Numero visualizzazioni articolo: 1.222

Monti in Tv? Mandiamolo a casa col fagotto in spalla

Ho visto Mario Monti in TV disquisire sul giorno della memoria.

Dubito che la materia sia nel suo bagaglio etico-ideologico-culturale. Così come ritengo che Napolitano (“a pensar male…, però a volte ci si azzecca”), al quale competeva quella presenza, gli abbia fatto il piacere (ancora) di una ulteriore passerella a fini elettorali in pubblico e in televisione.

Ieri il premier (super partes???) ha palesato ancora una volta il suo odio verso CGIL-Camusso-Vendola, colpevoli, a suo dire, di posizioni “conservatrici”(!!??) in favore dei più deboli.

Lo sà il nostro manichino in loden che la classe dei lavoratori, i sindacati e i partiti (clandestini) di sinistra che lui oggi disprezza e bastona, quando i tedeschi e i fascisti oltraggiavano l’Italia e parte consistente dei ceti dirigenti a sua somiglianza abdicavano al loro ruolo o addirittura trescavano con l’invasore, QUEI SOGGETTI erano in prima linea nella lotta per la libertà, per riscattare l’onore nazionale, per salvare dal saccheggio e dalla distruzione fabbriche, ferrovie, porti; e che MOLTI MORIRONO O FURONO DEPORTATI NEI CAMPI NAZISTI a seguito di azioni “resistenti” o di scioperi (marzo ’44) contro i regime di Salò e l’occupazione hitleriana?

Credo proprio di no! Anche perchè, immagino, nei programmi didattici della Bocconi l’argomento non è incluso.

Mandiamolo a casa col fagotto in spalla!

Giovanni Milano

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi