Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Andora Più: Demichelis si ricandidi
Un plebiscito come ai tempi di Momigliano
La minoranza ? Onore delle armi e si ritiri

Sabato,  alle 11.30,  il sindaco annuncia la sua decisione. Intanto l’associazione Andora Più, la maggioranza in consiglio comunale e numerose personalità del territorio andorese chiedono al sindaco Mauro Demichelis di ripresentarsi alle elezioni comunali per un secondo mandato. Una potenza di fuoco amico di sostegno senza pari nella cittadina, bisogna risalire ai tempi di ‘re Momigliano’, l’ebreo che con piglio, bastone e carota, trattava anche con i rivali – nemici, tra essi spiccava il questore Arrigo Molinari e  la potente famiglia Pallavicino (hotel, spiaggia, esattorie). Perchè, per una volta, anche Andora come la cugina Laigueglia non segue la sorte virtuosa che nella precedente legislatura gli elettori sono stati chiamati a votare una sola lista, unica sulla scheda elettorale. E sono stati i cinque anni più ‘produttivi’ nella vita dell’amministrazione civica. A volte anche l’eccezione aiuta a darsi una regolata e mettere alla prova l’avversario politico. Anche questa è democrazia dal basso.

COMUNICATO STAMPA – Avviene ad Andora, dove qualche giorno fa Emanuel Voltolin Visca, presidente di Andora Più, ha diffuso un video messaggio in cui invita il sindaco a fare il “bis”: “L’associazione Andora Più ha affiancato il sindaco e l’amministrazione, i quali hanno sempre accolto positivamente le nostre proposte, pervenute tramite segnalazione dai cittadini andoresi”, ha dichiarato Voltolin Visca. “Siamo molto orgogliosi del lavoro svolto in questi anni. Pertanto l’associazione chiede a Mauro di ricandidarsi a sindaco. Mauro è il nostro sindaco e sarà il nostro sindaco”.

Nelle ore e nei giorni successivi, un effetto domino di video messaggi per invitare Demichelis a ripresentarsi, a cominciare dal capogruppo in consiglio comunale Daniele Martino in rappresentanza della maggioranza unita: “A nome mio personale, di CorradoFabio Ilario Manuela,  Marco,  Maria Teresa,  Paolo e  Patrizia, noi tutti crediamo che Mauro sia il candidato Sindaco giusto per Andora, per continuare il lavoro iniziato nel 2014”, ha affermato Martino. “Mauro è un uomo e un professionista serio, onesto e capace, aperto a tutti e contro nessuno, che lavora un centimetro alla volta. Mauro è la persona giusta per continuare il rinnovamento di Andora”.

È stata quindi la volta di Ugo Perissinotto, della Lega Navale: “Sono contento che sia stato scelto Mauro Demichelis da Andora Più, anche in considerazione di quello che ha fatto in questi cinque anni per il mare”. A seguire, Silvia Garassino, andorese molto attiva nelle associazioni: “Ad Andora le associazioni sono motore trainante per il turismo e la comunità. E questa amministrazione in questi cinque anni è stata davvero vicina a tutte quelle persone che si danno da fare sul nostro territorio. Per cui credo che Mauro Demichelis debba ricandidarsi e continuare con la sua amministrazione a fare l’ottimo lavoro svolto finora”. È poi intervenuto Mirko Fossati, esponente del mondo del commercio: “Spero vivamente che il prossimo sindaco di Andora sia Mauro Demichelis perché solo lui e la sua squadra hanno saputo dare una proposta programmata per tutto quello che viene pensato e realizzato sul territorio e questo può solo che aiutare chi ha una attività e soddisfare le aspettative di chi vive Andora tutto l’anno o chi la sceglie semplicemente per trascorrere le vacanze”.

Messaggi di sostegno anche da Massimo Galleano, presidente Bagni Marini: “Andora è tutto un movimento di lavori, sono tanti gli interventi che questa amministrazione sta facendo. A noi hanno dato una mano enorme, speriamo che questa collaborazione che con l’amministrazione Demichelis possa andare sempre in aumento per i prossimi anni”. A favore di un bis anche Graziano Mazzara, attivo nel volontariato: “Sarei davvero felice se Mauro Demichelis si candidasse a sindaco, perché lui e tutta l’amministrazione comunale hanno fatto davvero tanto per il sociale e per il volontariato”; e da Silvia Tosi, mamma: “L’attenzione dimostrata dal sindaco Mauro Demichelis e dalla sua squadra per la sicurezza dei nostri bambini è stata massima. Lo dimostrano i numerosi controlli e interventi fatti nelle nostre scuole. La cura delle aree verdi e il rinnovamento dei parchi giochi sono tutti motivi per cui chiedo a Mauro Demichelis e alla sua squadra di riproporsi alle prossime elezioni comunali del 26 maggio”.

Il sindaco Mauro Demichelis ha incassato i numerosi messaggi in suo sostegno e ringraziato tutte le persone che lo hanno invitato a ricandidarsi. La sua decisione sarà annunciata domani: “Grazie di cuore agli amici per questo attestato di stima! Un onore e un piacere avere il vostro sostegno, che mi dà una forte carica. Ci vediamo sabato 23 marzo alle 11.30 in Frazione Molino Nuovo, Via Molineri 50 ad Andora. Vi aspetto tutti, per annunciare la mia decisione”, ha risposto sui suoi canali social.”

Fine del comunicato stampa. Vien da dire: suvvia sindaco non ecceda in modestia, per lei sarà un plebiscito, un importante viatico verso il governo della Regione Liguria, con meno professionisti della politica e più professionisti della competenza, di chi vive soprattutto del proprio lavoro e professione, anche se la Regione assorbe gran parte del tempo, non certo come al Senato delle Repubblica dove governo giallo verde o meno si lavora 4 giorni la settimana (martedì – venerdì). Oppure accade che un ex ministro della difesa in rosa, non più in carica possa spostarsi dal mare alla collina, in locali extra lusso, con auto blu di grossa cilindrata e due ‘angeli custodi’ pagati dallo Stato. Per fortuna che i segugi del Fatto Quotidiano hanno altro di cui occuparsi.

Avatar

Trucioli

Torna in alto