Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Alassino d’Oro molto pregiato: 2.183,80 € 2/E’ Gianetti il neo presidente AGA 3/Dirigenti comunali: premio 151.326,54€

C’è molta attesa per l’assegnazione dell’Alassino d’Oro edizione 2022. Un riconoscimento che se in passato aveva visto la presenza di alcuni personaggi discutibili e chiacchierati (c’è chi ha pure abdicato rinunciando seppure post), l’attestato è contraddistinto ora sia dal voto popolare, sia da una commissione comunale istituita ad hoc. E non è trascurabile il valore venale, con i tempi che corrono. 

ALASSIO DETERMINA DIRIGENZIALE

ACQUISTO MEDAGLIE PER ALASSINO D’ORO-

PREMESSO che in data 07.12.2022 si celebra il Santo Patrono di Alassio nella figura di Sant’Ambrogio;
RICHIAMATO il Regolamento per il conferimento delle onorificenze approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 83 del 29.12.2019, che disciplina – fra l’altro – la possibilità di conferire l’Alassino d’Oro, costituito già dal 1995 quale civico onorifico riconoscimento da conferire a persone fisiche, che trova significativo riferimento storico nell’ambitissimo Premium Virtutis, medaglia che la Repubblica Genovese riservava ai suoi più fedeli e coraggiosi alleati in imprese memorabili e del quale si sono fregiati Alassini illustri.

L’Alassino d’oro è conferito a persone, cittadini e non, che con il loro operato si sono distinte nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell’industria, del lavoro, della scuola, dello sport, della cultura, del turismo, del commercio, delle tradizioni alassine, del volontariato, del sociale, assistenziale e filantropico e delle istituzioni o per atti di coraggio e abnegazione civica, abbiano in qualsiasi modo giovato alla Città di Alassio promuovendone l’immagine ed il prestigio e/o abbiano concorso alla crescita del bene comune;

RICHIAMATA la deliberazione di Consiglio Comunale n. 64 del 03.09.2020, con la quale il Regolamento sopra citato veniva modificato prevedendo una Commissione super partes esterna, competente a valutare le proposte presentate per il conferimento dell’Alassino d’oro;

RICHIAMATO il Decreto sindacale n. 9 del 07.10.2020, con il quale è stata nominata la Commissione di Valutazione di cui sopra;

RILEVATO che è consuetudine conferire l’Alassino d’oro nell’ambito delle iniziative legate alla celebrazione del Santo Patrono;

CONSIDERATO che detta manifestazione assolve ad una funzione di rappresentanza dell’Ente verso l’esterno risultando utile ad accrescerne il ruolo, il prestigio e la considerazione presso apparati esterni all’Ente stesso con la finalità di valorizzare l’immagine pubblica dell’Ente e il suo ruolo in occasioni importanti per la Città;

RITENUTO, pertanto, di prevedere l’acquisto di due Alassini d’oro necessari al conferimento di tale prestigiosa onorificenza;

ACQUISITO dalla ditta Winner s.n.c. di Gollo S. C. di Alassio, per la fornitura di stampa con conio Alassini in oro 750/°°° al costo di €
815,00 cad., oltre € 5,00 cad. per scatolina in crepes, € 150,00 di rimessa in macchina e IVA, per un totale, prevedendo l’acquisto di 2 Alassini, di € 1.790,00 + IVA (€ 2.183,80)

Il massimo riconoscimento istituito dalla Città di Alassio, la scelta del destinatario del prestigioso conio avviene sulla base di proposte che possono essere avanzate da amministratori comunali, persone fisiche, enti, associazioni, tra le quali associazioni di volontariato e di mutuo soccorso, organizzazioni e chiunque ne avverta l’esigenza civica e sociale. Per farlo, le proposte devono recare ovviamente il nome e cognome del candidato e la motivazione per la quale viene avanzata la candidatura.
Per l’edizione 2022, il Sindaco di Alassio, Marco Melgrati, ha già pubblicato l’invito ad avanzare suggerimenti che dovranno essere inviati all’ufficio protocollo del Comune di Alassio entro il prossimo 22 novembre, attraverso vaie modalità.  Con il nuovo regolamento del 2020 viene assegnato uno a persona in vita e uno alla memoria.
ALASSIO RIPRISTINO DELL’INFRASTRUTTURA DI PASSEGGIATA CICCIONE
NEL TRATTO DI PONENTE, DANNEGGIATA A SEGUITO DI CALAMITÀ NATURALE, CON AUMENTO DI RESILIENZA DA RISCHIO IDRAULICO- MARITTIMO – RICOSTRUZIONE DELLE STRUTTURE DELLA PASSEGGIATA. Progettista Ing. Emilio Brovelli.
AUTORIZZAZIONE AL SUBAPPALTO.
Determinazione dirigenziale n. 342 del 27/05/2022, facendo seguito alle risultanze del verbale di gara del 23/05/2022, i lavori in oggetto sono stati affidati all’impresa ICOSE S.p.A., con sede legale in Paroldo (CN), Regione Bovina 2, che ha offerto un ribasso del 6,050% sull’importo a base di gara di € 653.842,10 e quindi per netti € 614.284,65 oltre agli oneri della sicurezza pari ad € 22.209,48 ed I.V.A. ai sensi di legge;
la Ditta appaltatrice, ICOSE S.p.A., ha chiesto di essere autorizzata a subappaltare parte delle lavorazioni previste dal contratto di appalto per un importo totale previsto di €. 280.000,00 compreso oneri di sicurezza, all’Impresa Mainetto Bartolomeo di
Mainetto Orazio & C. S.n.c. con sede in 17038 Villanova d’Albenga, Via Roma.
———————————————
ACQUISIZIONE SERVIZI DI SUPPORTO LOGISTICO E MANOVALANZA PER
MOVIMENTAZIONE MATERIALE. IMPEGNO DI SPESA.
Di affidare, per le motivazioni come meglio dettagliate in premessa, alla Cooperativa Arcadia corrente in Regione Massaretti, 29 17031 Albenga, l’espletamento dei servizi di supporto logistico in forma diretta a fronte di un’offerta complessiva quantificata in € 10.248,00 oneri fiscali inclusi.
———————-
Fondo Retribuzione di Posizione e di Risultato Dirigenti – Anno 2022: 151.326,54 €
Importo complessivamente destinato al finanziamento del trattamento di posizione e di risultato di tutte le funzioni dirigenziali.
———————————————–
L’Associazione Giovani Alassio cambia i volti, ma non gli ideali.
La stretta di mano tra Pietro Gianetti ed il predecessore Giacomo Aicardi

Con la riunione del Consiglio in assemblea straordinaria del 22 novembre 2022, si è rinnovato il nuovo direttivo per AGA (Associazione Giovani Alassio) che avrà durata triennale e che vede eletti all’unanimità il nuovo presidente Pietro Gianetti, il vicepresidente Luca Iaria, il tesoriere Matteo Manfredi, il segretario Samuele Giribaldi e il responsabile della comunicazione Gabriele Crisonà.

“Ci aspettano anni di duro lavoro – osserva il presidente Gianetti – nei quali tutto il Direttivo intende procedere sul buon percorso già intrapreso dai nostri predecessori, ma in una ottica diversa, attribuendo molto valore agli eventi culturali nella nostra città; in questo periodo procederemo in una fase di ascolto con tutti coloro che possono aiutarci, dalle associazioni di categoria fino alle Istituzioni. Mi sento di ringraziare per la disponibilità e per tutto il lavoro sin ora fatto il mio predecessore Giacomo Aicardi e tutti i suoi compagni”.
Da sn Gabriele Crisonà, Luca Iaria, Pietro Gianetti e  Matteo Manfredi.
Avatar

Trucioli

Torna in alto