Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Noli, caro Renzo onesto e disinteressato
Esemplare il ricordo scritto da Gambetta
Assurda e paradossale assenza del Comune

Ho letto il bel testo (vedi…..) di Carlo Gambetta (per tre mandati sindaco democristiano di Noli ndr) sulla figura di Renzo Paggi ed il ricordo della cerimonia funebre.

Danilo Bruno. funzionario comunale a Spotorno, in una foto d’archivio del 2014

Io sono ormai da anni fuori da ogni vicenda nolese ma voglio ricordare Renzo e soprattutto la grande amicizia, che mi legava alla Sua figura con cui peraltro non sono mai mancate accese e forti discussioni spesso risolte in poco tempo dopo un dissidio con una risata o con un caffè offerto al bar . Renzo non era una persona facile ed era una persona spesso caratterialmente difficile o forse con un carattere forte temprato anche dalle proprie convinzioni sempre oneste e disinteressate.

Nella mia vita l’ho conosciuto quando era direttore dell’Agenda e poi l’ho ritrovato a Noli dove abbiamo avuto discussioni spesso accese ma che si concludevano in modo positivo e favorevole alle esigenze collettive.
Renzo Paggi è stato un esempio di coerenza e di libera convinzione nelle proprie idee, lontane peraltro dalle mie che sono mazziniano ed ecologista, senza paura di affrontare le conseguenze di tale comportamento e ne è stata testimonianza il Suo grande impegno come direttore dell’Istituto Storico della Resistenza di Savona, che deve proprio anche a Lui ( e al mio caro e comune amico Giancarlo Onnis purtroppo prematuramente scomparso e bibliotecario dell’Istituto)  ciò che fino ad oggi è stato realizzato.
Voglio ora ricordare solo l’abbraccio che mi diede in ufficio e la commozione, che lo colse quando anni fa gli dissi che andavo via da Noli, per suggellare  con un semplice gesto un rapporto di rispetto e di grande amicizia alle volte conflittuale ma fondata su un reciproco rispetto scientifico.
Voglio ringraziare il Comandante Gambetta per il bellissimo ricordo.
Voglio essere vicino alla moglie e ai figli anche se purtroppo per ragioni di lavoro non potuto essere vicino il giorno del funerale ma vorrei farlo tramite Trucioli.it.
Voglio rimarcare velocemente l’assenza assurda e paradossale di un rappresentante del Comune con fascia tricolore perchè Renzo pur con il suo carattere burbero aveva sicuramente già superato i contrasti in nome della collettività nolese e del suo senso di comunità oltre alle tante iniziative organizzate per la città e che Gambetta ha ben ricordato.
Infine ciao Renzo che la Terra ti sia lieve
Danilo Bruno
Commenti facebook di Emma Caviglia
Io penso che nessuna amministrazione, al di là delle opinioni politiche o delle divergenze personali, avrebbe dovuto dimenticare quanto fatto da Paggi per Noli! Io sono amareggiata per non aver potuto partecipare alla cerimonia e aver potuto dare un ultimo saluto ad una persona che meritava la stima ed il rispetto di tutti i suoi concittadini!

NOTA DI TRUCIOLI.IT – Bruno è stato vice segretario del Comune di Noli, ha frequentato l’Università di Genova, diplomato al liceo scientifico G.P. Vieusseux Imperia e di cui è originario. Portavoce di Europa Verde. Per la cronaca e senza per questo rivangare il passato, Danilo Bruno, in seguito ad un articolo a firma di Gambetta ha ritenuto di presentare denuncia – querela che è stata archiviata. Oggi da coscienziosamente atto della coerenza con cui ha scritto il saluto postumo all’amico Renzo Paggi in occasione della mesta deposizione dell’urna ceneraria nel camposanto di Noli. La impietosa assenza di rappresentanti dell’Amministrazione comunale di centro sinistra. Paggi, uomo di sinistra ma che era stato anche capace di prendere le distanze, ‘offeso’ dai ‘compagni’ di ieri e di oggi.

Avatar

Trucioli

Torna in alto