Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Ferrovie pochi collegamenti Milano-Ventimiglia e Tpl falle nei paesi del ‘golfo spotornese’!

Voglio lasciare alla TpL  tanti attestati di benemerenza di coloro che controllano le corse. Con tanti auguri per chi la multa ha preso. Di conservarsi pronto a camminare… Anche le FF.SS. hanno prima annunciato, poi che termineranno i servizi Frecciabianca.

di Alesben B

Nessun operatore ferroviario decide di investire sul collegamento Milano-Ventimiglia dopo la soppressione di tre coppie di treni Thello avvenuta prima dell’estate. Dal 19 settembre termineranno anche i servizi aggiuntivi effettuati nei weekend per i turisti ‘scoraggiati’ a raggiungere la Liguria dai cantieri autostradali.

Viene così abbandonato il trasporto ferroviario a lunga percorrenza in Liguria, nonostante le dichiarazioni dei vari attori istituzionali secondo i quali i gravi problemi della viabilità autostradale dovrebbero determinare un maggior ricorso alla mobilità su ferro, e nonostante le nuove disposizioni abbiano praticamente permesso di ripristinare la piena capienza dei posti a sedere permettendo di risolvere i problemi dei mancati incassi”.

Mentre la società Thello, interamente controllata da Trenitalia, secondo indiscrezioni di stampa, sembra decidere di operare già da ottobre sulla tratta Parigi – Lione – Milano, né Trenitalia, né Thello scelgono di investire sulla Milano – Genova – Ventimiglia. Se non si ripristinano i servizi, oltre a creare un danno alla Liguria, si riducono i posti di lavoro per l’impianto di Genova Principe, dove Trenitalia non procede  con assunzioni adeguate da lungo tempo.

E chi turista non è ? Il turista nostrano: molti commercianti non passano più le ore di riposo sia notturne che diurne sulla costa, hanno acquistato casa nell’immediato entroterra dove possono godere un giusto riposo, di aria più pulita, silenzio notturno, niente fracassoni sia in auto che a piedi,  niente vociare in tutte le lingue di ciclisti ubriachi, e con loro anche le  famiglie. Al mattino poi in auto scendono e riaprono la loro attività.

Tutto fila liscio se di auto in un nucleo famigliare ce ne più di una, ma se ce ne è una sola gli altri componenti, per forza di cose, devono servirsi del bus che non ci sono Si perché i servizi per l’entroterra sono ad orari impossibili [il bus fa servizio alle 8 meno 10, e le attività e/o uffici aprono tra le 8.30 e le 9.00, se non addirittura alle 10] le corse, nei giorni festivi,  sono soppresse.

Quest’anno i quattro paesi del golfo spotornese hanno pensato di fare servizi suppletivi, nell’arco della giornata di corse circolari, e sono proprio circolari, vanno e vengono e non si fermano ?

NO TURISTI, NO BUS – Alla TpL gli autisti, per fortuna non tutti, come è noto il più delle volte, saltano le fermate, poi lamentano che manca l’utenza; ma quale utenza ! Ci fosse anche un solo utente alla fermata e si vede sfilare il bus che non si ferma, alla seconda volta si arrangia diversamente imprecando contro il disservizio e non si fa più trovare alla solita fermata.

Maggio, Giugno, Luglio, etc sono i mesi dei Gran Premi Automobilistici, Verstappen sembra che li vinca tutti, ma i piloti migliori sono quelli della TPL.

Presso la località Santa Libera, sulla provinciale verso Portio, nel terrapieno presso la strada s’intravede una bella tana, ampia e spaziosa, probabilmente abbandonata per il gran numero di animali non della stessa specie,  che la volevano abitare; le tane degli umani sono le case che pullulano sul territorio; quelle in pietra danno la sensazione di essere più solide; normalmente sono fornite di camino, nei dintorni la legna non manca.

Turista per caso (The Accidental Tourist) è un film del 1988 diretto da Lawrence Kasdan, tratto dall’omonimo romanzo di Anne Tyler. Ha ricevuto quattro candidature ai Premi Oscar, compresa quella per il miglior film, vincendo il premio per la miglior attrice non protagonista con Geena Davis; una quinta candidatura all’Oscar la offriamo noi alla TpL della Provincia di Savona, premio per la miglior attrice protagonista con  Simona Saccone; ma non solo Oscar ma anche Leone, Award, Cigno, Conchiglia, Pardo, Orso, David, Grolle etc, insomma tutti i migliori premi internazionali.

La TpL ……”Più vicini ai cittadini e all’utenza, al passo con i tempi” , la passerella serve solo a nomi altosonanti della Provincia; al tempo delle nomine “la fanno a botte per andarvi”, del resto è  saputo che è una ‘pacchia’ che dura tre anni a stipendio sicuro.

Il partito di Toti ne sarà orgoglioso, finalmente potrà dare ascolto alla lettera che scritta AL DIRETTORE | 21 settembre 2021, 18:15 e pubblicata su “SavonaNews’ di un ex elettore deluso: “Anziché occuparsi di argomenti che sono di competenza nazionale, dedichi il suo tempo ai problemi della Liguria”.

La pescheria sia di Conad, Coop, Carrefour, che in provincia vanno per la maggiore, al tempo dei turisti hanno esposto: acciuga, cefalo, dentice, nasello, orata, pesce spada, sardina, sogliola, spigola, tonno, triglia, gamberetti rosa, granchio, rana pescatrice, ricciola, sarago, scampo, sgombro, totano, vongola verace, tonno rosso, cozze e vongole.

Nei mesi autunnali ed invernali leggi un cartello che semplicemente dice: solo pescato locale, se vuoi un altro pesce proveniente dall’Adriatico  o dall’Atlantico, il consiglio è di pescarlo; in questi mesi trovi in vendita solo acciughe, sardine e acciughe sotto sale.

E si ! E’ anche il mese, anzi la stagione che tutti vanno in ferie, e chi se ne frega se il commestibile non è vicino a casa, due passi in più non fanno male, acquisti in salute. Non puoi dire prendo l’auto anche perché con l’attuale sbriciolamento della falesia, è rischioso passare da Capo Noli [vedere articoli su Capo Noli scritti in precedenza].

Chiudono tutti, alberghi stagionali, ristoranti, gelaterie, pizzerie aperte a macchia d’olio in base all’orario. Gli unici turisti che non vanno in ferie sono i cinghiali i quali hanno assunto l’incarico dal Comune di Spotorno di arare ogni spiazzo verde della cittadina.

Alesben B.

Avatar

Trucioli

Torna in alto