Numero visualizzazioni articolo: 1.695

Onori alla Croce Bianca di Noli. E dalla Germania testamento generoso di Christa

Sabato 12 dicembre sarà una giornata di intensa gioia per tutti coloro che negli ultimi 25 anni hanno contribuito a far rinascere, crescere e prosperare la Pubblica Assistenza Croce Bianca di Noli, sia in qualità di soci che volontari autisti o militi. Purtroppo, tanti sono quelli che hanno lasciato solo il loro ricordo; aneddoti, ricordi di interventi indelebili nella mente di ciascuno dei rimasti in campo a livello operativo, come pure per i tanti “pensionati per raggiunti limiti d’età”.

Nella mattinata sarà celebrata la S.Messa dal nostro Parroco Don Giusto con il taglio del nastro per due nuove ambulanze in sostituzione di altrettante “usurate” nel compiere quelle missioni di assistenza sia ai nostri concittadini che ai nostri ospiti, oltre che in aiuto ai paesi viciniori, talvolta sul territorio nazionale. Queste due unità di soccorso saranno dedicate in ricordo di: una a Silvana Toso, l’altra a Maria Rosa Vincenti.

Christa Hense in una foto del 1976

Silvana Toso e M.R. Vincenti: la prima, milite in servizio sino allo stremo delle sue forze, era stata scelta dai militi operativi quale “capo dei servizi”. Rapita ai suoi cari troppo precocemente (così come ai suoi amici in divisa) la sua presenza spirituale continuerà ad essere in “servizio” con l’ambulanza a lei dedicata.

Maria Rosa Vincenti, da sempre socio iscritto, ha inteso continuare a mantenere la sua sensibilità nel sostenere economicamente ogni anno la Croce Bianca lasciando, come suo ultimo volere testamentario, una cospicua somma all’istituzione.

Alla presenza di numerose Consorelle, nel pomeriggio riceveranno riconoscimenti anche i volontari, ma sopratutto saranno ricordati con tutto il rispetto dovuto per la loro iniziativa coloro che nel lontano 14 marzo 1990, “…animati da ferrea volontà, da grande senso del dovere ed altruismo, al fine di aiutare la comunità sofferente nei casi di pubbliche calamità e per prestarsi al soccorso e dal trasporto degli infortunati e degli infermi.” Ecco i loro nomi: BARTOLOMEI Mirella, BERTOLOTTO Graziella, DEBENEDETTI Mario, FALLETTI Adriano, FERRERO Pierluigi, GANDUGLIA Daniele, GRILLO Flavio, NOVARO Guido, ONETO Giovanni, RIGATTI Bruno, SCIPIONI Mariangela, TOSO Carla, ZOLFO Silvio. Analizzando le tante positività ottenute con l’operato della nostra istituzione, faticosamente ma testardamente portate avanti da tutti i soci operativi per debellare quel nemico tutt’ora latente che si chiama “carenza di risorse umane”, sabato la comunità nolese potrà partecipare alla gioia di tanti suoi figli, che, per raggiungere questo primo importante traguardo temporale, hanno scelto di donare, per il bene altrui, una parte del loro tempo libero.

La ex caserma della Guardia di Finanza dismessa verso la fine degli anni 80, di proprietà comunale, destinata da subito per l’utilizzo a scopo sociale, trovava così la sua idonea collocazione e trasformazione condotta a termine da parte dei volontari; a seguire, uno spazio di questa struttura è stato assegnato alla sede operativa della Protezione Civile, altro invidiabile fiore all’occhiello della nostra comunità.

La sensibilità sempre presente di sostenitori, i quali, attraverso le loro oblazioni, hanno contribuito a mantenere al meglio le strutture occorrenti per il primo soccorso, così come i costi per la gestione dell’intera attività, sino ad oggi ha fatto sì che, almeno dal punto di vista economico, non si siano creati “affanni” in tal senso.

Ma ecco che, inatteso, arriva dalla Germania un dono! un premio?. La Sig.ra Christa Hense, una turista tedesca che negli anni 70 aveva conosciuto Noli e da allora l’ha sempre frequentata, nel suo testamento aveva nominato eredi universali al 50% dei suoi beni due associazioni: la P.A.Croce Bianca di Noli e la Deutsche Gesellschaft zur Retting Shiffbruchrger di Brema. Con la morte del marito con cui viveva in un appartamento in affitto a Berlino avvenuta il 15/06/2015, il testamento è stato reso noto. Dell’asse ereditario fanno parte € 218.500,00 in contanti e U.S.$ 1.716,00 oltre a due conti correnti bancari con oltre € 60.000,00. Il Tribunale di Berlino ha rilasciato il 20/11//2015 “certificato di eredità” alla P.A. Croce Bianca di Noli, per cui a breve la nostra P.A. riceverà il 50% dell’intero patrimonio.

Grazie Sig.ra Christa Hense. Grazie a tutti i frequentatori operativi di quella palazzina che oggi, senza retorica alcuna, possono essere considerati la “GUARDIA della SALUTE” presente in Noli.

Carlo Gambetta

P.S. Consiglio direttivo della Croce Bianca di Noli 2014 – 2017

Presidente, Giorgio Ferrari, Vice presidente, Luca Ganduglia. Consiglieri: Nevio Corrazzari, Marco Gente (segretario), Mauro Maggioni, Alberto Minardi (cassiere), Andrea Pastorino, Mariangela Santiniello, Stefano Sciutto, Petro Toscani, Silvio Zolfo. Direttore Servizi, Francesca Ganduglia; Segretario volontario, Piera Barisone; Direttore Sanitario Dott. Gianluca Ferrari. 


Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi