Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Nava, autobus di Baranzelli in fiamme. In servizio tra Imperia e Ceva per conto di Riviera Trasporti. Riapre 10 ottobre strada tra Upega e Briga Alta

Un autobus ha preso fuoco sul Colle di Nava di fronte all’albergo ristorante Lorenzina. A dare l’allarme il conducente che ha fatto scendere i quattro passeggeri a bordo. Non ci sono stati feriti o intossicati ma le fiamme hanno distrutto il veicolo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco volontari di Ormea e della Centrale di Imperia, insieme ai carabinieri e al personale sanitario.

Fotoservizio di ImperiaPost
Il pullman andato a fuoco fotografato sabato 25 settembre nella sosta ad Ormea

Attimi di paura  a Nava per un bus della ditta BARANZELLI NATUR S.R.L. Cap.Soc. € 50.960,00 int.vers.(di Romagnano Sesia NO) che svolge servizi anche per la Riviera Trasporti di Imperia, andato a fuoco mentre era in viaggio. 

Le fiamme e il denso fumo, visibili anche da lontano, hanno generato molto allarme, ma, fortunatamente al momento non si registrano feriti o intossicati. I passeggeri e il conducente sono riusciti ad abbandonare il mezzo in tempo. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno subito avviato le operazioni di spegnimento. Ancora non sono note le cause che hanno portato al rogo. Presenti anche i Carabinieri di Nava e di Imperia.

LA GLORIOSA STORIA DELL’AZIENDA BARANZELLI –  Dal sito dell’azienda. Tutto parte dalla famiglia 

Giuseppe Baranzelli con la moglie Emma e i figli Maria e Alberto-

Baranzelli. Una storia, quella dei nostri predecessori, fatta di lavoro, di coraggio e di capacità imprenditoriali. Una storia di ansie, di dubbi, di rischio, di ricerca, di successi. Una storia di imprenditori, a partire dal nostro bisnonno. Tutto infatti ha inizio da molto lontano, dal XIX secolo, da un antenato che tra i tanti meriti ha quello di aver saputo infondere nei figli e nelle generazioni successive l’amore per il lavoro, la serietà e l’onestà.

Dal capomastro Giuseppe Baranzelli, artefice dell’importante opera svolta nella ricostruzione del Santuario del Crocefisso di Boca, aggiudicandosi l’appalto per la ricostruzione dello stesso nel lontano 1914. Opera che però non riesce a concludere in prima persona perchè la febbre spagnola tronca la sua vita nel 1918.

Ma la tradizione di operosità e di ingegno non finisce qui, le doti vengono trasmesse al figlio Luigi, appassionato di meccanica, che inizia la sua carriera lavorando alla SIAI Marchetti di Vergiate, azienda costruttrice di aeroplani, che successivamente si trasferisce a Tripoli dove gli aviatori italiani avevano gran necessità di meccanici esperti, in grado di sapersi arrangiare anche con pochi mezzi disponibili offerti da quel remoto paese, dove diventa il più giovane collaudatore d’aerei.

Di ritorno in Italia poi con qualche soldo da parte, inizia a lavorare come meccanico alla Fratelli Fontaneto a Cressa nella quale successivamente entra a far parte come socio trasformandola in Fontaneto e Baranzelli. Dopo qualche anno sposa nostra nonna Ada, figlia del casellante di San Martino e nascono così nostra zia Carmen e nostro padre Giuseppe.

Il 27 luglio 1957 al nonno Luigi viene assegnata l’onorificenza di cavaliere della repubblica. Dopo alcuni anni i soci della Fontanteto e Baranzelli decidono di sciogliere la società e nascono la SAB BARANZELLI SAS a Ghemme e la SAF a Cressa. Nostro padre, conseguito il diploma in ragioneria, dopo qualche anno sposa nostra madre Emma. La sua passione per questo lavoro e l’aumento dei servizi dedicati al turismo portano alla nascita nel 1977 della nuova societa’ BARANZELLI NATUR che affianca la SAB, fino alla fusione del 1/1/1992 sotto il nome di BARANZELLI NATUR con amministratore unico Giuseppe Baranzelli e sede in Romagnano Sesia.

La nuova società cresce e si rinnova costantemente aprendo anche filiali a Borgosesia e Biella. Inoltre con atto del 30/4/1997 per volontà di intenti e grazie ad una reciproca fiducia nostro padre insieme a Carlo Galli della ditta Comazzi rileva il complesso Ani da procedura fallimentare facendo nascere una nuova ditta, la STN, che dopo varie ristrutturazioni oggi vanta una percorrenza di oltre 2 milioni di km tra autolinee urbane e di noleggio e ben 45 mezzi.

La Baranzelli Natur diventa nel frattempo un’azienda dinamica, con una percorrenza annua di circa 4.000.000 di km e una sessantina di dipendenti. Le maggiori percorrenze sono svolte per il servizio di noleggio con conducente, dove vengono offerti autobus a partire da 8 posti per arrivare poi a mezzi che dispongono fino a 84 posti a sedere. Mentre il trasporto pubblico si svolge sulle tratte Novara Varallo, Novara Borgomanero, Borgomanero Borgosesia, Santhià Arona (in collaborazione con la ditta Comazzi) Vercelli Confienza e Milano Alagna. Inoltre nel periodo estivo viene svolto servizio di Gran Turismo sulla tratta Valsesia Valsessera Gabicce Mare.

Nostro padre Giuseppe Baranzelli, il 29/10/2012 ci ha lasciato, e ora abbiamo questo grande patrimonio da gestire, patrimonio fatto di persone oltre che di mezzi, di uomini che per noi ormai fanno parte della famiglia. Il  nostro intento è quello di riuscire a portare avanti questa azienda con gli stessi principi che ci ha trasmesso nostro padre, dedizione, volontà ed impegno. Buon viaggio a tutti!

STRADA CHIUSA TRA UPEGA E BRIGA ALTA ATTRAVERSO IL TERRITORIO IMPERIESE

LE FRAZIONI DI MENDATICA E MONESI. RIAPRE IL 10 OTTOBRE.

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto