Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Appuntamenti/Albenga eventi con I Fieui di caruggi. 2/Mostra Onde barocche. 3/L’Agrario al Festival Gentilezza. 4/Albissola, arte di Cutrupi e Orsini. 5/Finale L.: le ‘4 giornate di Napoli’

I Fieui di caruggi, in collaborazione con il Comune, presentano una serie di eventi degni di una grande città e, soprattutto, di una formidabile macchina organizzativa dimostrando ancora una volta la forza della loro Fionda e la validità di amicizie che hanno saputo stringere e consolidare. Si comincia alla grande sabato 24 settembre al Teatro Ambra. 2/Albenga iniziative museo Diocesano. 3/Albenga, Festival della gentilezza, ragazzi dell’Agradio. Albissola: mostra di Gianluca Cutrupi e Federica Orsini. Finale Ligure: conferenza ‘Le 4 giornate di Napoli’.

L’ autunno ad Albenga è nel nome della… Fionda!

COMUNICATO STAMPA – Alle 17 precise, Antonio Ricci consegnerà la diciannovesima Fionda di legno a Sigfrido Ranucci “per avere tirato buone fiondate”. Il conduttore di Report, trasmissione che ha festeggiato da poco i 25 anni, sarà premiato per la sua capacità di raccontare la realtà senza sottomissione ai grandi poteri e per la difesa del servizio pubblico, un vero punto di riferimento del giornalismo libero. Sigfrido Ranucci aggiunge così il suo nome su un albo d’oro davvero di straordinario rilievo: Antonio Ricci, Balbontin – Ceccon – Casalino, Fabrizio De Andrè, Paolo Villaggio, Milena Gabanelli, Roberto Vecchioni, Don Gallo, Carlìn Petrini, Don Mazzi,  Fiorella Mannoia,  Javier Zanetti,  Brunello Cucinelli, I Nomadi, Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno, Enrico Brignano, Don Ciotti, Antonio Albanese, Medici-infermieri-volontari in lotta contro il Covid. Il pomeriggio al Teatro Ambra sarà condotto, come di consueto, dall’attore Mario Mesiano. Il Premio Fionda di Legno sarà realizzato dall’artigiano-artista Andrea Zanini. Gli eventi legati alla Fionda si concluderanno domenica 9 ottobre con CorriAMO la fionda, in collaborazione con Albenga Runners, una spettacolare corsa-passeggiata che nelle passate edizioni ha visto un fiume colorato di oltre duemila persone invadere le vie di Albenga. E quest’anno il Premio Fionda e CorriAMO la fionda si intrecciano con Ottobre De André, l’attesa manifestazione che gode del patrocinio morale della Fondazione De André, a sostegno della Comunità di San Benedetto al Porto creata da don Gallo, l’indimenticabile prete degli ultimi. Primo appuntamento, a grande richiesta visto il successo dello scorso anno, sabato 1 ottobre con Piazzetta De André. L’intero centro storico di Albenga, dalle ore 16 alle 18, sarà invaso dalle canzoni di Faber. Questo l’elenco dei musicisti partecipanti  e i luoghi dove si esibiranno. Largo Doria: Il ClanDestino, Piazza San Francesco: I tre gotti, Piazza San Michele: Tributo a O.D.A., Piazza San Domenico: Corbe de coi, Piazza Rossi: Aeroplani di carta, Porta Molino: Duo acustico, Piazza Torlaro: Roberta Monterosso & amici. Ospite d’onore Enzo Iacchetti che, grande appassionato di Faber, regalerà ai presenti la sua simpatia e le sue improvvisazioni. Nell’occasione, e per tutto il mese di Ottobre, i commercianti del centro storico ingauno allestiranno vetrine a tema De André. Gli appuntamenti proseguiranno domenica 16 ottobre alle ore 17 al teatro Ambra con la dolcezza musicale di Grazia Di  Michele accompagnata dalla sua chitarra, con la verve e la trascinante simpatia di Paki de I Nuovi Angeli (Donna felicità, Singapore) e l’energia straordinaria della band Lucio Fabbri & friends. Lucio Fabbri, violinista della PFM, ha infatti raccolto attorno a sé un gruppo di musicisti straordinari: Massimo Germini, chitarrista storico di Roberto Vecchioni, Roberto Gualdi, batterista della PFM, Paolo Bonfanti, blues man apprezzatissimo e per anni front man del Big Fat Mama, Antonio Petruzzelli da tempo collaboratore dei più noti musicisti italiani e stranieri. Sicuramente il Teatro Ambra vibrerà di forti emozioni. Ottobre De André si concluderà come di consueto con l’appuntamento dei Trafficanti di Sogni, quando sabato 29 ottobre, sempre al Teatro Ambra e sempre alle 17, Dori Ghezzi e Antonio Ricci apriranno ai loro ospiti le porte della cantina dei Fieui di caruggi ricostruita sul palco. Sarà un ritrovarsi tra amici vecchi e nuovi. In attesa di qualche improvvisata dell’ultimo momento hanno già assicurato la loro presenza Franco Fasano, ormai Fieu di caruggi a tutti gli effetti, Fausto Leali che ha scelto di festeggiare proprio all’Ambra il suo compleanno, Giorgio Conte fresco del Premio Tenco, Dario Baldan Bembo  e il suo celebre Amico è. Il pomeriggio sarà impreziosito da tre musicisti “storici” di Fabrizio De André che lo hanno accompagnato in tanti concerti: Giorgio Cordini, chitarra e voce, Laura De Luca, flauto e voce e l’insuperabile Ellade Bandini alla batteria. I tre saranno ancora protagonisti di un piccolo concerto che, il giorno successivo, Domenica 30 ottobre alle ore 10, 30 accompagnerà sul Lungomare di Albenga l’inaugurazione di Piazza De André, alla presenza di Dori Ghezzi, del Sindaco, delle più importanti autorità e di tanti amici.

ALBENGA – il 24 settembre anche il Museo Diocesano di Albenga sarà coinvolto nel programma delle Giornate Europee del Patrimonio con visite speciali alla mostra Onde barocche, attualmente in corso la Museo, organizzate in collaborazione con la Soprintendenza. Anche Formae Lucis farà parte dell’intenso weekend culturale: sabato 24 settembre saranno organizzate visite guidate speciali curate dalla dott.ssa Francesca De Cupis (Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Imperia e Savona) al Museo Diocesano di Albenga in occasione della mostra Onde Barocche alle ore 16.00; 17.00 e 18.00. Le visite si svolgeranno  per gruppi di massimo 25 persone ed è dunque necessario prenotarsi a museodiocesano@diocesidialbengaimperia.it specificando nell’oggetto “Giornate Europee del Patrimonio”. La visita è gratuita, il biglietto di ingresso al Museo sarà per tutti a ingresso ridotto (7 euro). L’evento è organizzato dalla Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio per le Province di Imperia e Savona in collaborazione con l’Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Albenga-Imperia e il Museo Diocesano di Albenga.

ALBENGA FESTIVAL DELLE GENTILEZZA

I ragazzi dell’Agrario piantano due alberi nel chiostro Ester Siccardi. Nell’ambito del Festival della Gentilezza i ragazzi dell’agrario dell’Istituto Giancardi Galilei Aicardi (in particolare le classi IV e V) questa mattina si sono recati presso il cortile del chiostro Ester Siccardi e dopo aver sistemato le aiuole presenti hanno piantato un albero di pernambuco e un ulivo. Presenti l’assessore all’ambiente Gianni Pollio e Martina Isoleri consigliere delegato alla Gentilezza.

Afferma Martina Isoleri:Questa mattina con i ragazzi dell’agrario abbiamo dato il via al Festival della Gentilezza. Tanti eventi a programma tutti volti a promuovere il tema gentilezza nella sua accezione più ampia. Ringrazio i ragazzi che questa mattina hanno reso più belle le aiutole del Chiostro Ester Siccardi e i loro insegnanti per la disponibilità”. Aggiunge l’assessore Gianni Pollio: “Una bella iniziativa dei ragazzi dell’Istituto Giancardi Galilei Aicardi che questa mattina hanno lavorato e piantato un pernambuco e un ulivo simbolo di pace”.

ALBISSOLA MARINA: “CONNESSIONI COSMICHE SILENTI”
Mostra di Federica Orsini e Gianluca Cutrupi

L’artista imperiese Federica Orsini

COMUNICATO STAMPA- Domenica 25 settembre alle ore 18 presso la Kélyfos gallery di Albissola Marina verrà inaugurata la mostra bi-personale di Federica Orsini e Gianluca Cutrupi a cura di Paola Gargiulo. É un incontro artistico inedito quello tra la Orsini, pittrice, e Cutrupi, ceramista e designer. Federica Orsini, artista imperiese, predilige una pittura surrealista e metafisica. In mostra proporrà una selezione di dipinti caratterizzati da delicati paesaggi onirici abitati da figure femminili e animali in cui è rappresentato un connubio perfetto ed ideale tra uomo, animali e natura. Gli elefanti e i rinoceronti immaginati e dipinti da Federica Orsini prendono vita grazie alle sapienti mani di Gianluca Cutrupi che, attraverso la sua ricerca, rinnova l’antica tradizione ceramica albisolese proponendo oggetti con un design preciso e curato unito a cromatismi accesi tipici della pop art.

L’artista Gianluca Cutrupi
Un capolavoro d’arte di Cutrupi

Sia le opere della Orsini che quelle di Cutrupi guardano, in una “connessione cosmica” che le unisce, al pop surrealismo, una tendenza artistica contemporanea molto apprezzata dal mercato e dai collezionisti. Se in Cutrupi è preponderante la parte pop, nella Orsini appare invece più marcata la componente surreale che attinge all’arte fantastica con componenti fiabesche e fantasy.
La mostra sarà visitabile dal 25 settembre al 16 ottobre, dal mercoledì al venerdì dalle 16.30 alle
19.00; sabato dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.00; domenica dalle 10.30 alle 12.30
Orari di apertura: dal mercoledì al venerdì: 16.30 – 19.00. Sabato: 10.30 – 12.30 e 16.30 – 19.00
Domenica: 10.30 – 12.30. INAUGURAZIONE: domenica 25 settembre 2022 ore 18.00.

FINALE LIGURE CONFERENZA ‘LE QUATTRO GIORNATE DI NAPOLI’

In occasione della ricorrenza delle 4 Giornate di Napoli (settembre 1943) Luigi Vassallo (del Centro Studi COSTITUZIONE E DEMOCRAZIA) terrà una conferenza presso il Punto d’Incontro COOP di Finale Ligure mercoledì 28 settembre 2022 con inizio alle ore 16. Al termine della conferenza sarà proiettato il video “Un bambino nelle 4 Giornate di napoli”, nel quale un bambino di oggi presta la sua voce a Gennaro Capuozzo per narrare la sua eroica vicenda di dodicenne.
Avatar

Trucioli

Torna in alto