Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Andora a 56 studenti assegni al merito. E 300 mila € per nuovo tetto Bocciofila. E deleghe a Martino e Simonetta. E il porto: promozione ‘bed and boat’. Affitta la tua barca

Andora assegni di merito per 56 diplomati delle medie e superiori dell’anno scolastico 2020/2021. Altra notizia, lo storico impianto che ha ospitato tante competizioni di bocce di livello nazionale, oltre al quotidiano allenamento dei campioni locali, avrà una nuova copertura: spesa di 300 mila €. Altra notizia il sindaco ha conferito altre deleghe ai consiglieri di maggioranza Martino e Simonetta. Leggi inoltre: In porto promozione della bed and boat, ovvero la possibilità per i diportisti di affittare la propria barca per uso turistico.

ASSEGNI DI MERITO PER GLI STUDENTI MERITEVOLI DI ANDORA

L’ELENCO DEI DIPLOMATI DELLE MEDIE E DELLE SUPERIORI PREMIATI DAL COMUNE

COMUNICATO STAMPA – Andora – Assegni di merito per i diplomati dell’anno scolastico 2020/2021. Un riconoscimento concreto per i ragazzi che si sono distinti preparando e superando gli esami con ottimi risultati. I nomi degli aventi diritto, in base ai voti conseguiti all’esame di maturità o di terza media, sono stati annunciati con un video su Facebook dal presidente del Consiglio comunale, Daniele Martino. Il premio è già arrivato sui conti correnti dei ragazzi e delle famiglie, mentre nel mese di Ottobre gli stessi riceveranno a casa una lettera di encomio ufficiale.

“A nome mio e del Sindaco Mauro Demichelis, mi complimento pubblicamente per i risultati raggiunti dai nostri diplomati. È il minimo che io e Mauro possiamo fare per riconoscere il grande sforzo fatto da tutti loro in questi mesi complicati – ha dichiarato Daniele Martino – Sono un prof. e so bene che per i ragazzi nello scorso anno è stato difficile non potere socializzare a scuola e nel tempo libero come avrebbero desiderato, eppure hanno saputo adattarsi a questa nuova e incerta situazione con risultati da incorniciare. Nella scuola e nella vita, infatti, i giovani di Andora stanno dimostrando un elevato senso di responsabilità con una conferma di queste eccezionali qualità tanto nel prosieguo degli studi quanto sul lavoro.” Congratulazioni per i risultati arrivano anche dal Sindaco di Andora“Congratulazioni ai ragazzi e alle loro famiglie per i risultati raggiunti – ha dichiarato il Sindaco Mauro Demichelis – Gli assegni di merito hanno quest’anno un duplice scopo: premiare i risultati scolastici e essere di aiuto a chi sta intraprendendo nuovi studi o un percorso lavorativo e voglia avere un piccolo margine di autonomia dalla famiglia.”

I ragazzi che hanno conseguito l’assegno di merito dopo avere sostenuto lo scorso anno scolastico l’esame di terza media o la maturità sono Alessandra Falchi, Alessandro Bracco, Alessia Barbieri, Alessia Carofiglio, Alice Benedetta Azzalini, Althea Secchi, Andrea Bertola, Anna Mordeglia, Annagiulia Balzano, Beatrice Luzzo, Camilla Deplano, Caterina Mongiardini, Davide Montinaro, Eleonora Giudice, Enrico Francesco Marchiano, Fabio Gibilaro, Filippo Celano, Filippo Risso, Francesco Bertolino, Francesco Ferrua, Gabriele Crisonà, Gabriele Zambarelli, Gaia Cortese, Gaia Squadrin, Giorgia Ravecca, Giovanni Abbatemarco, Giulia Denegri, Letizia Rizzuto, Lorenzo Della Peruta, Lorenzo Gerundo, Loris Ravina, Ludovico Luigi Romaniello, Maria Sole Cordone, Marina Bruzzone, Marta Siri, Matteo Bertoletti Torza, Matteo Giulla, Mattia Angirillo, Mattia Guidi, Michela Martini, Miranda Musaraj, Nicole Franceri, Paola Giudice, Paolo Oneglio, Paula Zefi, Pierangelo Baldizzone, Rachele Salati, Riccardo Berrino, Samuele Elena, Samuele Sodano, Sara Caprarella, Valeria Dallerice, Vittoria Adamo, Vanessa Ma e Ziv Dell’Ariccia.

“Mi congratulo con le nostre ragazze e i nostri ragazzi per i brillanti risultati raggiunti in un periodo così delicato della nostra storia. Auguro loro grandi soddisfazioni negli studi e nella carriera lavorativa che vorranno intraprendere”, conclude l’assessore all’istruzione Maria Teresa Nasi.

ANDORA AL VIA IL RIFACIMENTO DEL TETTO DELLA BOCCIOFILA:

INVESTIMENTO DA 300 MILA EURO

COMUNICATO STAMPA – Andora – Via l’amianto e tetto nuovo per la bocciofila di Andora. Lo storico impianto che ha ospitato tante competizioni di livello nazionale oltre al quotidiano allenamento dei campioni locali e sfide fra semplici  appassionati, è oggetto di una importante operazione di riqualificazione. 

Con un investimento di 300 mila euro ha perso il via la sistemazione del tetto dell’edificio sportivo che sarà completamente rifatto – ha annunciato il sindaco Mauro Demichelis che, accompagnato dal Consigliere delegato allo Sport , Ilario Simonetta, ha realizzato un sopralluogo nel cantiere –  Sarà smontata e smaltita la copertura esistente in cemento amianto, sarà installata una copertura in lastre coibentate e rinnovato il sistema di smaltimento acque meteoriche, con la posa di gronda e pluviali nuovi. Quindi sarà  rimontato il  controsoffitto. Diamo corso ad un intervento atteso – prosegue Demichelis – che pone fine ad una serie di disagi esistenti da lungo tempo. Dalla copertura, infatti, entravano, in caso di pioggia, copiose infiltrazioni di acqua. La parte più delicata  sarà la rimozione dell’amianto presente nell’edificio. La struttura è stata chiusa al pubblico in accordo con l’Associazione Andora Bocce che utilizza i locali. I lavori dureranno circa 90 giorni

In futuro il tetto non rimarrà l’unico a essere oggetto di riqualificazione. “E’ prevista una generale messa a norma – ha aggiunto il consigliere Ilario Simonetta che ha seguito tutte le fasi del progetto – Anche in bagni saranno rifatti e spostati in spazi adatti ad ospitare anche i locali dedicati alle persone disabili per agevolare l’ingresso delle quali sarà realizzata una rampa d’ accesso dedicata che permetterà di godere delle competizioni e di entrare quotidianamente nella bocciofila”. 

Nell’ambito degli interventi di riqualificazione e manutenzione degli edifici pubblici, la giunta Demichelis ha dato, ieri, anche il via libera all’approvazione in linea tecnica del progetto definitivo/ esecutivo per i lavori di sistemazione del tetto palazzetto dello sport.

IL SINDACO MAURO DEMICHELIS ASSEGNA NUOVE DELEGHE.

LE POLITICHE DELL’INFANZIA AL PRESIDENTE DANIELE MARTINO

E LA POLIZIA LOCALE AL CAPOGRUPPO ILARIO SIMONETTA

Comunicato stampa – Andora – Il Sindaco di Andora Mauro Demichelis ha assegnato nuove deleghe al presidente del consiglio Comunale Daniele Martino e al Capogruppo di maggioranza Ilario Simonetta.

Daniele Martino presidente del consiglio comunale con deleghe all’Infanzia, Politiche giovanili e Sanità

A Daniele Martino è stata conferita la delega di collaborazione nel settore delle politiche dell’infanzia che va ad aggiungersi a quelle già possedute alle politiche giovanili e alla sanità. “Sono grato al Sindaco per questa ulteriore delega che accetto garantendo tutto l’impegno e l’attenzione che sono dovuti alle tematiche legate alla crescita sana ed integrata delle nostre giovani generazioni come parti fondamentali della nostra comunità, con esigenze diversificate e specifiche da approfondire con il dialogo e con l’impegno” – ha dichiarato il presidente del Consiglio comunale Daniele Martino.

Ilario Simonetta capogruppo di maggioranza con deleghe allo Sport e Polizia Locale

Per il Capogruppo di maggioranza Ilario Simonetta, già delegato allo sport, si aggiunge la delega di collaborazione nella gestione della Polizia Locale. “Ringrazio il Sindaco per questo ulteriore incarico che mi ha conferito – ha dichiarato Ilario Simonetta – Lo accetto volentieri con l’impegno di elaborare insieme al Comando di Polizia locale, studi, approfondimenti e iniziative da sottoporre alla Giunta Comunale finalizzati ad agevolare le condizioni per un ulteriore miglioramento dell’efficienza del settore e di attivare nuove politiche di sicurezza in sintonia con le esigenze segnalate dai cittadini”.

ANDORA – PARTECIPAZIONE AL SALONE NAUTICO

AL LAVORO PER IDEARE UN MARCHIO DI QUALITA’ AMBIENTALE DEL PORTO E PER VALORIZZARE IL “BED AND BOAT” NELLA MARINA RESORT.

Al Salone Nautico di Genova le Associazioni del porto turistico di Andora

Comunicato stampa – Genova – Un marchio identificativo dell’impegno a favore dell’ambiente di coloro che operano nel porto e con il porto, promozione della bed and boat ovvero la possibilità per i diportisti di affittare la propria barca per uso turistico e la valorizzazione di Andora nel portale “Italia dal mare”, ovvero la costruenda mappa degli itinerari turistici marini dedicata ai diportisti in transito.

Questi i progetti maturati al Salone Nautico di Genova e su cui l’A.M.A. lavorerà nei prossimi mesi in collaborazione con le realtà del porto turistico, del territorio ed operatori economici.

È un bilancio certamente positivo quello della partecipazione al Salone Nautico di Genova – ha dichiarato il presidente dell’A.M.A Fabrizio De Nicola- In pochi giorni ci ha dato la possibilità di rapportarci con altre marine italiane d’eccellenza, scambiarci esperienze ed attivare collaborazioni. Fra le nuove tendenze e modi di vivere il porto, che vogliamo sia porta d’ingresso verso il territorio e alle sue attrattive, è certamente da valutare l’esperienza del bed and boat che darebbe ai nostri diportisti la possibilità di mettere a reddito le proprie barche. L’approdo turistico di Andora è una Marina Resort a quattro stelle, una sorta di albergo galleggiante. Con l’attivazione di questo servizio, i proprietari di imbarcazioni, registrate, sopra i dieci metri, potrebbero proporre un soggiorno in vacanza, con l’ausilio di operatori specializzati, sulla loro stanza galleggiante. Si tratterebbe di noleggi occasionali, ma questo attirerebbe nuovi flussi turistici interessati al mare, ma ai quali si potrebbero proporre pacchetti di visite alla scoperta delle nostre eccellenze enogastronomiche, ambientali e sportive di Andora.”.

Al Salone sono stati toccati ulteriori temi turistici. Come l’adesione al progetto “Italia dal mare”, un portale promosso da Assonat che propone ai diportisti in transito itinerari marittimi alla scoperta di porti che possano offrire esperienze anche a terra, alla scoperta delle eccellenze locali in collaborazione con gli operatori ricettivi locali.

L’A.M.A. al Salone Nautico ha ricevuto la conferma di importanti certificazioni internazionali in materia ambientale: UNI EN ISO 14001:2015 , l’iscrizione al registro europeo Emas e le certificazioni UNI EN ISO 9001:2015 che riconosce la qualità, l’economicità e l’efficienza dei servizi dati ai diportisti, agli ospiti e la certificazione UNI EN ISO 45001:2018 che riconosce il nostro impegno etico e concreto a “Tutela della Salute e sicurezza” dei dipendenti, ha incontrato e proposto alle associazioni operanti nel porto un progetto particolare

“Abbiamo proposto al Circolo Nautico, alla Lega Navale e all’Andora MACTH di creare un marchio di qualità, identificativo di un impegno ambientale condiviso che parte da quanto già attuato dall’A.M.A. e dalla Marina Resort, che ha già ottenuto prestigiose certificazioni ambientali. Siamo l’unico approdo Ligure a potersi fregiare dell’iscrizione al registro europeo Emas, un controllore pubblico dei nostri comportanti virtuosi e possiamo dare a chi opera in porto la possibilità di dichiarare il proprio impegno ambientale aderendo ad un protocollo, senza però passare per le articolate trafile delle certificazioni”.

 

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto