con il “Young Scientist Research Prize”, per una comunicazione orale dal titolo “Results of Mid-term Follow-up of Prospective, Randomized Study of Comparison of Ligation and Sclerotherapy for Oesophageal Varices”.

-Ha eseguito percorso formativo all’estero dal 20 Settembre al 25 Ottobre 2000 presso l’Unità di Endoscopia Digestiva del Wellesley Hospital di Toronto (Canada) sotto la direzione del Professor Norman E. Marcon

-E’ stato Fondatore (2001) e Presidente (dal 2001 al 2007) dell’Associazione dei Giovani Gastroenterologi ed Endoscopisti Italiani (AGGEI)

-Dal 2002-2008 è professore a contratto nel Master in “Endoscopia Avanzata” presso il Dipartimento di Medicina Interna e Gastroenterologia dell’Università di Bologna.

Nel 2003 è stato consulente presso l’Ospedale S.Giuseppe di Milano per l’attività tecnico-operativa di Endoscopia interventistica.

Dal luglio 2003 fa parte del Comitato Scientifico della Fondazione Amici della Epatologia

-E’ stato membro del Cosndilio Consiglio Regionale, Emilia-Romagna, e successivamente del Consiglio Nazionale dell’Associazione Italiana Endoscopia Digestiva (SIED)

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi