Numero visualizzazioni articolo: 1.338

Le miracolose campane di Loano ‘salvano’ la palma centenaria

Merito di quei cittadini che si sono mobilitati mesi fa. Merito del dolce suono delle campane. Merito – dovere del Comune che alla fin fine è corso ai ripari. Forse non è destinata al macero la palma centenaria di piazza Vittorio Veneto di cui trucioli.it, sempre più solitario, ha dato notizia ai lettori, ai cittadini di buona volontà. Alle 10 di mercoledì mattina si è presentata una piattaforma aerea, il personale ha praticato una rigorosa potatura, poi messa a punto di un tubetto per consentire la nebulizzazione. Un trattamento a base di veleno (principio attivo reldan 22) che dovrebbe uccidere il punteruolo rosso, purchè non sia penetrato troppo in profondità.

Una giornata di speranza e di fiducia al capezzale di un esemplare che non ha fatto proprio nulla per meritare la morte. Uno dei simboli dell’antica Loano, un amico innocuo di chi è cresciuto nella caratteristica piazzetta del centro storico. Tutto attorno sono cresciute, anche di altezza, le vecchie case sottoposte ad una salutare ristrutturazione e valorizzazione. Tutti rischiavano di restare orfani della palma nella Riviera delle Palme. C’è chi in Riviera da 5 – 6 anni si è mobilitato per salvare il patrimonio, chi non proprio diligente è arrivato troppo tardi, in ritardo con soccorsi e cure. Il flagello punteruolo rosso non rispetta proprietà private o pubbliche. Tutti hanno l’obbligo di intervenire, bisognerebbe prevenire,  ma non è il pezzo forte del Bel Paese. Si arriva spesso dopo. Comunque sia bando ad inutili recriminazioni, la speranza degli amici della palma di piazza Vittorio Veneto ora è tutta riposta nella salvezza e nella ripresa. Oggi fa un po’ impressione vederla conciata così, pelata e triste. Verrebbe voglia di proporre un cartello ” Caro viandante che passi per questa via, rivolgi il tuo sguardo in alto e ricordati che qui giace una palma da non spazzare via”.

Sono le 945 di mercoledì 21 ottobre, in piazzetta Vittorio Veneto, arriva la piattaforma aerea per soccorre la palma centenaria vittima del punteruolo rosso

In un’ora e mezza di lavoro l’operazione potatura è stata portata a termine

Soccorso completato, la palma ammalata è stata incapsulata e un tubo consentirà di nebulizzare il veleno dalla chioma

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi