Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Garessio: dalla Regione 3,5 mln per stazione sciistica, innevamento artificiale e seggiovia, ricostruzione ponte Odasso

A Garessio siglato l’accordo di programma per il finanziamento da un milione e mezzo di € assegnato dalla Regione Piemonte al Comune della Valle Tanaro per interventi di riqualificazione della stazione sciistica di Garessio 2000. Altri 2 milioni per la ricostruzione del ponte Odasso distrutto dalla piena del Tanaro.

Il sindaco di Garessio Fazio ed il presidente della Regione Cirio (foto Provincia+Granda)

Il sindaco Fazio: “Il finanziamento garantirà l’innevamento artificiale, mentre i lavori alla seggiovia, curati dal Comune, consentiranno di sfruttare l’area anche d’estate con attività come il downhill”

Erano presenti il presidente della Regione Alberto Cirio, l’assessore regionale allo Sviluppo della Montagna Fabio Carosso, l’assessore Fabrizio Ricca allo Sport, i consiglieri regionali Paolo Demarchi e Matteo Gagliasso, i sindaci della valle Tanaro e delle valli vicine.
Oltre al finanziamento per la stazione sciistica, a Garessio arriveranno altri due milioni di euro per la ricostruzione del ponte Odasso.
Soldi dei cittadini che tornano ai cittadini, in un territorio che ha duramente subito i danni dell’alluvione. Ora lavoreremo con i sindaci del territorio per ottenere i fondi del Pnrr”, ha commentato Cirio. “Ringrazio questa Amministrazione regionale che sta aiutando moltissimo Garessio e

I responsabili della società degli impianti sciistici Garessio 2000

la valle Tanaro a ripartire”, ha commentato il sindaco di Garessio, Ferruccio Fazio.

Il presidente Cirio: Questa è una vallata che è stata duramente colpita dall’alluvione, abbiamo coperto le opere di somma urgenza, e nel Fondo Europeo Sviluppo Regionale (Fesr) abbiamo in programma la messa in sicurezza del Tanaro fino a Ceva. Per quanto riguarda Garessio troverà finanziamento anche il ponte Odasso, che è stato abbattuto con i fondi del Pnrr per la ricostruzione, circa 2 milioni di euro, ma questo intervento sarà accompagnato da opere per tutta la vallata”.

Il sindaco Fazio: ““Gli impianti di Garessio 2000 potrebbero godere dì una fruibilità molto maggiore. Quest’anno i gestori non hanno potuto garantire l’apertura della stazione a causa delle scarse precipitazioni nevose. Il finanziamento della Regione  è una boccata di ossigeno per Garessio, come lo è stata l’apertura del castello dì Casotto dopo i dieci anni di chiusura”.
Nel corso dell’incontro inoltre Fazio ha consegnato al presidente della Regione un quadro raffigurante l’antico ponte Odasso, abbattuto dopo l’ultima alluvione.

Avatar

Trucioli

Torna in alto