Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Cairo Montenotte, Frassati ecco l’atto di morte. Il Comune dia dignità alla sontuosa cappella

Nella cappella Frassati, che si trova nel cimitero di Cairo Montenotte,  fu sepolta anche la moglie Ottavia Zunino, nel dicembre 1928.

di Bruno Chiarlone

 

La signora che era nata a Pontinvrea l’8 agosto 1889 da Maria Rabellino e Giovanni Zunino. Si vedono altre due lapidi cadute, su di una si legge ancora il cognome Frassati che potrebbe essere un figlio.

Del Frassati Giovanni, nativo del biellese, ho trovato l’atto di morte, che qui si può vedere, fu stilato il 13 novembre 1918. L’annuncio all’ufficio comunale di Savona, fu dato dal nipote Virgilio Zunino, cavaliere e professore di chimica. Il defunto Giovanni, di professione “possidente” abitava al numero 5 di Piazza Mameli. Questo prof. Virgilio era il fratello del più noto Ettore Zunino che ci ha lasciato un libro sulla storia di Cairo Montenotte nei secoli, consultabile presso la Biblioteca Civica di Cairo Montenotte.

Bastino queste scarne indicazioni biografiche per ricordare le persone il cui corpo giace all’interno della cappella mortuaria che fu sontuosa ed elegante nella sua fattura la cui cupola, osservata dall’interno è una visione notevole. Ed un pensiero vada all’Amministrazione Comunale affinché decida di recuperare tale manufatto alla dignità del paese.

Bruno Chiarlone

Avatar

B. Chiarlone

Torna in alto