Numero visualizzazioni articolo: 2.267

Nei cantieri di Pietra Ligure nascevano i traghetti jet

Solo due decenni fa il cantiere navale (in attesa della riconversione delle aree, del nuovo polo nautico e residenziale, rilancio turistico, speriamo soprattutto occupazionale) era indicato dalle maggiori pubblicazione -vedi pagina del 1994- come punto di riferimento di un’industria di pregio in riva al mare. Nacquero nel 1916, con il capitale della Lavarello e progetto di Arturo Pierrotet, ingegnere navale genovese che ne fu il primo direttore.
Poi l’azienda passò ai Messina di Genova (1942) che la gestirono  fino al 1960. Fu quindi la volta dell’olandese Van Ommerren, seguirono nella proprietà il gruppo Rebolino, l’azienda di stato Gepi, la Pennmarric, infine l’attuale proprietà (Colaninno) e la definitiva  smobilitazione. La perdita di centinaia di posti di lavoro. Gli ultimi cassaintegrati.

PROGETTO DI RICOVERSIONE DEL CANTIERE NAVALE DEL 2012 

Il progetto di riconversione del cantiere navale di Pietra Ligure

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi