Numero visualizzazioni articolo: 552

Loano onora Pertini a 120 dalla nascita

L’Anpi di Loano, sezione R. Boragine, con il patrocinio del Comune, organizza una mostra permanente ed una conferenza nel 120° anniversario della nascita di Sandro Pertini. A Loano l’ex presidente della Repubblica, ex presidente della Camera, deputato nella circoscrizione savonese, si è recato in diverse circostanze. Il ricordo di uno dei padri della Patria, inflessibile nei valori fondanti, nella legalità e nell’onestà, inizia il 31 maggio con l’inaugurazione della mostra, in collaborazione con Andrea Pazienza (documenti, fotografie e libri), nei locali del Salone del Mosaico, a Palazzo Doria, aperta fino al 5 giugno.

Nell’occasione dell’esposizione saranno esposti i disegni dei ragazzi delle terze medie Mazzini e Ramella. Verrà inoltre proiettato il video realizzato dalla classe V del liceo Issel di Finale Ligure dal titolo ‘Sandro Pertini’. Inoltre sabato 11 giugno alle ore 16, nella Biblioteca comunale Palazzo Kursaal,  conferenza del prof. Giuseppe Milazzo autore di un recentissimo libro dedicato all’avv. Cristoforo Astengo di Savona e martire della Resistenza e figura centrale nella formazione politica del giovane Pertini. Tra gli interventi previsti quello dell’avv. Stefano Carrara Sutour, deputato durante la Presidenza della Camera di Pertini, già assessore provinciale, vice sindaco di Loano durante la seconda amministrazione del comm. Felice Elice. A Loano, Pertini, aveva tra gli amici di fede socialista il notaio Giacomo Burastero che per anni è stato presidente dell’Anpi e prima ancora l’avvocato socialista Vignola senior. Pertiniano il figlio Alberto, geometra, consigliere comunale e provinciale, consigliere agli esordi dell’Autostrada dei Fiori. Oggi il segretario sez. Anpi Loano è dr.Lorenzo Cambiaso.

Giuseppe Milazzo

COMUNICATO STAMPA ANPI DI LOANO –  La sezione dell’ANPI di Loano commemora il Presidente Partigiano Sandro Pertini in occasione del 120° anniversario della nascita, avvenuta a Stella il 25 settembre 1896, con due iniziative patrocinate dal Comune: una mostra nel salone del mosaico del Municipio (31 maggio – 5 giugno 2016) e una conferenza nella biblioteca comunale al Kursaal sabato 11 giugno alle ore 16 con il prof. Giuseppe Milazzo e l’avv. Stefano Carrara Sutour. Si vuole ricordare la sua storia esemplare di antifascista e resistente, il suo rigore morale, il suo impegno per la pace, la libertà, la giustizia sociale, l’attenzione per i giovani e, non ultimo, il ruolo decisivo avuto nella vicenda P2 per far emergere la verità sulle trame contro la Costituzione”.

 

 

Stefano Carrara Sutour

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi