Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Monesi di Mendatica, il sindaco: Con immenso piacere un nuovo finanziamento. 2/Cena nel borgo. 3/Chiusa provinciale per Cosio d’Arroscia

Squilli di trombe e suonino le campane. Un altro brillante risultato, al rilancio di Monesi di Mendatica, annunciato dall’Amministrazione comunale del sindaco Piero Pelassa. 400 mila € per drenaggio frana. Leggi anche ‘a cena nel borgo’ e ordinanza chiusura provinciale per Cosio d’Arroscia.

Il sindaco Piero Pelassa con l’assessore regionale Piana e lo chef mendaighino Renato Grasso

ECCO IL COMUNICATO – «Dopo la fase di studio, le attività progettuali, relative alle opere di mitigazione del rischio frana della frazione di Monesi di Mendatica, hanno prodotto un primo progetto del valore di 400.000 euro che, grazie anche alla costante attenzione degli uffici comunali, è stato candidato ad un finanziamento statale nel mese di marzo 2022. Oggi con immenso piacere l’Amministrazione comunica di aver ottenuto tale finanziamento e che si potrà quindi dare avvio ai primi interventi di drenaggio dell’areale di frana. Questo intervento si andrà ad aggiungere a quanto già cantierato per il Rio Bandita per euro 600.000 ed i cui lavori sono in fase di realizzazione. I progettisti incaricati in questi mesi stanno completando l’elaborazione del progetto generale per la mitigazione del rischio di tutto l’areale di frana che verrà successivamente presentato alla Regione Liguria ed ai relativi Ministeri per ottenere i necessari finanziamenti» – dice il sindaco Piero Pelassa.

«Si vuole evidenziare ancora una volta come la problematica del rischio frana di Monesi di Mendatica sia particolarmente importante sia sotto il profilo tecnico che sotto quello economico, anche se talvolta poco compreso e magari sottovalutato dai non addetti ai lavori, trattasi infatti di una massa in movimento di circa 12 milioni di metri cubi. L’ottenimento di questi finanziamenti sancisce però che il lavoro sino ad oggi programmato dall’Amministrazione comunale risulta coerente e conforme con i risultati attesi per un’ampia messa in sicurezza e tutela dei luoghi e delle persone» – conclude il primo cittadino.

LO SPOT DI UN’AGENZIA IMMOBILIARE. CHE SIA PROFUMO DI TRUFFA!?

Oggi comprare casa a Monesi e Mendatica conviene, è un affarone. Lo certificano gli esperti dei siti on line imperiesi più qualificati ed autorevoli. Oltre che giornalisti/e che  non hanno perso tempo dando il buon esempio. Perché comprare conviene: Monesi tornerà ad essere la piccola Svizzera degli anni ’60-’70.  Con alberghi, ristoranti, negozi, attrattive per estate e inverno.

MENDATICA CENA IN BORGO, TUTTO COMPRESO A 30 EURO

MENDATICA: LA CUCINA BIANCA E IL SALE DELLA LIGURIA PROTAGONISTI DELLA CENA IN BORGO DEL 30 LUGLIO 2022. L’EVENTO È INSERITO NELLA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE “LE STRADE DEL MARE”,PROMOSSA DALL’ASSOCIAZIONE ANTICHE VIE DEL SALE PER COMUNICARE LE ECCELLENZE ENOGASTRONOMICHE DEI TERRITORI DELL’ENTROTERRA
COMUNICATO STAMPA – Il nuovo brand olfattivo della Liguria sarà, insieme alla “Cucina Bianca”, protagonista della cena esperienziale del 30 luglio organizzata dalla Pro Loco di Mendatica, dalle ore 19.00, tra le aie e i caruggi del borgo di Mendatica.
Una “dinner experience” alla scoperta dello spirito autentico dell’antica Civiltà delle Malghe che, attraverso la secolare transumanza agricola e pastorale, ha unito, proprio con la cucina bianca,le popolazioni della montagna ligure a quelle del cuneese e delle valli occitane.
Una cultura culinaria tramandata per secoli fatta di farinacei, latticini, patate, porri, aglio, rape ed erbe spontanee, che rendono quest’evento gastronomico unico per la Liguria.
Per queste caratteristiche, “La cena nel Borgo” di Mendatica è stata inserita nel calendario degli eventi che l’associazione dei Comuni delle “strade del mare”, in collaborazione con l’agenzia “In Liguria”, organizzerà per tutta l’estate e per il prossimo autunno, per generare valore sociale ed economico per le destinazioni turistiche dell’entroterra.
“Il progetto di divulgazione e promozione dell’Associazione dei Comuni delle antiche Vie del Sale – spiega il vice presidente della regione Liguria con delega all’Agricoltura Alessandro Piana – vede il nostro plauso perché valorizza tutto il corredo culturale che l’agroalimentare porta con sé, mettendone in luce l’identità e le potenzialità di sviluppo sostenibile. Una politica in linea con le nostre linee guida di marketing territoriale e di sostegno alle aree interne, tramite la ricerca di experience su misura da offrirei viaggiatori che apprezzano in modo particolare l’enogastronomia e la biodiversità, collegandosi con la ricerca del benessere psicofisico”.
IL SALE DELLA LIGURIA, denominatore comune di tutti gli eventi della campagna “le strade del mare”, nasce proprio dalla cucina della tradizione della montagna ligure che non conosceva altro che le erbe aromatiche e medicinali per insaporire i piatti poveri di proteine animali ,oggi riscoperta dallo chef di Mendatica Renato Grasso.
Il costo della cena è di 30,00€ a persona(incluse bevande a numero limitato, eventuali bottiglie extra saranno conteggiate a parte), con prenotazione obbligatoria tramite WhatsApp al numero 338 30 45 512.
ORDINANZA CHIUSURA STRADA PROVINCIALE MENDATICA- COSIO D’ARROSCIA
Avatar

Trucioli

Torna in alto