Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Borgio Verezzi. E La Stampa titolava: Tramonta l’epoca Rembado, sindaco per oltre 25 anni. Poi Vadora e Dacquino: Non siamo cementificatori. Ora il Pd ha condiviso la lista vittoriosa

Era il 31 maggio 2006. C’è chi non era ancora nato, chi era un bambino e chi ha forse dimenticato. La Stampa titolava un articolo del compianto Augusto Rembado: ‘Dopo 5 anni di assenza l’ex ‘monarca’ di Borgio Verezzi è stato dimenticato dagli elettori. Tramonta l’epoca Rembado’. E’ stato la bandiera in Riviera del ‘partito anticemento’ e per la rigida salvaguardia ambientale di Verezzi, angolo di paradiso che ha mantenuto nome e valorizzato il mercato immobiliare.

Il sindaco Renato Dacquino al suo terzo mandato

L’articolo del quotidiano ricordava gli oltre 25 anni di ‘regno’ del rag. Rembado, già dipendente dell’Amministrazione provinciale e ‘padre’ del Teatro di Verezzi.  Aveva interrotto la prima volta la ricandidatura perchè la legge impediva il terzo mandato e “senza questa norma  sarebbe stato, con ogni probabilità, ancora lui il primo cittadino. Dopo 5 anni fuori dal palazzo  Rembado si è riproposto al voto con la lista civica che candidava Fulvio Canneva contro Giancarlo Vadora funzionario apicale della Carige. Rembado ha ottenuto solo 56 voti personali.  Lui che aveva sempre vinto anche quando aveva avversari  tutti i partiti tradizionali, dal centro destra al sinistra….La vittoria di Vadora è andata al di la della previsioni, con il 60,8% contro il 39,2….Vadora ha ottenuto l’appoggio ufficiale di Forza Italia, ma anche altre forze politiche  dall’esterno, compresa una componente  dei democratici di sinistra. Con Vadora il vero vincitore  è stato pure  Pier Luigi Ferro, preside delle scuole medie di Finale ligure, Borgio e Pietra: ha ottenuto 136 preferenze e sarà lui il nuovo vice sindaco. Vadora si è affermato anche a Verezzi tra i sostenitori del festival teatrale, creatura di Enrico Rembado…”.

Sia Vadora (non più in vita), sia il tre volte primo cittadino, oggi in carica, Renato D’Acquino hanno sempre tenuto a respingere l’etichetta di ‘sindaci amici dei cementificatori’.

DALL’ARCHIVIO DI TRUCIOLI.IT QUALCHE SIGNIFICATIVO RITAGLIO STAMPA

 

26 SETTEMBRE 2021 – Franco Mirabelli (senatore del Pd e commissario dei Dem in provincia di Savona )dalla sua pagina facebook:

Con Sonia Garofalo abbiamo condiviso la scelta di dar vita alla lista “Nuova via per Borgio Verezzi” perché ne condividiamo i progetti e le proposte. Oggi sono venuto a testimoniare che Sonia non è sola, che la sua candidatura e la lista a cui ha dato vita è sostenuta da tutto il Partito Democratico”.

LA GIUNTA COMUNALE DI DACQUINO  E LE DELGHE – 2021

UNA SAGGIA SCELTA: ‘UNITI SI VINCE E SI GOVERNA AL MEGLIO’

CON UN ASSESSORE ESTERNO DI ESPERIENZA E COMPETENZA RENZO LOCATELLI

CHE HA LA DELEGA AI PROGETTI E OPERE PUBBLICHE. NON E’ INDICATO – IL SITO DEL COMUNE A QUESTO PROPOSITO E’ AGGIORNATO AL MARZO 2021 – CHI ABBIA LA DELEGA ALL’EDILIZIA PRIVATA E URBANISTICA E LE NOMINE RISULTANO COMUNQUE DALLA DELIBERA CONSILIARE CHE PUBBLICHIAMO

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto