Numero visualizzazioni articolo: 800

Cara principessa, guai ai fotografi !
Fasano, ad Alassio, ha violato la barriera
Ha anche scoperto il nome vero, Noura

Silvio Fasano è riuscito laddove nessun altro fotoreporter l’ha spuntata. ‘Immortalare’ in primo piano la principessa Noura Bint Sultan bin Saud bin Abdulaziz Al Saud in vacanza nella Baia del Sole. Poche immagini hanno violato la cortina di riservatezza, la ferrea barriera delle guardie del corpo. Nulla è trapelato dal prestigioso Grand Hotel. Neppure l’omaggio floreale e l’incontro con il sindaco Enzo Canepa. Oppure che la direzione del ’5 stelle’ ha dovuto rinunciare ad alcuni assunti (con voucher) perché la regale cliente ha preferito affidarsi ai suoi stretti collaboratori, valletti inclusi. E ancora, i 20 mila € spesi in un prestigioso negozio di alta moda. Piccola curiosità, nessun sconto. Per Alassio un’occasione promozionale.  Ma i commercianti possono davvero leccarsi i baffi  ? Intanto il più stressato pare sia il direttore dell’hotel Davide Crema nonostante abbia fatto l’impossibile per ‘proteggere’ la privacy. E per ricompensa avrebbe ricevuto una tiratina di orecchie, le rimostranze. Si è parlato troppo della principessa e dei suoi spostamenti ?

Ultime notizie. Silvio Fasano ha scoperto che le agenzia di stampa, i quotidiani nazionali, compresi i mass media on line locali, hanno diffuso per errore, all’unisono, un nome in parte sbagliato. Noura Bint Sultan bin Abdulaziz Al Saud e non Nouf Nint  Abdullah al Saud. Una bella differenza.Che si direbbe se fosse storpiato, errato, nome e cognome di un connazionale, illustre o meno che sia ? Non sappiamo come sia potuto accadere. Pare che il primo lancio l’abbia fatto l’Ansa. Si è inoltre appreso che la folta comitiva (una trentina) ha fissato la partenza il 14 agosto

A proposito del servizio fotografico che pubblichiamo in esclusiva. Quali saranno i commenti agli ‘scatti’, pur innocenti, alla principessa, del nostrano ‘cacciatore di scoop’ ? E dire che la presenza, ad Alassio, di un membro eccellente della famiglia reale saudita (il marito Mishaal bin Abdullah, figlio del defunto re Abdullah, è governatore della Mecca e della provincia di Najaran) non ha scatenato più di tanto i rotocalchi nazionali di cronaca rosa e mondana. Forse solo la esclusiva, opulenta e miliardaria Montecarlo poteva garantire maggiore ‘segretezza’.

Una ‘regina’ in Riviera, ad Alassio, è pur sempre un evento eccezionale. Magari nessuno aveva messo in conto un segugio tenacissimo con capelli bianchi e  gran fiuto. In dote un album impressionante di personaggi. Sua altezza Noura  non sia così ingrata. Anche Silvio non ha esagerato. Per una volta si è risparmiato. Ha pensato alla ‘sua’ Alassio. Non voleva dare ‘dispiaceri’. Speriamo che almeno questo qualcuno lo sussurri. E i bodyguard, muniti di microtelecamera in grado di trasmettere in simultanea le immagini dei loro spostamenti, compresi gli acquisti nei negozi, non credano di essere un’intelligence inviolabile, invalicabile.

Una pagina di storia sfavillante alassina da raccontare. L’Arabia Saudita non è soltanto il primo esportatore mondiale di petrolio (10,67 milioni di barili al giorno, luglio 2016). Alassio ringrazia. Per l’industria del turismo benvenuta ‘”ambasciatrice” Noura con le sue stravaganze alle quali noi comuni mortali del Bel Paese non siamo abituati.

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi