Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Turismo brasiliano, è boom in Piemonte con prodotti tipici. E in Liguria?

Il Castello di Tagliolo sta introducendo i suoi prodotti in Brasile attirando turisti brasiliani in visita in Italia, al castello e dintorni.  Il Brasile ha alcuni numeri interessanti. Innanzitutto è in constante crescita. Ha superato l’Inghilterra passando ad essere la sesta economia mondiale davanti anche all’India, Russia e Italia.
E’ un paese in cui vivono più di 30 milioni di discendenti di italiani, con tradizioni gastronomiche e culturali molto simili a quelle italiane. Questo colloca l’Italia tra le destinazioni più frequentate dai brasiliani che viaggiano per turismo. Il Piemonte è in pool position. 

In media 6 milioni di brasiliani all’anno partono in vacanza fuori dal Brasile facendo 1,2 milioni di presenze in Italia che possono essere divisi per il tipo di alloggio che cercano:

50% Alberghi di 5 stelle lusso e 4 stelle
29% Alberghi di 3 stelle e residenze turistico-alberghiere
8% Alberghi di 2 e 1 stella
7% Alloggi in affitto
4% Alloggi, ostelli per la gioventù, case per ferie, rifugi alpini e simili.
2% Campeggi e villaggi turistici
1% Agriturismo

Altri numeri:
84% l’aumento di brasiliani che escono dal Brasile per turismo, tra 2005 e 2010.
82% degli operatori turistici brasiliani utilizza le agenzie di incoming italiane.
24% viaggi organizzati
9% degli operatori turisti brasiliani vende i pacchetti turistici su internet.
13 mila dollari PIL pro-capite
4,6% consumi privati
192 milioni di abitanti
31,8% hanno età tra 0-14 anni
28,5%  hanno età tra 15-29 anni
32,6% hanno età tra 30-59 anni
7,1 % sono over 60 anni

– Dati ENIT, ISTAT e ONT

Teniamo presente che i brasiliani sono attratti da destinazioni di facile fruibilità e considerano il viaggio come scoperta per poi portare a casa acquisti e regali e sopratutto testimoniare l’esperienza vissuta.

Ci siamo interessati e riceveremo a pranzo mercoledì prossimo 15 persone in viaggio enogastronomico , 13 donne e 2 uomini, che spendono più di €500 al giorno. Il gruppo è organizzato dall’operatore turistico Porto Brasil e guidato dall’enologa Maria Amelia Duarte Flores. Alcune informazioni su di lei:
-enologa rinomata dell’estremo sud del Brasile;
-laureata in marketing turistico;
-insegnante universitaria di gestione enoturistica;
-scrive nella sezione di gastronomia del giornale Zero Hora, principale quotidiano di quella regione;
-scrive nel giornale Vinho e Cia de São Paulo;
-è consulente di viaggi e enogastronomia;
-organizza eventi privati per enti della promozione turistica e del territorio.
-il 10 maggio ha aperto una scuola/enoteca/libreria del vino a Porto Alegre: Vinho e Arte.
-è in contatto con giornalisti, enologi e sommelier di tutto il Brasile che la seguono in diretta sulle reti sociali…

Anche se la provincia di Alessandria non ha guide abilitate in portoghese, dovrebbe mandare un rappresentante dell’ente locale per il turismo per “invogliarli” a venire più spesso e fermasi di più visitando la provincia e dintorni. Il Castello di Tagliolo  vi aspetta.

Luis Felipe de Oliveira

Ecco alcuni link sulle attività del castello di Tagliolo:
http://www.castelloditagliolo.com.br/br/site/Eventos/Arquivo.html

Avatar

Trucioli

Torna in alto