Numero visualizzazioni articolo: 478

Don Ferrando, ora vescovo ortodosso
Iddio perdoni ! Non sono Giuda traditore
Nel 2003 il Corriere: ‘Rivolta contro il parroco. Pensa solo al lusso, non ai fedeli’

Ora, a 80 anni, è vescovo della Chiesa Ortodossa Italiana, ma scomunicato dalla Chiesa Cattolica romana. Era il 29 aprile 2015, trucioli.it titolava ‘Marmoreo da mesi chiesa chiusa, campane mute e senza notizie del parroco’(vedi ……..). La cronistoria, parziale, di don Giovanni Ferrando. Ma la nomea fu addirittura nazionale con  Il Corriere della Sera del 22 gennaio 2003: ‘Scandalo in Liguria. Il vescovo (mons. Mario Oliveri) invita  un sacerdote alle dimissioni, lui non si arrende e contrattacca. Garlenda, rivolta contro il parroco: ‘Pensa al lusso, non ai fedeli’.

Il sacerdote tornato alla ribalta della cronaca italiana e savonese, questa volta con la nomina choc a vescovo Chiesa Ortodossa. Silvio Fasano, storico fotoreporter che negli anni ha seguito le vicende del parroco dell’entroterra ingauno, ha raccolto le ultime ‘novità’ e ‘verità’ dallo stesso protagonista, don Ferrando appunto che chiarisce ed accusa. Fa pure nomi dei ‘colpevoli’ ed annuncia di essere pronto a trascinare nel baratro chi lo diffama. E lo scomunica, determinato a chiedere udienza a papa Francesco e vuotare il sacco. Mentre il vecchio cronista di provincia ricorda, come fosse ieri, i primi articoli, don Ferrando preso di mira da chi gli ‘estorceva’ denaro, minacciando di rivelare ‘vizietti da gay’. Le perquisizioni dei carabinieri, il materiale scoperto nel baule di un’auto (del prete) che era stata danneggiata. Fu l’inizio di un tormentone che non si è ancora concluso, nonostante gli anni. Tra articoli di quotidiani (Il Secolo XIX, soprattutto, con l’inviato Paolo Crecchi) e settimanali.

Come dimenticare persino un elenco di 18 sacerdoti della Diocesi di Albenga – Imperia, indicati uno a uno da un sito internet, come ‘preti pedofili, gay, amanti di donne sposate, di perpetue, catechiste minorenni, con la stanza del peccato’.

 

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi