Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Le olivette di Kate e l’altra Italia. Se la casta fa ammenda nei conventi a 5 stelle

Noi italiani proprio non riusciamo ad essere seri.Apertura dei tg, giornali, riviste di gossip, blog e quant’altro, per giorni a disquisire delle tette di Kate Middleton che poi,  altro non sono che due tette uguali a tutte quelle delle donne del mondo, anzi!, a veder bene due olivette e neppure ancora mature che sembra quasi che la foto la ritragga di spalle.

E non è da stupire il deliquo di Alfonso Signorini TV e di qualche chierichetto arrapato, a far apparire gli italiani come dei maniaci gaudenti, a sbrodolare in un mondo surreale di profumi e balocchi: che in fondo altri problemi non ci sono, tutto va bene e Mario Monti benedice.

Gianni Gigliotti

CONVENTI A CINQUE  STELLE –   E poi si pretende  che i cittadini non siano incazzati o che vadano a votare sempre e comunque con l’anello al naso.

La proposta  – d’introdurre un sistema di controllo efficace da parte di società esterne sui conti dei partiti, contemporaneamente a una riduzione drastica dei rimborsi elettorali, nonchè l’obbligo della restituzione di quanto  non utilizzato entro due anni – ha scatenato una valanga di  barricate e dinieghi dalla ‘casta’ che al sistema così come a tutt’oggi non intente abdicare.

Diamo atto all’On. Gianfranco Fini di aver sollevato il problema, ovviamente apprezzato dai cittadini , che vedono il loro danaro arrogantemente sperperato;  tra le altre cose,  in tale proposta, è inserita la norma relativa ai fondi disponibili che non possono essere utilizzati a titolo privato, distratti o peggio ancora rubati.

Ed è forte l’ipocrisia, dei vari Belsito, Lusi, Fiorito e numerosa combricola, nel fare ammenda, ‘pentitissimi sono’, chiedendo di espiare le loro colpe in qualche Convento a cinque  stelle.

Giovanni Gigliotti

Avatar

G.Gigliotti

Torna in alto