Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Giustizia civile e penale a Savona, 31 anni fa, 2 avvocati proponevano: chiudiamo il tribunale e marciamo uniti su Roma. Ora tra i sei migliori d’Italia

Il suo Tribunale civile di Savona ha raggiunto traguardi  che rende orgogliosi  magistrati ed avvocati, addetti ai lavori. In uno spirito di coincreta collaborazione “i dati ci confermano  tra i sei migliori tribunali d’Italia” ha ricordato il presidente Lorena Canaparo. E dall’archivio storico di Trucioli.it, la proposta originale e provocatoria di un avvocato, oggi compianto. Accadeva il 15 novembre 1991.Tommaso Iebole, nato ad Alassio il 7 agosto 1938, iscritto all’albo dal 22 dicembre 1967, a quello dei procuratori  dal dicembre 1961, sottoscriveva una proposta choc contro la perenne crisi della cittadella giudiziaria. Ed era condivisa dal collega Giancarlo Salomone.Vedi anche a fondo pagina annuncio cerimonia consegna medaglie d’oro e pergamena a 13 avvocati del foro di Savona.

Una riunione dell’Ordine degli avvocati della provincia di Savona, primi anni 70, negli uffici della pretura di Albenga: da sn, seduti, Stefano Carrara, Mastrogiorgio, Mentil, Siffredi. In piedi in seconda fila da sn: Mantovani, Iebole, Piero Vignola, Granata, Bottelli, Preve
Udienza in Corte d’Assise aula magna del tribunale di Savona da ds a sn: avv. Nazzareno Siccardi, Giancarlo Salomone, Carlo Coniglio, Roemer De Rabenstein, Franco Aglietto

Sono trascorsi 31 anni. C’era in programma un’assemblea degli avvocati e procuratori legali della provincia di Savona  per discutere la crisi in cui si dibatteva da anni il tribunale civile e penale tra cronica carenza di organici tra magistrati ed impiegati, spaventoso arretrato che si trascinava nel tempo. E  l’avvocato Tommaso Iebole presentò un proposta scritta e resa pubblica. “Io ed il collega Giancarlo Salomone proponiamo  di chiudere il tribunale tanto è decotto. Come lo stesso presidente ha esternato con il suo inusitato provvedimento; quindi di consegnare le chiavi  all’autorità superiore che lo gestisca”.

Iebole proponeva altresì una proposta di legge. Assunzioni di giudici onorari, da estrarre esclusivamente tra gli avvocati, con oltre 65 anni, e almeno 25 di effettiva esperienza professionale.  Una copertura finanziaria  per la retribuzione  di questi magistrati onorari di trovarla nel “gravare ogni provvedimento giudiziale simile al decreto ingiuntivo o alla sentenza, sia civile che penale, di una tassa fissa e proporzionale al valore del contendere, esclusi quelli inferiori al milione di lire, a carico del soccombente o del condannato. Tale tassa andrà riscossa con la registrazione e con l’applicazione  di speciali marche sul provvedimento penale, da devolversi esclusivamente alla retribuzione di questi magistrati”.

E ancora si legge”….non occorrono scioperi che sono inflazionati, propongo invece un’azione rivoluzionaria e incruenta, di una forza irresistibile e plateale, che non scuota l’opinione pubblica addormentata ai nostri problemi, ma i ministri che ci ignorano completamente, salvo qualche vana promessa….”

“Se siamo tutti d’accordo, avvocati, procuratori, nessuno escluso…con tutti i magistrati, presidente in testa, procuratore della Repubblica, cancellieri, segretari, ufficiali giudiziari, di prendere coraggio a quattro mani,  e in una vacanza collettiva di tre, quattro giorni, tutti insieme,  marciare su Roma , con ogni mezzo a disposizione….. recarsi dal ministro di Grazia e Giustizia, portargli le chiavi del tribunale, promettendo di venirle a riprendere, quando avrà emanato il decreto legge, il cui contenuto gli avremo sottoposto…Noi chiediamo sempre provvedimenti che turano il buco qua per aprirne un altro là, non tiriamo a prendere le briciole quando ci dobbiamo dare la torta, non inchiniamoci sempre, reagiamo una volta come si deve…Ti prego, collega, se ti sta a cuore la tua professione, il tuo lavoro, di non mancare alle riunione di venerdì 15 novembre per far sentire la tua opinione”.

 

SAVONA:PREMIAZIONE AVVOCATI

Avatar

Trucioli

Torna in alto