Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Fotonotizie/ Alassio (premio letterario), Ceriale (da 60 anni Bagni Martini), Borghetto S.S. (tifo alle stelle), Savona (teatro Sacco), Sanremo (NonSiamoSoli), Zuccarello

Alassio: 5 finalisti premio letterario Centolibri – Un Autore per l’Europa. 2/Mostra alla Galleria Artender: fotografa Giusi Lorelli.  3/ Ceriale i 60 anni dei Bagni Martini. 4/Il Soccer Borghetto ha messo in bacheca la prima Coppa Italia di Promozione della sua storia. E dal 6 al 12 giugno grande evento al Salone delle Feste: tango argentino. 5/Sanremo l’Associazione NonSiamoSoli ha ricevuto un riconoscimento pubblico per i 15 anni dalla fondazione. 6/Savona al Teatro Sacco rassegna teatrale di Luciana Costantino. E notizie da Zuccarello.

ALASSIO –  I cinque finalisti della 28esima edizione del premio letterario Alassio Centolibri – Un Autore per l’Europa.

Si conclude qui – le parole della Consigliera Cassarinoanche se il confronto sull’evoluzione del premio non viene mai meno, il lavoro della Giuria Tecnica che da un centinaio di romanzi ha compiuto la selezione che ha condotto alla cinquina finale: forse il lavoro più arduo che ha richiesto mesi di verifiche con le case editrici, letture e confronti. Da qui entra in azione la giuria degli italianisti, docenti di Letteratura Italiana nelle più prestigiose università Europee“. E’ questo il primo tassello, in ordine di tempo della quarta edizione del Festival della Cultura di Alassio il cui programma completo, assai più articolato, sarà presentato nelle prossime settimane. Nel frattempo la Segreteria del Premio presso la Biblioteca di Alassio ufficializzerà, come da regolamento, la cinquina finale che prenderà parte alla serata del 3 settembre p.v. nel quale sarà proclamato il vincitore del premio

ALASSIO, LA FOTOGRAFA GIUSI LORELLI ALLA GALLERIA ARTENDER

Comunicato stampa- La fotografa genovese Giusi Lorelli inaugura sabato 21 maggio, alle ore 18.30, con il patrocinio del Comune di Alassio, la sua mostra personale alla galleria Artender. “PSEUDOMORPHIKA” è il titolo della personale, a cura della critica d’arte Claudia Andreotta: le opere rimarranno in mostra sino al 4 giugno, con apertura nei giorni venerdì, sabato e domenica dalle 16 alle 19. Dopo una carriera come operatrice di ripresa e montatrice televisiva per diverse trasmissioni nazionali, Giusi Lorelli, fotografa professionista autodidatta, si dedica al reportage e alla street photography. Tiene corsi di fotografia: nel 2016 cura la rubrica “La foto sulla schiena” per il bimestrale “Art&Art”, dal 2011 espone a Barcellona, Nizza, Modena, Firenze, Torino, Venezia, Como e nella città natale, Genova, dove apre la sua prima personale nel 2016. In questi anni affronta un complesso percorso teso alla ricerca di un linguaggio proprio attraverso la sperimentazione con le tecniche di postproduzione e manipolazione digitale che andrà facendosi via via sempre più raffinato.L’aspetto tecnico, controllatissimo, evidente, ma mai preponderante, è sicuramente uno degli elementi di maggiore interesse di queste opere fotografiche, che raggiungono squisiti esiti di suggestione pittorica, dalla sericità dei tessuti alla levigatezza delle carni. I lavori esposti provengono da due serie, “Rivoluzionario passo zero” e la più recente “Ka”, che compongono il progetto Pseudomorphika: il termine pseudomorfismo deriva dalla mineralogia e indica come un minerale possa trasformarsi in altro mantenendo la propria composizione chimica. Come scrive l’artista così possono essere definite le sue opere che possiedono la “composizione della fotografia” senza esserlo, ne hanno la tecnologia, ma non il linguaggio e le figure umane che ritraggono esistono, ma in maniera differente da come appaiono. Considerando ancora vitali gli interrogativi archetipi sull’esistenza, il mistero dell’essere vivi e del morire e l’ambiguità sostanziale di ogni fenomeno, ho deciso di provare a piegare il mezzo fotografico a queste istanze.” La tecnica si fa dunque strumento narrativo del profondo, arduo processo di ricerca interiore verso la consapevolezza del sé: i lavori, caratterizzati da una densa tensione emotiva trasfigurata in una rarefatta, ma lucida poesia, uniscono echi orientali e barocchi e trovano fondamento ideologico in un sorprendente florilegio di riferimenti artistici e letterari, da Pasolini a Picasso. Proprio all’importanza di questi ultimi nella ricerca di Giusi Lorelli è dedicata un’opera video, con dialoghi e musiche scritti dalla stessa artista, che viene presentata in anteprima assoluta e che chiude il percorso espositivo.

CERIALE – 60 anni Bagni Martini – Fotoservizio Silvio Fasano

BORGHETTO S.SPIRITO, TIFO ALLE STELLE GRAZIE AL CALCIO –

Sul neutro di Arenzano i biancorossi hanno superato il Bogliasco ai calci di rigore dopo il 2-2 al termine dei supplementari. Per la squadra di Davide Brignoli è stata una partita di cuore e sofferenza.

Carlo Fantoni (facebook) – La coppa alzata al cielo di Arenzano dal capitano Carparelli un emozione indicibile il mio più grande successo da quando sono dirigente il più bello perché ho contribuito a fondare questa Società.

BORGHETTO S. SPIRITO: DOPO 2 ANNI AL SALONE DELLE FESTE –
Con Gigi Canavese, dopo la chiusura forzata di due anni, si riparte con la sesta edizione di uno dei più conosciuti incontri internazionali di tango argentino d’Europa. Ecco il primi evento dal 6 al 12 giugno.
Abbiamo così preparato un programma il più completo possibile, con la collaborazione delle scuole e associazioni di tango argentino invitate. E forti dell’esperienza maturata nelle edizioni precedenti, abbiamo cercato di migliorare per quanto possibile il programma e l’organizzazione di questo nostro sesto appuntamento.
Ogni giorno, dopo un’intera giornata passata al mare, ci sarà un’ apericena con milonga sulla spiaggia e una milonga serale a partire dalle ore 22 presso il Salone delle Feste. Gli eventi si svolgeranno a soli 300 metri di distanza l’uno dall’altro tra l’accogliente spiaggia di Borghetto S. Spirito ed il suo caratteristico Centro Storico. Il programma completo  e tutte le inforazioni inerenti l’incontro sono meglio descritte sul nostro sito  www.tangoborghetto.it

SANREMO: ASSOCIAZIONE NonSianoSoli RICONOSCIMENTO PUBBLICO

PER I 15 ANNI DALLA SUA FONDAZIONE AL SERVIZIO PAZIENTI ONCOLOGICI

Nell’ambito delle celebrazioni degli anniversari delle associazioni, l’Associazione NonSiamoSoli di Sanremo, ha ricevuto un riconoscimento pubblico per il traguardo raggiunto quest’anno, 15 anni dalla sua fondazione trascorsi al servizio delle esigenze pratiche dei pazienti oncologici che, da tutta la provincia di Imperia, si rivolgono a lei per essere accompagnati, aiutati e supportati. La motivazione è stata: “Per la pregevole attività di supporto e aiuto ai pazienti oncologici svolta con passione, cura e dedizione”, la consegna dell’attestato alla Presidente Tiziana Guatta è stata effettuata dal Presidente di FAVO Prof. Francesco De Lorenzo e accompagnata da un sincero apprezzamento che conferma all’Associazione tutta di essere sul giusto cammino ed è stimolo a proseguire con lo stesso impegno.

Interessante il contributo della giornalista dello Sportello Cancro del Corriere della Sera Vera Martinella sull’importanza di utilizzare al meglio i mass media per la comunicazione delle Associazioni.

Nell’ultima giornata di domenica 15 maggio si è assistito alla presentazione dei gruppi di lavoro FAVO Donna, Neoplasie ematologiche, Tumori Rari e Pancreas Unit, alle attività promosse da varie associazioni, alla proclamazione degli eletti al Comitato Esecutivo FAVO per il prossimo triennio ed alla consegna dei premi Cedro d’Oro a persone che si sono distinte a favore dei malati oncologici, il Prof. Alfredo Garofalo e l’On. Elena Carnevali.

SAVONA TEATRO SACCO:«11 settembre – l’isola che accolse il mondo».

Lo spettacolo in scena venerdì 20 maggio alle 21 al teatro Sacco di Savona per la rassegna teatrale Luciana Costantino 2022. S’intitola «11 settembre – l’isola che accolse il mondo»  Si tratta di un musical che vede protagonisti gli attori della Compagnia «Nati da un sogno» per la regia di Roberta Bonino. Sul palco si esibiranno Massimo Botta, Vanna Leonardi, Jessica Battiston, Simone Guzzo, Valentina Florean, Stefania Mondino, Mauro Ferrari, Monica Redaelli, Andrea Chiovelli, Alberto Amo, Valentina Botta, Leonardo Andreotti, Federica Quaglia, Michela Atzori. La direzione musicale e le liriche sono di Andrea Chiovelli, i testi di Alberto Aimo, le basi musicali Keyes, la grafica di Piero Tirone.

SINOSSI: L’11 settembre 2001, dopo l’attentato alle Torri Gemelle, lo spazio aereo americano viene chiuso. L’operazione “Nastro Giallo” lascia senza destinazione 38 aerei che vengono quindi dirottati a Gander, piccolo paese sull’isola di Terranova, in Canada. Lì sorge infatti un ex aeroporto internazionale, gigantesco e ormai in disuso. Senza preavviso sull’isola arrivano oltre 6.500 passeggeri che gli abitanti si trovano improvvisamente a dover accogliere, ospitare e nutrire. Con grande difficoltà i cittadini si organizzano per accogliere un numero di sfollati che supera quello degli abitanti del luogo. Nei giorni che trascorrono insieme, tra abitanti e ospiti si sviluppa un grande rapporto di amicizia e solidarietà, spinti dalla tragedia che unisce tutti loro. Lo spettacolo racconta le storie vere di residenti e passeggeri realmente esistenti.

La COMPAGNIA- L’idea originaria della compagnia ha le fondamenta nella proposta che don Giuseppe Militello fece nel marzo 2002 ai ragazzi della Parrocchia di San Giuseppe di Savona di rappresentare un musical intitolato “Il Sogno di Giuseppe”. La risposta fu: “Impossibile! Troppo complesso, troppa gente, troppi soldi”. E infatti il primo tentativo fallì nel 2003. Ma alcuni partecipanti a quel primo tentativo si appassionarono. Ripartiti nel gennaio 2004, lavorammo duramente per più di un anno, espandendoci costantemente in numero e risorse, riuscendo ad andare in scena nel marzo 2005. Risale al debutto il nome della compagnia: “Nati da un Sogno” richiama non solo il nostro primo spettacolo ma soprattutto lo spirito con cui ci siamo formati.

ZUCCARELLO: GLI ALUNNI DELLE SCUOLE ELEMENTARI A LEZIONE DI LEGALITA’ CON LA POLIZIA LOCALE DI ALBENGA.

Zuccarello lispettore Gianluca Dagnino

Comunicato stampa – Gli alunni della scuola elementare di Zuccarello hanno avuto la visita degli addetti dell’ufficio Educazione alla Legalità della Polizia Locale di Albenga.

Alla presenza del Vicesindaco Andrea Scarrone, l’Ispettore Gianluca Dagnino e l’Agente Scelto Barbara Dell’Olio hanno illustrato ai bambini, con l’aiuto di filmati autoprodotti e giochi didattici, sia le piccole regole per viaggiare in sicurezza, sia come affrontare alcune situazioni complicate che si potrebbero verificare (dalla necessità di chiedere indicazioni e aiuto a come comportarsi con gli sconosciuti ecc). Affermano l’Ispettore Gianluca Dagnino e l’Agente Scelto Barbara Dell’Olio:Grazie alla convenzione stipulata con l’Istituto Comprensivo Albenga II che permette di “esportare” il progetto Legalità elaborato da anni ad Albenga e alla disponibilità dell’Amministrazione Comunale di Zuccarello abbiamo avuto la possibilità di passare una bella e proficua mattinata con bambini delle scuole di Zuccarello che si sono dimostrati molto attenti e

Zuccarello l’agente scelto Barbara Dell’Olio, con il collega Dagnino

partecipi.”. L’assessore alla sicurezza Mauro Vannucci afferma: “La Polizia Locale di Albenga è diventata ormai punto di riferimento per l’intero comprensorio anche per quanto riguarda il progetto di educazione alla legalità. Oltre alle scuole di Albenga, infatti, l’intervento dei nostri agenti viene richiesto anche in scuole di altri comuni e questo ci riempie di orgoglio. La prevenzione è un aspetto da non sottovalutare ed è importante parlare con i bambini e con i ragazzi per diffondere i principi di legalità e rispetto delle regole”.

La giornata si è conclusa all’aperto con prove pratiche di circolazione stradale. Ai bambini è stato distribuito materiale didattico e filmati realizzati dal Comando della Polizia Locale di Albenga.

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto