Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Corruzione in Italia, Imperia prima nel Nord. Ma è la provincia ‘sicura’ per il centro destra. 2/ E a Ceriale prove di vittoria con Fratelli d’Italia

Da non credere ? A leggere Il Secolo XIX, Imperia è la prima provincia in Italia del Nord a rischio corruzione. Il dato emerge dall’analisi dell’Anac (Autorità nazionale anticorruzione). Mentre la Repubblica di domenica 31 luglio 2022 nelle previsioni elettorali indica proprio il ponente ligure (savonese ed imperiese) tra i collegi uninominali ‘sicuri’ per centro destra. Ovvero vincitori. Vedi anche da Ceriale summit provinciale di Fratelli d’italia.

ARTICOLO DEL SECOLO IMPERIA A FIRMA DI GIULIO GAVINO CAPO REDAZIONE A IMPERIA E SAVONA

LA SORTE DEL COLLEGI UNINOMINALI ALLA CAMERA E AL SENATO

(FONTE ISTITUTO CATTANEO)

E A CERIALE RIUNIONE DI FRATELLI D’ITALIA:

SI SCALDANO I MOTORI ANCHE PER LE PROSSIME AMMINISTRATIVE

DA IVG.IT DEL 4 AGOSTO 2022-

Ceriale, al Circolo Fratelli d’Italia intitolato a Giorgio Almirante si sono riuniti i dirigenti della provincia di Savona del partito di Giorgia Meloni.

“Ho proposto al nostro coordinatore provinciale Claudio Cavallo, che ringrazio per la sua disponibilità, di organizzare l’evento a Ceriale poiché, di fatto, qui è già iniziata la competizione per le amministrative del prossimo anno dove, il nostro partito, avrà indubbiamente un ruolo fondamentale”, afferma Fabrizio Marabello, presidente del circolo di Fratelli d’Italia e responsabile del dipartimento Cultura e innovazione.

Aggiunge il commissario provinciale Claudio Cavallo: “Questa riunione è la prima di una serie di incontri già pianificati e che avranno come sede tutti i comuni che andranno al voto nel 2023 e nel 2024. L’incontro ha avuto come obiettivo la programmazione, su tutto il territorio provinciale, dei nostri point informativi dove andremo a illustrare il nostro programma di governo e i motivi per cui, come dice Giorga Meloni, siamo pronti a risollevare l’Italia”.

L’incontro, al quale hanno partecipato i presidenti di circolo, i direttivi e i responsabili dei dipartimenti tematici, si è concluso nella terrazza dei bagni “Il Pirata” alla presenza del commissario regionale Matteo Rosso e con un saluto in diretta telefonica dell’assessore regionale Gianni Berrino.

E aggiungiamo come Trucioli.it che è la conferma di quanto abbiamo anticipato nei mesi scorsi. vale a dire che le prossime comunali vedranno, a Ceriale, un centro destra unito con Fratelli d’Italia che punta a vincere con una larga coalizione. Al momento il candidato più gettonato e da sempre ottimo serbatoio di preferenze, l’assessore Eugenio Maineri, pendolare dall’Emilia Romagna, una vita alla delega ai Servizi sociali. Con Edilizia popolare, Ambiente ed Ecologia, Manifestazioni.  Maineri che avrà come avversario certo ed annunciato il vice sindaco Luigi Giordano (mister 550 preferenze). Tra le novità una lista di disturbo a sinistra ‘benedetta’ manco a dirlo dalla destra. Se nelle scorse elezioni era proprio la destra a presentarsi divisa, nel 2023 la dispersione di voti sarebbe a sinistra.  E il rinnovamento ? I volti nuovi e non compromessi ? A quel punto la sfida Maineri-Giordano si disputerebbe sul filo del rasoio, facendo pure leva sull’attuale primo cittadino che non vorrebbe rinunciare, almeno non l’ha mai escluso, al secondo mandato.

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto