Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Savona, alunni di Aurich al liceo Grassi

Progetto internazionale di collaborazione tra il liceo Grassi di Savona e il Gymnasium Ulricianum di Aurich “On our way to Europe”.

La delegazioni di insegnanti del ginnasio di Aurich (Germania) a palazzo Sisto IV ricevuti dal sindaco Ilaria Caprioglio

COMUNICATO STAMPA – È questo il nome del progetto internazionale di collaborazione avviato tra il Liceo “O. Grassi” di Savona e il Gymnasium Ulricianum di Aurich, in Germania, che si rinnova nel corso degli anni consolidando il legame tra le due realtà. Il progetto è seguito dal dirigente Fulvio Bianchi e i docenti Ferruccio Masci e Alessandro Testa per la parte del Liceo savonese, dal dirigente Dietert Schroeder e dai docenti Frank Luengen e Silvia Hagen per la parte della scuola tedesca.

Nella giornata di domenica 26 marzo, una delegazione composta da decine di studenti provenienti da Aurich è arrivata a Savona. Il giorno successivo, i ragazzi sono stati ricevuti nella Sala Rossa del Comune di Savona, accolti dal Sindaco Ilaria Caprioglio: “Benvenuti a Savona. È un piacere avervi qui; credo sia importantissimo questo progetto, anche per vivere e scoprire nuove realtà”, ha dichiarato il Sindaco. “La nostra Città è molto legata alla Germania, siamo gemellati da lungo tempo con Villingen-Schwenningen e recentemente la nostra Amministrazione ha rilanciato questo rapporto speciale tra i due comuni. Spero che quelli che trascorrerete a Savona saranno giorni interessanti per voi, che vi arricchiscano. Mi auguro di vedervi in futuro nella nostra Città, come turisti o magari come studenti universitari nel Campus”.

Il programma del progetto, oltre alla scoperta delle eccellenze del territorio – visita al Priamar e ai musei cittadini, la caccia al tesoro nel centro storico – ha previsto nella giornata di venerdì 31, alle 18, la presenza di una settantina di studenti al celebre rito del suono della campana in piazza Mameli, per valorizzare una tradizione cittadina, all’insegna dello scambio culturale e con un rimando alla celebrazione dei 60 anni dagli accordi di Roma per la nascita dell’Unione Europea.

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto