Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Pieve di Teco oggi e ieri. La gita del vice sindaco

“Dobbiamo ringraziare chi, come sempre, rema contro e ha organizzato due pullman per Cavour e Torino, con 80 pievesi, ma sarà comunque un successone”. Correva via Facebook la silenziosa protesta di quanti non hanno condiviso. Domenica 8 novembre, quinta giornata promossa dall’Associazione Culturale ‘i.THEICOS’ ed il Comune di Pieve di Teco, di ArtigianArte – Mercatino dell’artigianato e della creatività. Con un piccolo neo.

Contrariamente al primi appuntamenti non c’erano molti visitatori, gli affari per gli espositori più che modesti. L’organizzazione, occorre aggiungere, non ha brillato in promozione, il tasto più importante che viene subito dopo la ‘qualità degli espositori’ e la collaborazione del mondo commerciale cittadino. E’ anche accaduto che dalla pagina degli appuntamenti  imperiesi del Secolo XIX, la manifestazione sia stata indicata nella giornata di sabato. E’ vero siamo agli inizi, occorre rodare, migliorare, amalgamare, capire le strategie migliori. Tenendo conto che tutto è basato sul volontariato, sull’impegno di tanti giovani leve, peraltro assecondate dai meno giovani, dall’entusiasmo diffuso. E’ pure vero, non siamo più in stagione estiva, con la Riviera che fa il pienone di turisti e di seconde case occupate, con imperiesi, savonesi, in particolare, che lasciano volentieri il caos ed il caldo per una gita salutare nell’entroterra, con tappa sotto i portici antichi  di Pieve di Teco. Gli studenti, inoltre, non sono più in vacanza e nelle scuole italiane contrariamente a quanto accade, ad esempio, in Germania,  si danno i compiti, tanti, da fare a casa. Così la domenica si trascorre davanti a libri e quaderni, con i genitori coinvolti.

A Pieve di Teco al mancato successo di pubblico si è però aggiunto un ‘fiorellino’ stonato. Pare che tra i promotori della gita collettiva – nulla da criticare se non si creano discrasie –  ci sia stato un componente della giunta comunale, che in realtà è composta da due pubblici amministratori votati dai cittadini.  Il vice sindaco Angelo Casella ? E’ lui la persona in rapporti con un’agenzia di viaggi di Imperia ?  Perchè non si è tenuto conto che una parte dei pievesi era impegnata con ArtigianArte ? Era una data inderogabile per la gita ? Può darsi, i risultati sono stati quelli che abbiamo descritto ed una patina di malumore tra quanti non hanno condiviso, postando su Facebook il civile dissenso.  Pieve di Teco, come molte altre realtà comunali, ha bisogno di rinnovamento, facendo in modo che le giovani leve arrivino preparate all’alternanza.  Pieve di Teco non merita beghe e divisioni, semmai incentivare, premiare, portare a buon esempio, quanti praticano la coesione.  Si può dissentire, è stupido e meschino boicottare.

Tra l’altro, come documenta la scheda, Pieve di Teco pur ospitando una folta comunità di ‘forestieri’ italiani e stranieri, ad iniziare dagli alunni della scuola dell’obbligo, ha una particolarità probabilmente unica nel panorama ponentino e forse ligure. I leghisti, ma non c’entra la politica, lo definirebbero motivo di orgoglio.  Tutti gli amministratori eletti risultano nati a Pieve di Teco.  Dal decano ex sindaco Renzo Brunengo al giovane primo cittadino geometra, Alessandro Alessandri, al suo secondo mandato e forte anche del sostegno dei poteri forti dell’imprenditoria locale, oltre che della beniamina e popolare Imperia TV.

 

La giunta
Sindaco ALESSANDRI Alessandro
Vicesindaco CASELLA Angelo

 

IL CONSIGLIO COMUNALE
Consiglieri di Maggioranza
FERRARI Walter – Capogruppo nato a Pieve di Teco il 03/01/1960
ZUNINO Rosanna nata a Pieve di Teco il 24/03/1963
CASELLA Angelo nato a Pieve di Teco il 18/02/1970
BONFIGLIO Andreina in Maffone nata a Pieve di Teco il 13/04/1961
Consiglieri di Minoranza
BRUNENGO Renzo – Capogruppo nato a Pieve di Teco il 28/08/1947
MOLINARI Alberto nato a Pieve di Teco il 22/05/1959

 

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto