Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Fotonotizie/Alassio (alberghiero parata di stelle), Albenga (onori a Furlani), Ceriale (auguri prof. Gallea!), 2/Ceriale (festa ragazzi del ’60), Savona (io Vaccarezza e…), Pietra (evviva la leva del ’42)

Fonotizie da Alassio (alberghiero parata di stelle), Albenga (onori dell’Arma carabinieri a Flavio Furlani), Ceriale (auguri prof. Gallea e alla leva del 1960), Savona (io Vaccarezza e …), Pietra Ligure (evviva la leva del ’42).

ALASSIO- Giancardi-Galilei-Aicardi una parata di stelle.

Comunicato stampa -Alla Festa dei Premiati consegnati i riconoscimenti agli studenti che, nel corso dell’anno scolastico, si sono distinti nell’ambito di concorsi, premi, contest cui hanno partecipato. Machedasi sono confrontati con altri studenti di altre realtà nazionali e anche internazionali, portando oltre i confini dell’Istituto il nome di Alassio, come eccellenza nella formazione e nelle tradizioni della tavola e del ricevimento

Una vera parata di stelle quella che ha caratterizzato la tradizionale Festa dei Premiati che il dirigente scolastico dell’Istituto Alberghiero Aicardi-Galilei-Giancardi di Alassio, Massimo Salza ha organizzato nei giorni scorsi per premiare gli studenti che, nel corso dell’anno scolastico, si sono distinti nell’ambito di concorsi, premi, contest cui hanno partecipato.

“E’ un lungo elenco di studenti – spiega l’Assessore alle Politiche Scolastiche di Alassio, Fabio Macheda – che hanno partecipato ad eventi locali e non nelle rispettive materie di competenza: pasticceria, cucina, ma anche accoglienza, drink… dando prova, in situazioni anche di grande emozione, di un’ottima preparazione e soprattutto di sapere gestire situazioni al di fuori della propria zona di confort”. Per loro premi in materiali utili al proseguo della loro vita professionale, o anche in denaro, o borse di studio insieme a un attestato ricordo del proprio impegno e successo. “Premi meritatissimi – prosegue Macheda – perchè si sono confrontati con altri studenti di altre realtà nazionali e anche internazionali, portando oltre i confini dell’Istituto il nome di Alassio, come eccellenza nella formazione e nelle tradizioni della tavola e del ricevimento”.

Ecco i premiati: Per il Concorso Borsa di Studio Canetto sono stati premiati Pietro Notari, Lucio Donadeo e Lucrezia Buccheri; nelle UDA (unità di Apprendimento) si sono distinti Alessandro Foresti, Luca Marini, Manuel Bestoso e Simon Dagrada; nel Contest di fotografia premiati Chiara Bonfante e Sarah Barbiero; Premi ANPI per Alessandro Gandolfo, Matilde Tedesco e Matteo Faraudo; Borsa di Studio Emanuele Tavaroli per Letizia Luchina; per il progetto “L’Eroico” premiati Sofia Polizzi e Pietro Notari; nell’ambito del contest enogastronomico del Festival della Cultura, riconoscimenti per Paola Pagano  Giovanni Corniati; premiato anche il Franco Tommaso, finalista del contest Alassio Drink; per le Paracuchiadi Andrea Parrelli; premiato Umberto Gianni per “Un racconto per Fabrizio”; Davide Furfaro per l’Internazionale di Cervia; Premio Zonta per Silvia Andretto; Martina Anselmo, Davide Martinico e Tommaso Quartieri dell’agrario hanno conquistato il premio del Consorzio del Pesto; al Concorso Nazionale di Ristorazione Diversa di Valeggio sul Mincio si sono segnalati Daniele Curto e Maryblu Ferrari; al concorso Goethe riconoscimenti per Arianna Corona, Michela Leuzzi, Alice Giordano, Lorenzo Cappiello e Jacopo Fischietti. Riconoscimenti anche per Giulia Inchingolo, Erica Agozzino e Pietro Lamberti oltre a un premio speciale come miglior allievo della Federazione Cuochi a Paola Pagano.

ALBENGA- L’artista Flavio Furlani, autore della monumento dedicato “Al Carabiniere” collocato nella pubblica piazza Enzo Tortora di Albenga, ha ricevuto dal Comando Generale dell’Arma dei CC, per mano del Com.te Prov.le di Savona Col. Federico Reginato, apprezzamento e ambia riconoscenza per l’opera svolta e l’invito a presenziare alla cerimonia del 208 annuale di fondazione dell’ Arma. Savona  il 6 giugno in piazza Mameli.

CERIALE- Tanti auguri Paolo ! Ed un caro saluto augurale al super benemerito Prof. Franco Gallea!  La famiglia Gallea al completo festeggia.

CERIALE  FESTA E ALLEGRIA PER I ‘RAGAZZI/E DEL ’60)

PIETRA LIGURE: EVVIVA E LUNGA VITA ALLE LEVA DEL ’42

SAVONA FESTA DELLA REPUBBLICA: IO VACCAREZZA E…

Savona 2 giugno 2022 Festa della Repubblica: i consiglieri regionali Brunetto e Vaccarezza, il Procuratore capo della Repubblica Pelosi, il presidente della Provincia Olivieri, il sindaco Russo

Vaccarezza recordman delle preferenze alle ultime regionali con l’ex plurisindaco di Celle Ligure (e compagno rosso per antonomasia) Renato Zunino.

IO ANGELO VACCAREZZA ALLA FESTA DELL’ARMA DEI CARABINIERI

IO ANGELO VACCAREZZA A SAVONA ALLA CERIMONIA DI INTITOLAZIONE DEL PALAZZETTO DI PATTINAGGIO A LELIO SPERANZA

DALLA PAGINA FACEBOOK – Oggi sono a Savona, in Via delle Trincee, alla Cerimonia di intitolazione del Palazzetto del Pattinaggio a Lelio Speranza.
Lelio non era solo un dirigente sportivo a livello nazionale e Provinciale (fu presidente del CONI dal 1977 al 2012) ma un vero e proprio punto di riferimento dello sport del territorio per diversi decenni. A prendere parte alla cerimonia i figli Carlo e Anna, i colleghi consiglieri regionali Alessandro Bozzano e Brunello Brunetto, l’amministrazione Savonese con Il Sindaco Marco Russo e l’Assessore allo Sport Francesco Rossello, il Presidente CONI Liguria Antonio Micillo, il Delegato provinciale del CONI Roberto Pizzorno, e diversi rappresentanti del mondo sportivo.
Difficile spiegare il mondo di Lelio Speranza in poche parole: lui era passione, impegno, grinta e determinazione e così è stato fino alla fine. Associare il suo nome a questa struttura era un dovere morale nei confronti di un uomo che ha sempre lavorato affinchè, il mondo sportivo savonese oltre ai valori dello sport come il fair play, il rispetto dell’avversario, l’amicizia, avesse anche le strutture adatte a praticarlo.
L’evento si è svolto nell’ambito della celebrazione della Giornata Nazionale dello Sport, in cui si sono susseguite esibizioni di diverse discipline. Oggi è stata una domenica di festa: per la sua famiglia, per lui che, insieme a sua moglie Regina, ha fatto della famiglia la sua forza, il suo punto cardine, il suo “porto sicuro”. Ciao Lelio, ti saluto come tu amavi fare con noi:  ” Viva Savona, viva lo sport, viva il Coni!”.
Avatar

Trucioli

Torna in alto