Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

‘Alassio Parking, io danneggiato in attesa di giustizia e risarcimento. Fatti non parole!’

Egregio Signor Sindaco di Alassio, ai membri della Giunta, ai Consiglieri comunali, all’ avv Contri.  A seguito mia precedente lettera (vedi….), protocollata il 22 febbraio 2016, ringrazio innanzitutto la gentile convocazione in Comune con il Sindaco e l’avv Contri per discutere del contenuto della mia citata in oggetto.

Nonostante le evidenze di fatti ricordati e le dichiarazioni ufficiali, che ho citato nella mia precedente mi è sembrato di capire salvo smentita, che è inutile insistere sull’argomento avendo riscontrato che non è vero che:

– In giunta si affrontano i problemi per risolverli

– che si sta ai fatti più che alle parole

– che si voglia percorrere strade meno difficili e convenienti per un accordo che risulti meno gravoso di un contenzioso.

Riconosco invece che quanto evidenziato e le relative responsabilità dei fatti è riconducibile ad altri e non certamente all’attuale Sindaco, anche se nella Giunta attuale è ancora presente qualche componente dei precedenti Consigli Comunali .

Normalmente nella vita in questi casi si cerca di indagare ( se si sono commessi degli errori) si individua la fonte e le responsabilità (se serve), e ci si prende carico dei danni ( se ci sono stati) e si indennizza economicamente chi è stato danneggiato amichevolmente o legalmente.

Nel mio caso, invece, non capisco questo rimpallo senza prendere posizione ufficiale ( che poi vuol dire per me riconoscere formalmente che c’è stato qualcosa di anomalo e che ha danneggiato un cittadino con ingiustificati privilegi per altri ) e si continua a rimandare, nella speranza che poi arrivi qualcun altro a gli si passa la patata bollente. Ebbene a casa mia e nel mio lavoro, e anche nella comunità di Alassio, se io sbaglio devo pagare subito le sanzioni, ma in questo caso, che ho più volte descritto, sembra che gli amministratori pubblici non seguono le stesse regole e di quello che può avvenire per i loro affari o nella loro vita privata .

Allora gent.mo Signor Sindaco, e per concludere, La prego cortesemente di mettere all’odg, del prossimo Consiglio Comunale anche questo argomento e ANCHE le mie rivendicazioni di risarcimento di DANNO subito per INGIUSTIZIA e INIQUITA’.

Preferibilmente (e possibilmente e per semplicità e affinità di oggetto ) in concomitanza di quanto verrà discusso relativamente al problema irrisolto e al possibile contenzioso per danni e varianti evidenziati dalla interpretazione della convenzione “progetto di finanza Alassio Parking “. Resto fiducioso in attesa di una riscontro scritto e formale o di veder accolta la mia richiesta coerentemente con quanto pubblicamente dichiarato.

Carlo Ghezzi

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto