Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Pittura competitiva (ArtBattle), informatico di Savona, in gara, dipinge contro la caccia

Nei prestigiosi locali del club genovese “Casa Mia” si è svolta la finale della prima gara artistica ufficiale italiana di “ART Battle”. Evento nato in Canada e promosso in Italia da event manager Cristina Sanfelice. La gara si svolge dal vivo in cui 12 talentuosi artisti hanno 20 minuti per trasformare le loro bianche tele in opere d’arte ed il pubblico decreta il vincitore. In gara l’artista Paolo Pastorino che con il suo quadro “Don’t Kill the Lion King” promuove una protesta contro il maltrattamento degli animali e la caccia. L’opera  rappresenta la figura fiera ed imponente di un leone con tre buchi sulla fronte. Pastorino, 44 anni, vive a Savona dove è nato, imprenditore informatico, mamma pittrice, papà ceramista, una zia insegnante di arte figurativa all’Accademia di Torino. Paolo già da piccolo esternava passione e curiosità per il disegno, pittura e scultura in ceramica

Il quadro “Don’t kill the Lion King” alla finale italiana ArtBattle a Genova dell’artista Paolo Pastorino contro la caccia

“Il gesto di bucare la tela – spiega l’artista Pastorino – rappresenta la pallottola come segno di morte, sopraffatta dallo sguardo fiero del leone che sembra sfidare il suo carnefice. Un simbolismo forte per un tema molto importane”. Nella sua nota autobiografica ricorda che già all’età di tre anni ha realizzato la sua prima scultura in argilla mentre la formazione artistica si plasma nella fabbrica di ceramiche d’arte di famiglia ad Albisola Superiore dove da piccolo ha modo di frequentare, con passione e voglia insaziabile di imparare, gli artisti che il padre ospita nella fabbrica: Antonio Saba Telli, Antonio Siri, Mario Rossello, Giorgio Laveri, Aldo Pagliaro , Luigi Valerisce, Paolo Anselmo, Eliseo Salino, Carlos Carlè, Giorgio Venturino. Solo per citarne alcuni.

E’ in questo humus, ricco di stimoli creativi a contatto diretto con i
maestri artisti, che si contribuirà in maniera determinante alla sua formazione ed espressione artistica. Con la maturazione si avvicina a nuove forme artistiche alternando l’utilizzo di strumenti classici come il pennello ( variando la tecnica del pigmento passando dagli ossidi e smalti ceramici fino ad arrivare a tecniche più sopraffini come l’olio e l’acrilico ) e l’argilla a quello della penna ad aerografo dove trova il sua ambiente ideale per lo sviluppo di forme artistiche iper-realistiche. All’inizio degli anni novanta, dopo il diploma di perito elettronico, unisce gli studi universitari informatici/elettronici ampliando le sue sperimentazioni artistiche facendo utilizzo del computer per esprimere la sua creatività nei supporti digitali pubblicitari.
Negli anni duemila con l’avvento della fotografia digitale adotta questa affascinante arte come ulteriore mezzo di espressione e comunicazione. In questi ultimi anni ha frequentato corsi di perfezionamenti per foggiatura al tornio dal maestro torniante Marcello Manuzza, di pittura figurativa con il maestro Attilio Cicala e ultimamente di scultura dal maestro artista Ylli Plaka.
Con un bagaglio di quaranta anni di esperienze artisticamente polivalenti, e un carattere eclettico per natura sperimentatore, è alla continua ricerca di nuove tecniche stilistiche e contaminazioni innovative dove poter esplorare nuovi territori di espressione del suo sentire, cui offre costantemente nuove applicazioni: dal design alla pittura alla foto per arrivare alla scultura ceramica, fino alle avanguardie della tecnologia di stampa ad estrusione 3D di argilla, lasciando aperte le porte per nuovi panorami artistici.

Mostre ed esposizioni
1987
 Genova – Fiera di Primavera
1989
 Genova – Fiera di Primavera
1990
 Genova – Fiera di Primavera
1996
 Millesimo – Fiera del Tartufo
1997
 Millesimo – Fiera di Primavera
2016
 Savona , Galleria Spazio Minimo , “Poisson d’avril”
 Albissola , Circolo degli Artisti , “Fish Art”
 Savona , Galleria Spazio Minimo , “Mondo Gatto”
 Albissola , Circolo degli Artisti , “Ceramiche Pastorino”
 Villanova d’Albenga , Mostra pubblica – Biennale d’arte contemporanea
 Savona , Ass. Aiolfi – Palazzo della Provincia , “Il futuro del passato”
 Varazze , Galleria commerciale , “Vento di Mare”
 Millesimo , Ass. Aiolfi – Castello dei Del Carretto , “Cromatismi in equilibrio”
 Denice , Oratorio San Sebastiano
 Savona , Ass. Aiolfi – Palazzo della Provincia , “Oltre il colore della luce”
 Albissola , Comitato di rigore artistico , “Rigorosamente 20×20”
 Albissola , Circolo degli Artisti , “Ceramica di Natale”
2017
 Quiliano , Galleria del Cavallo , “Il Gatto”
 Millesimo , Comune – Sala consigliare , “Una realtà chiamata Donna”
 Carcare , Villa Barrili – Biblioteca pubblica , “Dedicato ad una donna”
 Albisola S, Ass. Alpini delle Albisole, “Terracotta 2017”
 Albissola, Comitato di rigore artistico, “Liberamente Ceramica”
 Albissola, Circolo degli Artisti, “Fishart 2017”
 Osiglia, Hotel Alpino, “Il cuore luminoso delle cose d’Arte”
 Valcasotto, Locanda del Mulino, “Ceramiche dai balconi di Valcasotto”
 Albisola Sup, Concorso d’arte – “MondoMare 2017” – 3° Classificato
 Frabosa Soprana, Sala polifunzionale comune – “Di Perico, Scapin e Pastorino”
 Celle Ligure, Galleria SMS Messaggi d’Arte, bipersonale – “Like the gres”
 Genova, Grand Hotel Savoia, pentacollettiva di ceramica.
 Savona, Teatro Chiabrera, premio voci nell’ombra Piero Chiambretti.

Avatar

Trucioli

Torna in alto